Gite di primavera: qualche idea per partire

La primavera è nell'aria. Non avete anche voi voglia di partire? Sara Boccolini ci consiglia alcune mete per la vostra prossima fuga. Nell’aria c’è già quel profumo di primavera che fa vibrare la mente e rende dolci i sogni. Quando il sole illumina le giornate, che si allungano e diventano più piacevoli, la voglia di partire è sempre in agguato. Avete già deciso la meta per la vostra prossima fuga di primavera? Ecco alcune idee per fare la valigia e partire.

Barcellona

Gite di primavera: idee per partire La città spagnola, culla del modernismo di Gaudi e del surrealismo di Miró, vi accoglierà con un cielo limpido e splendente. Qui, dove il sole riscalda le giornate anche in inverno, potrete abbracciare una Primavera carica di entusiasmo. Voli low cost da tantissimi aeroporti italiani, tariffe economiche e orari comodi: Barcellona è a portata di mano per il vostro prossimo weekend. Cosa non perdere in città? Ecco alcuni consigli: -Sagrada Familia, opera del maestro Antoni Gaudí, è uno dei simboli della città. -Casa Battló e La Pedrera, dove vive il modernismo catalano, potrete sognare a occhi aperti. -Turo’ de la Rovira. Un punto panoramico da dove ammirare Barcellona in tutta la sua bellezza. Salite in vetta e godetevi lo spettacolo! -Parc Güell, dove tutto è colorato e magico. Andate la mattina presto o la sera tardi per evitare la folla di turisti e esplorare il parco in tutta libertà. -La Barceloneta e il Porto Vecchio di Barcellona. In una giornata di sole andate in spiaggia per godere dell’atmosfera affascinante che si respira in questa zona della città. -I quartieri di Barcellona. Dall’autentico Raval alla pittoresca Ribera, da Le Ramblas per una passeggiata all’Eixample con i capolavori dell’architettura spagnola. Tutti, con un'anima autentica e unica, vi lasceranno senza fiato. -Giardini del Montjuïc, per passare un pomeriggio lontano dal traffico e dal caos della città salite fino al Montjuïc dove troverete anche la Fundació Joan Miró. Scopri tutte le offerte per Barcellona.

Valencia

Gite di primavera: idee per partire La fuga di Primavera per eccellenza. Io l’ho scelta già due volte come meta. Valencia, culla di movida, mare, paella e sole! Anche per raggiungere questa città, situata sulla costa orientale della Spagna, troverete tantissimi voli low cost dai maggiori aeroporti italiani. Cosa non perdere a Valencia? -Città delle Arti e delle Scienze. Una città fantastica, opera dell’architetto Calatrava, composta da l’Oceanogràfic [il più grande acquario di Europa], il Palazzo delle Arti Regina Sofia [sede di opere, eventi musicali e teatrali], il Museo delle Scienze Principe Felipe di Valencia, l’Hemisfèric [la sala proiezioni più grande della Spagna a forma di grande occhio] e l’Umbracle [il giardino-belvedere]. -Parco Naturale dell’Albufera. Da solo merita il viaggio a Valencia! Dovete assolutamente venire qui per godere del magnifico tramonto all’interno del parco. -Giardini del Turia per un momento di relax in mezzo al verde della città. -Spiaggia: Las Arenas o a la Malvarrosa saranno location ideali per un pomeriggio di sole e tintarella. Per concludere la giornata al meglio concedetevi un aperitivo al Marina Beach Club, in zona porto. -Una pausa pranzo al ristorante La Lola in pieno centro storico. Dopo pranzo fatevi un giro nel cuore della città per ammirare le principali attrazioni. Non dimenticatevi di salire sulla vetta del campanile, il Miguelete, per ammirare la città dall’alto. -Una Agua de Valencia al Café Infanta, nel Barrio del Carmen, per iniziare con il giusto piede la vostra serata di movida. Scopri qui tutti i voli per Valencia.

Den Haag

Gite di primavera: idee per partire Un salto in Olanda per ammirare la città di Den Haag quando il tiepido calore primaverile prende il posto del lungo inverno. Una città che vi sorprenderà con luoghi insoliti e nascosti da scoprire. Per raggiungerla potrete optare per uno scalo aereo a Bruxelles e continuare da lì con un treno o un autobus! Cosa non perdere a Den Haag? -Scheveningen: direzione mare! Qui dove i tramonti vi scalderanno il cuore e le sfumature del cielo vi faranno impazzire di gioia. Raggiungete la spiaggia con una bicicletta e concedetevi una fantastica cena lungomare in uno dei tanti beach club situati lungo tutto il tratto di costa. -Musei. Panorama Mesdag, per godere di un dipinto a 360°, di Scheveningen nel 1881. Vi sentirete parte del dipinto stesso, provare per credere! Gemeente Museum, è il luogo ideale per gli amanti dell’arte moderna. Al suo interno c’è una sala dedicata a Piet Mondrian, pittore olandese importante esponente del movimento artistico De Stijl! Escher in het Paleis, molto curioso e divertente il terzo piano del museo dove sono situate attrazioni che vi catapulteranno all’interno delle opere dell’artista! -Il centro storico e i parchi della città. Lo sapete che esiste una porta segreta, detta la via nel cuore dell’Hofkwartier di Den Haag, che collega il Palestuin a Molenstraat? Provate a suonare il campanello vi si aprirà la porta nel cuore dell’Hofkwartier e in pochi passi vi ritroverete al Palestuin, The Palace Garden.

Bruxelles

Gite di primavera: idee per partire Volate in Belgio grazie alle super tariffe low cost dei voli che partono da tantissimi aeroporti italiani e godetevi la città in Primavera. Bruxelles, a volte troppo sottovalutata, è in realtà patria di tantissimi giovani, birrerie fenomenali e luoghi di interesse sorprendenti. Cosa vedere a Bruxelles? -Grand Place. Il vostro giro non può che iniziare da qui. La piazza, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, è sede di importanti palazzi: il municipio con la torre in stile gotico e la statua di San Michele Arcangelo; la Maison du Roi e la casa delle corporazioni. -Atomium, uno dei simboli della città, costruito per l’Esposizione Universale del 1958. -Museo Horta a Saint-Gilles. Qui potrete ammirare lo stile Art Nouveau di cui l’architetto Horta era uno dei maggiori esponenti. -Una passeggiata per i vari quartieri di Bruxelles: Marolles e Sablon sono quelli che mi sono rimasti nel cuore. Ricordatevi sempre di camminare con il naso all’insù per non perdere i tantissimi fumetti di Tintin sparsi per i muri della città. Inoltre andate alla ricerca del famoso Manneken-Pis, della Jeanneke-Pis, sorella del ragazzo, e del Zinneke Pis, il cane randagio che li imita. Parti subito per Bruxelles.

Lanzarote

Gite di primavera: idee per partire Che dire invece delle selvagge Canarie?! Siete mai stati da queste parti? Io adoro questo arcipelago e le mie due isole preferite sono Fuerteventura e Lanzarote. Un gita di primavera da queste parti vi farà innamorare dell’atmosfera che si respira qui! Prenotate con anticipo il vostro volo per trovare interessanti tariffe per un weekend nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico. 

Cosa fare a Lanzarote? -César Manrique, artista canario che nell’isola ha creato opere di imponente bellezza che mixano la natura all’arte. Andate alla ricerca delle sue attrazioni sparse in tutta l’isola! 
Jardin de Cactus, Cueva de los Verdes e Jameos del Agua: solo per citarne alcune. -Parque Nacional de Timanfaya. Un luogo favoloso dove ammirare un paesaggio lunare senza paragoni e farvi un giro turistico in bus lungo la Ruta de los Volcanes. -La Geria. Se amate il vino non potete perdervi un giro enoturistico in questo territorio situato all’interno dell’isola. Fate sosta in una delle tante enoteche che troverete lungo la strada, degustate la malvasía e ammirate lo spettacolo naturale che vi circonda. -Caleta de Famara, una spiaggia unica e pittoresca dove cimentarvi con il surf e lasciarvi cullare dalle onde. -Punta del Papagayo per una giornata di massimo relax in spiaggia. Qui, oltre a concedervi un tramonto da favola, potrete anche fare escursioni con il sup! Tante sono le destinazioni ideali per la vostra prossima fuga di Primavera, ora tocca a voi decidere! Quale meta vi assomiglia di più? Fate le valige e partite: l’importante è andare. Scopri tutte le offerte per Lanzarote.