5 modi per visitare il Grand Canyon

Il Grand Canyon è una della maggiori attrazioni degli Stati Uniti, una meraviglia naturale unica nel suo genere che affascina e lascia senza fiato turisti da tutto il mondo. Quest’immensa gola scavata dal fiume Colorado nel corso di milioni di anni impressiona per le sue dimensioni: quasi 450 chilometri di lunghezza, una profondità che tocca i 1600 metri ed una larghezza che varia da 500 metri ad oltre 25 chilometri! Questi numeri fanno ben capire come la visita del Parco del Grand Canyon richieda tempo ed approcci diversi che permettano di ammirare il susseguirsi di gole e le diverse stratificazioni della roccia. Ci sono tanti modi tra cui scegliere per vedere il Grand Canyon, sia che ci si diriga al South Rim che al Noth rim (zona sud e nord del parco) o che si scelga l’approccio via terra, via fiume o via aria. Ogni accesso regala una prospettiva unica ed affascinante su questa meraviglia geologica e permette di ritrovarsi al cospetto con l’immensità senza tempo delle gole rocciose. Vediamo allora insieme quali sono i cinque modi migliori per visitare il Grand Canyon!

1.Grand Canyon Village

Il Grand Canyon Village è di grand lunga il punto di accesso più popolare al parco, è facile quindi incontrare code in alta stagione. Questa entrata permette di accedere ad alcuni delle più belle terrazze panoramiche sul Canyon come Yavapai Point, da molti considerata la vista più mozzafiato di tutto il parco. Di fronte alla terrazza si stagliano fiere le cime del Bright Angel Canyon che mostrano tutte le stratificazioni delle rocce. Veniteci all’ora del tramonto, quando le montagne si accendono di vivi colori rossastri: l’emozione è garantita!

2. Bright Angel Trail e Rim Trail

Si può decidere di percorrere uno dei tanti sentieri che attraversano il canyon così da immergersi fisicamente nella sua bellezza anziché ammirarla soltanto da lontano. Il Bright Angel Trail è tra i percorsi più popolari ed apprezzati: inizia al Grand Canyon Village e conduce nelle profondità della valle. Nel South Rim si può invece seguire il Rim Trail. Portatevi scorte di acqua e protezione solare perché il caldo può essere soffocante. Entrambi i percorsi si snodano per diversi chilometri e si prestano ad essere coperti in più giorni, ma si può anche sceglierne di farne solo una parte e rientrare in giornata. Nel Rim Trail c'è anche una comoda navetta che collega i diversi punti panoramici, ottima soluzione per chi non vuole affrontare il percorso a piedi.

3. Grand Canyon Railway

Per i più nostalgici, l’approccio migliore è con la ferrovia storica risalente agli inizi del ‘900 e che parte dalla cittadina di Williams diretta nel South Rim. A bordo dei vagoni originali del 1923 con i sedili in legno oppure in quelli più confortevoli della Coach Class, si vedrà scorrere fuori dai finestrini tutta la bellezza multicolore e multiforme del Grand canyon. Un’esperienza divertente ed orginale per adulti e bambini!

4. Rafting lungo il Canyon

Il Grand Canyon è opera del fiume Colorado, quindi perché non ammirarlo proprio dal punto di vista del fiume?! Ci sono molte compagnie che organizzano rafting di più giorni con campeggio serale. Per i più avventurosi e sportivi, è certamente un ottimo modo per vivere il canyon!

5. Volare sul Grand Canyon

Grand Canyon
Panorama sul Grand Canyon

Un volo sulle gole del Grand Canyon è da molti considerato un’esperienza indimenticabile ed il modo migliore per ammirare il parco. Con una prospettiva a volo d’uccello si può abbracciare in un solo sguardo tutto il canyon ed avere una reale percezione della vastità. La maggior parte degli elicotteri che offrono il servizio decollano da Las Vegas, il che rende la visita del parco comoda e fattibile anche per chi non ha il tempo di coprire in macchina la distanza che separa la città dall'accesso al parco. Anche se naturalmente si tratta del metodo più costoso, vale la pena di investire una parte del budget di viaggio per concedersi l’emozione di un’esperienza unica.