Bruges: 10 tappe da non perdere

Dal Museo del Cioccolato al Mercato del Pesce, ecco cosa non perdere nella popolare città belga.


Scopri qui tutte le offerte per volare a Bruges

Bomboniera delle Fiandre, luogo incantevole, città splendida con scorci meravigliosi, Patrimonio Mondiale UNESCO: sto parlando di Bruges! Meta ideale per un weekend romantico o per un city break lontano dalla routine, al gusto di birra e cioccolato, dai contorni verdi e dai lineamenti dolci e accoglienti.

Se stai organizzando il tuo tour da queste parti ecco 10 tappe da non perdere

1. Il Markt

Cuore pulsante della città, ti accoglie con le sue case colorate per farti immergere subito in un’atmosfera che profuma di favola. Qui troverai carrozze trainate da eleganti cavalli e potrai provare l’ebrezza di vivere in un mondo in cui il tempo sembra essersi fermato. La piazza è dominata dall’imponente Belfort. Raggiungi la sua vetta e ammira Bruges da un’altezza di 83 metri! Un panorama incantevole ti aspetta dopo aver percorso i 366 gradini medievali. Nel Markt è situato anche il  Museo Historium. Se sei in viaggio con bambini questo è il luogo ideale per far loro scoprire la vita di una Bruges medievale sotto forma di film con effetti speciali e realtà aumentata.

Bruges: 10 tappe da non perdere
Bruges: 10 tappe da non perdere

2. Il Burg

A pochi passi dal Markt si trova un’altra splendente piazza. Qui troverai il Municipio del 1376 [uno dei più antichi della zona], il Palazzo di Giustizia ed altri palazzi di rappresentanza. Inoltre, nella piazza del Burg, si affaccia anche un bellissimo edificio: la Basilica del SS. Sangue. Formata da due chiese sovrapposte, una romanica sotto e la Basilica del XV-XVI secolo sopra [qui potrai ammirare la reliquia del SS. Sangue]. 

3. I canali di Bruges

Per vivere l’atmosfera da cartolina e per lasciarti cullare da lento scorrere dell’acqua non puoi perderti una passeggiata lungo i canali della città. Senza meta, senza un percorso definito parti e meravigliati ad ogni tuo passo. Scorci nascosti, passaggi segreti, ponti dai tratti fiabeschi si trovano proprio qui. Bruges è meraviglia per gli occhi e benessere per il cuore. Se troverai una giornata di sole ti consiglio di fare la crociera sui canali per scoprire gli angoli ancora più nascosti della città. 

4. Il Rozenhoedkaai

Rimanendo in tema di canali e di scorci sorprendenti ti ritroverai di fronte ad un angolo della città che avrai già visto mille volte in foto. Bene, sei arrivato al Rozenhoedkaai. Un luogo magico che unisce il Belfort ai piccoli e silenziosi canali di Bruges creando delizia e splendore per la tua mente. Osservandolo, ti caricherai di pensieri positivi e donerai energia alla tua anima.

5. Il Beghinaggio

Un luogo dove regna un assoluto silenzio che mette quasi a disagio il turista abituato a correre e divorare chilometri. Perciò siediti e goditi questo posto con la calma necessaria assaporando l’atmosfera di un mondo antico. Una panchina del Lago dell’Amore è sicuramente la location ideale da dove godere di questo spettacolo respirando profondamente e rilassandoti al ritmo slow. Le case con le facciate bianche, un chiostro segreto e un museo che potrai ammirare varcando la soglia del Beghinaggio passando dal portale settecentesco e attraversando il ponte “a schiena d’asino“.

Bruges: 10 tappe da non perdere
Bruges: 10 tappe da non perdere

6. Il Quartiere anseatico

Un tour a piedi nel Quartiere Anseatico di Bruges per respirare ancora un’aria dei tempi passati quando Bruges era il punto d’incontro commerciale tra le città anseatiche dell’estremo Nord [Inghilterra e Germania] e le località commerciali principali di Francia, Spagna e Italia.  

7. Il Vismarkt 

Un’altra piazza famosa, situata nel centro città, è quella del Mercato del Pesce. Molto tempo fa il pesce veniva venduto in un angolo del Markt ma poi, per il forte odore, fu deciso di spostare tutti i pescivendoli in questa zona di Bruges. Qui venne costruito il mercato coperto per il pesce di acqua salata. Se vuoi scoprire le tradizioni locali recati al Vismarkt nel primo pomeriggio dal martedì al sabato: una location storica ti attende con pesce fresco! 

8. Museo del Cioccolato  

Vieni nelle Fiandre e pensi di non mangiare cioccolato?! Sbagliato! Bruges, essendo la capitale di questo gustoso cibo, ha il suo Museo del Cioccolato. Qui dentro potrai scoprire la storia del cioccolato dagli antichi Maya fino ai giorni nostri. Inoltre, al piano terra, potrai assistere a una dimostrazione di come si preparano degli strabilianti cioccolatini che, ovviamente, assaggerai! 

9. Musei

Altra tappa da non perdere a Bruges è sicuramente quella che riguarda l’arte della città. Tantissimi sono i musei che permettono al turista di impressionarsi e godere della bellezza di opere d’arte di differenti correnti artistiche. Il Museo Gezelle, fa conoscere la vita e le opere del famoso poeta fiammingo, il Museo Groening, contiene le opere dei più celebri Primitivi Fiamminghi, il Museo Gruuthuse, per rivivere il periodo tra il quattrocento e l’ottocento attraverso oggetti di vita quotidiana. 

10. Pub e birrerie

Ovviamente Bruges, come tutte le Fiandre, è anche famosa per le sue birre. Quindi il mio consiglio è: ricavati qualche momento nella giornata per dedicarti alla degustazione di specialità locali! La birreria 2BE, il birrificio Bourgogne des Flandres in Kartuizerinnenstraat, il Café Vlissinghe in Blekersstraat: sono dei validi punti di partenza per esplorare il fantastico mondo della birra belga!

Hai preso appunti!? Mi raccomando per scoprire Bruges a 360° non devi perderti nessuna di queste tappe! Un altro consiglio?

Affitta una bici per girare la città in completa libertà e arrivare al borgo di Damme. Da qui, poi, carica la bici sul battello e naviga sul canale che un tempo collegava Bruges al Mare del Nord.