Cosa vedere a Barcellona in 48 ore

Barcellona la meta preferita per gli amanti della movida spagnola. La Rambla, i suoi bar e gli ottimi ristoranti sono sicuramente una facile attrattiva per chi cerca una vacanza all'insegna del divertimento, ma Barcellona è molto di più. È l'arte di Gaudì, il modernismo, relax in piazzette all'ombra di palme e molto di più. Solitamente si dedica a questa città il tempo di un weekend per poi tornare più volte per conoscerla una volta e un'altra ancora.

Cosa fare a Barcellona in 48 orecosa vedere a barcellona in 48 ore

Iniziate la vostra visita da Plaza de Catalunya per arrivare percorrendo tutta la Rambla alla splendida Plaza Reial, la nostra piazza preferita a Barcellona. Qui troverete tavolini all'aperto, palme, lampioni d'epoca e una grande fontana al centro. Sedetevi ad uno dei bar che si affacciano sulla piazza e godetevi la musica degli artisti di strada. Dopo esservi rifocillati magari con un'ottima tostada con tomate recatevi al Barrio Gotico dove nella piazza della Cattedrale troverete gente di tutti i tipi, saltimbanchi e suonatori. Al tramonto dirigetevi verso la Barceloneta per una paella o una serata alla moda in uno degli innumerevoli locali sulla spiaggia. cosa vedere a barcellona in 48 ore Il secondo giorno iniziate la giornata al mercato di Santa Caterina per un'immersione di colori e sapori tra le bancarelle e i caffè, poi visitate la Iglesia de Santa Maria del Mar costruita col duro lavoro degli operai del porto. cosa vedere a barcellona in 48 ore Dirigetevi quindi al Raval uno dei quartieri più vibranti della città dove si trova il Macba, il Museo d'arte Moderna e Contemporanea della città. A questo punto siccome il vostro weekend a Barcellona volge al termine scegliete tra una o più delle meraviglie del Modernismo fra Palau Güell, il palazzo della musica catalana, Casa Batlò, La Pedrera, Casa Milà, Parc Güell o la Sagrada Familia. cosa vedere a barcellona in 48 ore Se purtroppo durante il vostro soggiorno a Barcellona incappate nella pioggia non preoccupatevi potrete rifugiarvi in due splendidi musei: il Museo Picasso e il museo Mirò.

Da non perdere a Barcellona

Ecco i nostri personali must da fare assolutamente a Barcellona:
  • tapear cioè letteralmente spizzicare fra diverse proposte culinarie, ci sono ottimi ristoranti in cui tapear a Barcellona, il nostro preferito è la Cerveceria Catalana;
  • godersi lo spettacolo delle fontane danzanti a la Font Magica (spettacoli dal giovedì alla domenica dalle 21 alle 23,30 ogni mezz'ora);
  • sorseggiare un caffè ammirando lo skyline di Barcellona al Tibidado.

Visitare Barcellona: consigli di viaggio

Numerosi sono le compagnie aeree low cost che offrono voli dalle principali città italiane su Barcellona quindi il prezzo del volo non inciderà particolarmente sul budget del vostro weekend. Un ultima chicca: per calarvi nell'atmosfera della movida di Barcellona guardate il film L'appartamento spagnolo. Ecco cosa fare a Barcellona, le attività migliori rappresentate con un fumetto!Barcellona a fumetti Artwork by Dillo con un Fumetto