Bucarest: 5 cose da sapere prima di visitarla

Tra piazze storiche, palazzi d’epoca e ristoranti gourmet, Bucarest è una destinazione sempre più gettonata tra i turisti. Perfetta per trascorrerci un week-end, ecco tutto quello che devi sapere prima di partire.

Scopri tutti i voli e le offerte per Bucarest.

1. COME RAGGIUNGERE IL CENTRO DI BUCAREST DALL’AEROPORTO

L’aeroporto internazionale Heni Coanda, noto anche col nome di Otopeni, non è lontano dal centro città (dista infatti solo 17km). Tuttavia, non è collegato direttamente a una fermata della metro o a una linea ferroviaria, per cui potrete raggiungere Bucarest in taxi o con l’accoppiata bus+metro. Ecco come:

BUS

• l’Express 780 vi porta fino a Gare de Nord, la stazione ferroviara che connette alle linee della metropolitana M1 ed M4;

• l’Express 783 che vi porta, invece, direttamente fino a Piata Unirii, a pochi passi dal vecchio centro storico.

2. COSA NON PERDERE

Bucarest racconta la storia di una capitale che ha vissuto una storia travagliata e numerose trasformazioni culturali nel corso dei secoli. Questo si riflette nello stile degli edifici (dove si mescolano neoclassico, neogotico, influenze liberty e bauhaus), e nei monumenti sparsi per la città, che ricordano gli eventi storici e le personalità che ci hanno vissuto.

Come il Palazzo del Parlamento. Simbolo di lusso e sfarzo, fu costruito dal dittatore comunista Nicolae Ceaușescui, e arredato con marmo e lampadari vistosi  (il più grande pesa tre tonnellate e ha circa 7.000 lampadine).

La Piața Revoluției, la grande piazza dove affacciava il vecchio quartier generale del Partito Comunista, rappresenta invece il simbolo più importante della rivoluzione. Fu proprio qui che Nicolae Ceaușescu, ultimo Presidente della Repubblica Socialista di Romania, tenne il suo discorso pochi giorni prima di essere fucilato con la moglie. Oggi, il Memoriale della Rinascita, un cono di marmo che infilza un ovale nero, simboleggia quel periodo drammatico del paese.

Oppure l’Auditorium Atenuel Roman, rinomato in tutto il mondo per la sua acustica eccezionale. O la Curtea Veche, le rovine del palazzo principesco costruito da Vlad Tepee (sì, proprio colui che ispirò il personaggio di Dracula di Bram Stoker) nel 1459.

Qui trovi una lista completa di cosa vedere a Bucarest.

3. DOVE (E COSA) MANGIARE

Una ricca tradizione culinaria, con pietanze che ruotano principalmente attorno alla carne: di manzo, di maiale, di agnello, di pollo e anche di oca. Ma non mancano proposte a base di pesce e verdura.

La Ciorba è tra le ricette romene più famose. Si tratta di una minestra a base di crusca, verdure, carne di gallina, vitello e trippa. Ci sono poi i Sarmale, involtini di carne e riso, accompagnati con la verza; la Tochitura cu mamaliguta, la classica polenta con spezzatino; i Mititei, polpette di carne suina, ovina e bovina fatte alla griglia e i Placinte, una tipologia di pasta fatta in casa e ripiena di formaggio.

Dove provarle? Per esempio, al Casa Doina, specializzato nella cucina locale e con una splendida terrazza con vista. I prezzi un po’ sopra la media, ma ne vale la pena. Per una location esclusiva, sicuramente il Curù cu Bere, la più antica birreria di Bucarest, specializzata nella cucina tradizionale locale (ma non mancano sul menù piatti vegani e vegetariani). E con un’ampia selezione di birre artigianali. La Pescaria Dorobantilor è ideale per chi cerca un menù a base di pesce.

Un po’ distante dal centro, il Zexe rivisita la cucina “boiereasca”, aristocratica, della Bucarest di una volta, in una location raffinata e romantica.

4. LA VITA NOTTURNA

Bucarest è famosa anche e, soprattutto, per la sua vita notturna. Dinamica, vivace, stimolante. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Il quartiere di Lipscani è il fulcro della movida più giovane. Qui troverai locali, discoteche, ristoranti e pub dove trascorrere le tue serate romene. Come il Bar Fly o il Salsa, tra i più famosi. O il Deja Vu, noto per la sua selezione di cocktail. 

Il Bamboo è una delle discoteche più famose di Bucarest . Molto frequentata, soprattutto nel fine settimana, ospita dj da ogni parte del mondo. Pronti a farvi ballare musica house, techo ed elettronica, fino alle prime luci del mattino. Il Fire Club è un pub-club storico della città, con musica di nicchia e ricercata. Anche il Player Club è tra le più popolari, con i suoi party leggendari del mercoledì, venerdì e sabato. Sei pronto a scantenarti in pista?

5. COME RAGGIUNGERE IL CASTELLO DI DRACULA DA BUCAREST

Il famigerato castello di Bran, più noto come la dimora del principe vampiro Dracula, è facilmente raggiungibile dalla capitale. Come?

Dalla stazione centrale di Bucarest, prendi il treno che porta alla città di Brasov. Il viaggio dura quasi 3 ore e il costo del biglietto è di circa 10€ a persona. Una volta arrivato a Brasov, puoi:

prendere l’autobus 23 o 23b e scendere alla fermata Stadionul Tineretului . Da qui, dovrai percorrere circa 400 m a piedi , per raggiungere la stazione 2, dove troverai un caratteristico pullmino retrò, che in circa 40 minuti vi condurrà a Bran.

optare per un taxi. Il tragitto è di circa 35-45 minuti e la tariffa è di circa 12 euro