Edimburgo: un week end a meno di 300 euro

Per la rubrica Itinerari per budget, oggi andiamo alla scoperta di Edimburgo. Ecco i consigli per trascorrerci un week-end a meno di 300 euro. Con il suo fascino medievale, misto a scorci fiabeschi, Edimburgo è una città che accoglie ogni anno turisti e viaggiatori da tutto il Regno Unito (e non solo). Terra di numerosi scrittori, la capitale scozzese è un piacevole scenario di piccole strade che si arrampicano verso la zona collinare e che lasciano spazio a quartieri storici e parchi verdissimi. Ecco i nostri consigli per una vacanza low-cost.

The Royal Mileedimburgo

La via principale della Old Town di Edimburgo è certamente una tappa imperdibile per una sosta in città. Proprio lungo questo miglio di strada, diviso tra Castlehill, Lawnmarket, Hight Street e Canongate - oltre a locali, pub storici e negozi – si trovano i migliori scorci della città. Il Royal Mile, infatti, è attraversato da piccole vie dette closes, un vero e proprio intreccio di passaggi spesso ripidissimi, che regala alla città il suo caratteristico fascino medievale.

Castello di Edimburgo

Dichiarato patrimonio UNESCO nel 1995, l’antica fortezza che si trova su Castle Rock e che sovrasta tutta la città è certamente uno dei simboli più conosciuti di Edimburgo, da cui è possibile avere una splendida vista sulla città e sul paesaggio circostante. Con un biglietto che varia dalle £10 alle £16, potrete visitare la fortezza e il One O’Clock Gun, famoso perché tutti i giorni, alle 13 in punto, spara un colpo di cannone: un’antica tradizione, che permetteva a tutte la navi di regolare gli orologi di bordo.Per gli amanti di Harry Potter poi, questo è un luogo davvero imperdibile; è qui che sono state girate alcune delle scene più famose della saga! Ai piedi del castello si trova inoltre Grassmarket. La piazza, un tempo luogo di esecuzioni pubbliche, è oggi una delle zone dove sorgono i migliori ristoranti e pub della città.

Calton HillCalton Hill

Se amate passeggiare e vedere le città dall'alto, Calton Hill è un’altra meta da non perdere. Di fronte alla Old Town si erge una collina vulcanica, che è oggi un parco molto frequentato, nonché luogo di interesse turistico, storico ed architettonico. È da qui che vengono scattate alcune tra le più famose fotografie che ritraggono Edimburgo. I sentieri che portano a Calton Hill mostrano la città da una differente prospettiva e lasciano ammirare il famoso Arthur’s Seat, una collina di circa 250 metri d’altezza, il cui accesso è completamente libero e gratuito.

Princes Street Garden e The Meadows

Come l’intera Scozia, anche Edimburgo offre numerose aree verdi. Tra i parchi più famosi ed apprezzati si ricordano Princes Street Garden e The Meadows. Il primo è il vero polmone verde della città, da cui è possibile avere una splendida vista del castello; il secondo, a pochi passi dall'Università di Edimburgo, è frequentato maggiormente da studenti. In entrambi è possibile godere di un po’ di relax, nonché svolgere attività sportive e all'aria aperta e usufruire dei parchi giochi per bambini.

Festival

Se vi trovate in città nel mese di Agosto, non perdetevi il Fringe Festival. Si tratta del festival delle arti più grande al mondo che ospita artisti provenienti da tutto il mondo. Teatro, commedia, danza e musica sono i protagonisti di questi giorni di festa che, ogni anno, richiamano a Edimburgo migliaia di appassionati in un clima gioviale e divertito. Inoltre, sempre ad Agosto, si svolge la Edinburgh Military Tattoo, una parata militare diventata ormai così popolare da essere anche trasmessa in TV dalle maggiori emittenti locali. Blog Post in collaborazione con TBNet, VolagratisTB