#CretaSegreta è anche religione

Creta ha tanto da offrire: non ci sono solo spiagge da sogno e villaggi da cartolina, ma anche aspetti culturali e storici che vale la pena scoprire. Sono partita per #CretaSegreta immaginandomi molte cose, ma ne ho trovate ben di più oltre a quelle che mi aspettavo. Per esempio non pensavo che un viaggio a Creta potesse essere l'occasione per approfondire la conoscenza della religione cattolica ortodossa, un mondo affascinante anche per chi non è religioso ma apprezza l'arte e la cultura dei popoli che incontra in viaggio.

chania creta
chania creta

La religione è un aspetto ancora molto presente e importante nella vita dei greci e dei cretesi, oggi come in passato. Basta entrare in una delle tante piccole chiese presenti in tutti i villaggi dell'isola, più o meno grandi: a volte semplici e spoglie, altre volte ricche di icone e arredi sacri, sono sempre ben curate e frequentate da persone di ogni età. Le chiese ortodosse sono ancora divise da un tramezzo in legno detto iconostasi, che separa la zona dell'altare da quella dei fedeli, e dove vengono appese le icone. A differenza delle chiese cattoliche romane, non ci sono panche, ma stalli dove ci si può appoggiare per riposare durante le lunghe cerimonie delle festività ortodosse.

creta
creta

Le icone greche con i loro fondi dorati, le figure bidimensionali e solenni, raccontano un rapporto con le immagini sacre molto diverso dal nostro, e spesso sono ricoperte da decine di delicate piastrine di metallo decorate a sbalzo, ex voto di fedeli che hanno chiesto una grazia. Per approfondire questi aspetti vi consiglio di visitare la chiesa di Agia Anargyri, nella deliziosa città vecchia di Chania. Ma a Creta non c'è solo la religione ortodossa. Passeggiando per la stradine caratteristiche di Chania si possono incontrare le testimonianze della sua lunga storia che ha visto tante dominazioni straniere, da quella dei Veneziani a quella dei Turchi, che portarono con sé le rispettive religioni. Così passeggiando per i vicoli ed alzando lo sguardo è facile incontrare una chiesa cattolica romana costruita che unisce caratteri dell'architettura locale a quelli tipici di Venezia, un antico minareto sopravvissuto che svetta nel cielo o l'unica chiesa al mondo ad avere sia un campanile che un minareto in facciata. Naturalmente le contaminazioni tra culture diverse non finiscono qui, ma dovrete a venire a Creta per scoprire tutte le altre tracce lasciate da così tanti popoli in oltre quattromila anni di storia! Scritto da Claudia Vannucci, inviata di Girovagate