Tanzania, natura africana attraverso le immagini

Adoro l’Africa, sono sempre stato attratto dalla sua anima primordiale e selvaggia, dalla sua natura potente e poderosa e dai suoi spazi infiniti. L’Africa nera, quella sconfinata e polverosa, quella vera e pura dove i colori sono sempre accessi e i profumi sempre diversi. Alberi secolari, animali meravigliosi, terra rossa e savana gialla, riarsa dal sole accecante. Nei miei viaggi sono stato in alcuni angoli d’Africa, dai più vicini e arabeggianti come il Marocco a quelli più aspri e faticosi come lo Zambia, ma il paese che mi ha conquistato per la sua bellezza intatta e perfetta è stato sicuramente la Tanzania. In questo post un po’ sognante provo a racchiudere le emozioni di un viaggio nei grandi parchi di questo paese, un safari attraverso delle immagini che mi rievocano ricordi e sorrisi indelebili.

La sorpresa tra i rami

Immaginate un albero con le sue fronde maestose, unica pianta nel raggio di centinaia di metri. Tutto intorno la savana. Invisibile, completamente mimetizzato tra i suoi rami, un giovane leopardo si gode l’ombra e si stiracchia sonnacchioso. Nella savana, c’è molto più di quanto si vede.

Serengeti, Tanzania
Serengeti, Tanzania

La grande migrazione

Era fine Settembre, periodo in cui gnu e zebre sentono il profumo della pioggia e cominciano a migrare in cerca di pascoli verdi ed erba fresca. Vedere migliaia di zoccoli galoppare nella savana e sentire i loro strani suoni è stato veramente emozionante.

Tarangire, Tanzania
Tarangire, Tanzania

A tu per tu con i giganti

Abituati alle persone e per nulla spaventati, gli elefanti si fanno avvicinare senza batter giglio. Intenti tutto il giorno a divorare quintali di cibo, questi pachidermi si muovono in branchi dove quasi sempre si scorgono (come in secondo piano in questa foto) tenerissimi cuccioli coccolati dalle loro madri protettive.

Tarangire, Tanzania
Tarangire, Tanzania

L’infinito

Un puntino in lontananza, piano piano ti avvicini e scopri che è un albero solitario. Tutto intorno niente. Savana, chilometri di giallo ocra e sopra di te il cielo azzurro disegnato da multiformi nuvole bianche. Una sensazione di libertà incredibile. Questo è il Serengeti.

Serengeti, Tanzania
Serengeti, Tanzania

Insoliti vicini di casa

Abbiamo lasciato perdere il lusso e ci siamo andati a cercare lodge che fossero in mezzo alla natura per vivere appieno lo spirito della savana. E a giudicare dai panorami e dai vicini di casa… devo dire che la scelta è stata azzeccata!

Lake Manyara, Tanzania
Lake Manyara, Tanzania

Il re della savana

Banale e scontato, ma il leone è veramente unico. Vedere a pochi centimetri dal tuo naso questo gattone sonnacchioso che con uno scatto repentino si alza e ruggisce così forte da farti vibrare il petto è uno spettacolo incredibile. Ci sono animali più belli, più strani, più interessanti, ma il magnetismo di questo felino è impareggiabile.

Serengeti, Tanzania
Serengeti, Tanzania

Il cratere dormiente

Milioni di anni fa un meteorite ha colpito la terra e ha creato il cratere del Ngorongoro. Oggi al suo interno c’è un parco nazionale con una delle concentrazioni animali più elevate del pianeta. Si percorrono strade di terra battuta marrone scuro e tutto intorno lo sguardo è racchiuso dalle pendici del cratere. Nel mezzo, foreste, praterie e laghi colmi di animali che, come i fenicotteri in questo caso, plasmano forma e colore della natura.

Ngorongoro, Tanzania
Ngorongoro, Tanzania

La scelta delle immagini si è rivelata la parte più difficile di questo post, per ore ho riguardato le centinaia di foto senza riuscire a scegliere i momenti più intensi e le emozioni più grandi. Ho scelto queste, ma probabilmente se lo rifacessi ricadrei nel dubbio, tante e troppe sono le bellezze di questo spicchio d’Africa.