Da Washington a Portland, passando per Baltimora, Philadelphia, Boston. Un tour on the road sulla East Coast e del blogger Blog di Viaggi. 


Quando penso ad un viaggio che mi infonda sensazioni di pura libertà mi immagino un’auto con i finestrini aperti, vento tra i capelli, musica ad alto volume e paesaggi incantevoli che passano oltre i vetri. I viaggi on the road sono, nei sogni di molti di noi tra i più desiderati. Se poi ci aggiungiamo un itinerario avventuroso di una diecina di giorni sulla east coast degli USA, che parte da Washington, attraversa Baltimora, la campagna degli Amish, Philadelphia, Boston e Cape Cod, fino ad arrivare a Portland, abbiamo tracciato le basi per vivere un’esperienza indimenticabile.

Questo è l’itinerario del viaggio sulla East Coast di Google Map con le indicazioni stradali.

1200 chilometri da percorrere fra le più affascinanti città americane, paesaggi naturali di una bellezza quasi disarmante, attrattive straordinarie e l’emozione di guidare comodamente su alcune tra le autostrade più grandi del mondo.

Non pensiate che i voli aerei siano troppo costosi, molte infatti sono le offerte disponibili su Volagratis.com


Washington

Washington DC è la città dove più di qualsiasi altro luogo si respira l’ideale americano. Washington è una città non molto grande. Costellata di monumenti celebrativi della storia americana e dei suoi personaggi più illustri è anche la sede dei grandi poteri dello stato, dal Campidoglio alla Casa Bianca. 

La zona di maggior interesse, quella dove si concentra il maggior numero di attrazioni è quella del National Mall, ai piedi di Capitol Hill, dove gli edifici più importanti formano una peculiare pianta a croce.

In questo grande parco potrete trovare tra gli altri, i memoriali della Prima Guerra Mondiale, della guerra in Vietnam e del conflitto di Corea. A Est dei National Mall, sulla collina di Capitol Hill, non dimenticate di fare una visita alla Corte Suprema, al Senato, alla Camera e alla Biblioteca del Congresso, fra le più grandi del mondo.

Fuori dai National Mall troverete altre zone e isolati d’interesse come il quartiere universitario di Georgetown e Arlington, appena fuori dal distretto di Columbia, dove visitare il famoso cimitero militare, che ospita le tombe dei più famosi personaggi della nazione tra cui quella di Kennedy.

Baltimora

Baltimora è una città realmente americana, con pregi e contraddizioni. È una delle città più antiche degli USA, con un ruolo chiave nella storia del paese, ed ha una forte identità locale che la rende diversa da tutte le altre città americane. Qui vi consiglio di visitare la zona di negozi/locali di Thames street, per un aperitivo/cena o quella intorno all'ospedale Johns Hopkins: in pochi metri si passa dalle villette dei professori universitari al ex ghetto degli afro-americani. 

Campagna degli Amish

Prima di arrivare a Philadelphia si può raggiungere Lancaster County, una contea in piena campagna, che oltre a regalarvi la magnificenza dei colori della natura, vi porterà alla scoperta della comunità degli Amish e del loro stile di vita.

Gli Amish sono una setta anabattista cristiana, che si staccò dai mennoniti europei prendendo alla lettera una parte della Bibbia in cui vi è scritto di separarsi dalle cose del mondo, questa è una delle ragioni per cui non hanno nessuna connessione con il mondo moderno, prima fra tutte l’energia elettrica. Respingono ogni forma di mondanità e considerano la modernizzazione un allontanamento da Dio.

Fare un salto nella loro terra significa fare un vero viaggio nel tempo. 

 

Philadelphia

Philadelphia, un’altra città dove potrete immergervi nella storia e tradizione degli Stati Uniti d’America. La prima tappa non può essere che l’Independence National Historical Park, il luogo privilegiato per godersi le testimonianze della storia degli Stati Uniti d’America dove troverete la Liberty Bell.

Due altre tappe imprescindibili sono Elfreth’s Alley, il quartiere vecchio con molte abitazioni perfettamente conservate, e il Valley Forge National Historic Park, che ospita i resti degli accampamenti usati dai soldati americani durante la Guerra d’Indipendenza.

Boston

Per arrivare a Boston avete alcune alternative diverse: continuare il vostro viaggio in auto facendo qualche sosta nei paesi lungo la strada, proseguire fino a New York e fare sosta lì per qualche giorno o prendere un volo interno. 

Arrivati a Boston, Massachusetts, vi renderete conto di essere arrivati nella culla d’America, nella più inglese delle città americane, con i suoi palazzi di mattoni rossi e i vicoli stretti mescolati ai grattacieli, sembra quasi Londra. Boston è una tappa obbligata se viaggiate sulla costa est degli Stati Uniti, nel New England: fra chiese, musei, gite all’aria aperta, punti panoramici troverete una città dove passare almeno 2 o 3 giorni. Ricordatevi di dedicare un po' di tempo anche all'università di Harvard. O cercate i biglietti per le partite dei Boston Celtics, la storica squadra di basket dell’NBA, o dei Boston Red Sox, campioni di baseball.

Cape Code

Da Boston si può raggiungere Cape Code con le sue spiagge incantevoli, l'acqua a perdita d’occhio, i fari rassicuranti, i negozietti d’altri tempi, i campi da golf esclusivi, la dimore storiche dei capitani di mare, i villaggi di pescatori, il John F. Kennedy Museum, e le buonissime cheese cake. 

E poi si può partecipare a dei whale watching ovvero navigazioni dedicate all'avvistamento delle balene e di altri cetacei. Basterà coprirsi un po’, dotarsi di macchina fotografica o videocamera e lasciarsi catturare dalla natura. A cominciare dal loro richiamo: quel suono irripetibile che arriva dagli abissi. 

Portland

Ultima tappa del vostro viaggio on the road è Portland una delle città più bike-friendly del mondo, piena di birrifici artigianali, e dalla vivace vita notturna per lo più dedicata alla musica rock. L’atmosfera di Portland è difficile da spiegare, è una città alternativa, a misura di giovani e tremendamente divertente, ma anche un polo culturale.E’ una città molto moderna ma ancora legata al suo passato, all’Oregon dei pionieri, degli avventurieri e dei marinai. Perdetevi tra i suoi musei e nel suo porto e visitate nelle sue immediate vicinanze uno dei più fantastici fari del New England a Cape Elizabeth, il Portland Head Light House.

E se tutto questo non dovesse bastarvi e se aveste a disposizione qualche giorno in più, a poca distanza (stiamo sempre parlando degli immensi Stati Uniti) ci sono le cascate del Niagara e Chicago con altri paesaggi mozzafiato e storie metropolitane da raccontare.