Catania, tutti i motivi per innamorarsene

Catania, punto di partenza per le vacanze estive itineranti in Sicilia ma anche città da visitare in qualsiasi stagione dell’anno. Grazie, infatti, all’aeroporto internazionale Catania-Fontanarossa, uno dei principali della Sicilia, questa città è collegata molto bene sia con l’Italia che con l’estero.

Scopri i  voli per Catania.

Il suo centro storico barocco, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è un gioiello da scoprire, non solo con il caldo estivo! Sicuramente sarà molto più piacevole visitarlo con temperature miti e piacevoli.

La città, ricostruita dopo il terremoto del 1693, custodisce tantissimi luoghi di interesse storico-artistico da non perdere. Scopriamoli insieme!

Cosa visitare a Catania

  1. Piazza del Duomo con O Liotru, elefantino simbolo della città. In questa magnifica piazza, oltre all’obelisco con l’elefantino, si trovano anche il Palazzo degli Elefanti, il Palazzo dei Chierici e la fontana dell’Amenano.
  2. Teatro Massimo Vincenzo Bellini. Chi era il Bellini? Un famosissimo musicista catanese! Questo splendido teatro, situato nel centro storico di Catania, è a lui dedicato. Il Teatro Bellini è il centro di rappresentazione dell'opera di Catania. Consultate la programmazione e comprate il biglietto del vostro spettacolo preferito prima di atterrare in città!
  3. Cattedrale di Sant’Agata, dedicata alla patrona della città [dal 3 al 5 febbraio Catania dedica alla sua patrona una grande festa. Devozione, folclore e tradizioni in città]. Questo imponente edificio ha la facciata realizzata completamente in marmo di Carrara e l’interno, a croce latina, diviso in tre navate. Qui, in una cappella, sono conservate le reliquie della Santa mentre, davanti all’altare, è situata la tomba del Bellini.
  4. Se volete entrare in contatto con la vita quotidiana di Catania e volete scoprire la città like a local, non perdetevi una visita ai mercati: puro esempio di vita siciliana. Il Mercato del Pesce, dove un mix di colori, voci e suoni vi travolgerà, sarà una delle tappe che vi resteranno per sempre nel cuore.
  5. Il Monastero dei Benedettini, sede del Dipartimento di Scienze Umane dell’Università, è visitabile grazie a una visita guidata che vi permetterà di ripercorrere 500 anni di vita di questo luogo.
  6. Teatro Greco Romano. Accedete da Casa Pandolfo, in via Vittorio Emanuele II, per ritrovarvi davanti un vero teatro del I secolo. Magia!
  7. Via dei Crociferi, protetta come Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, custodisce la chiesa di San Giuliano, uno degli esempi più importanti di barocco catanese.
  8. Via Etnea, detta così perché va verso L’Etna. La via più importante della città dove c’è un mix di vecchio e nuovo. Dedicatevi allo shopping e godetevi le vetrine ma non dimenticatevi di guardare verso l’alto: impressionanti esempi di edifici barocchi si trovano lungo questa magnifica Via.
  9. Castello Ursino, fondato da Federico II di Svevia nel XIII secolo, è oggi sede del Museo civico di Catania.
  10. Sotterranei di Catania per ammirare l’antica città cinquecentesca. L’accesso, al tesoro nascosto, è vicino all’anfiteatro in piazza Stesicoro.
  11. San Giovanni Li Cuti è un caratteristico borgo di pescatori di Catania. Godetevi la vista sul porticciolo antico, ammirate le imbarcazioni azzurre, le casette basse e scegliete uno dei ristoranti della zona per farvi una cena a base di pesce.
  12. L’escursione per eccellenza, visitando Catania, è sicuramente l’Etna. Meta continua di turisti vista la sua importanza e grazie alla sua accessibilità. Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO, il vulcano è meta di escursioni di ogni tipo. Tante sono le agenzie che organizzano trekking e gite in jeep, anche al tramonto, non avrete sicuramente difficoltà a trovarne una!

Cosa mangiare a Catania

La Sicilia è famosa in tutto il mondo per i suoi dolci. Anche a Catania, infatti, non mancano cassate, cannoli, paste di mandorla, dolci al pistacchio e brioche con la granita. Ma non solo di zuccheri e dolci è fatto lo street food catanese!

Degustate un arancino, una pizzetta, un carciofo arrostito o prediligete una crispella in strada, oppure, se preferite sedetevi in uno dei tanti ristoranti per mangiare un piatto di “pasta alla Norma”, una caponata, una parmigiana o una bistecca di cavallo.

Le chicche di Catania

Oltre che di bellezze storico-artistiche e di bontà culinarie, Catania è piena anche di altre chicche imperdibili! 

  1. 
Se amate l’arte moderna e contemporanea andate alla ricerca dei murales e della street art che colorano Catania.
  2. Volete portarvi a casa qualcosa di tipico?
 Visitate la Bottega artigianale Cartura, dove anche la spazzatura diventa opera d’arte, e mettetevi all’opera partecipando ai loro eventi!
  3. La movida catanese è qualcosa di meraviglioso. Lo sapevate? Troverete sicuramente la serata che fa per voi e la musica che vi farà ballare fino alle prime luci dell’alba.

Godetevi Catania fuori stagione, scoprite la magica Sicilia durante tutto l’anno!