La città di Hoi An in 10 scatti

L'antica città portuale di Hoi An nel Vietnam centrale è una delle mete più ambite e apprezzate dai turisti. Romantica ed incantevole, ad Hoi An il tempo sembra essersi fermato, cristallizzato nel Medioevo quando la città era un fiorente porto frequentato da mercanti cinesi, giapponesi, portoghesi, francesi che stabilirono qui le loro dimore, le stesse che oggi sono protette dall'UNESCO come edifici storici. 10 scatti per raccontare i dettagli, la magia ed i luoghi più suggestivi di Hoi An. [metaslider id=6900]

1. La città vista dal fiume

La vista dal fiume Thi Bon che attraversa il centro è senza dubbio una delle prospettive più suggestive per ammirare l'insieme degli edifici storici dalle facciate color ocra.

2. Le antiche case dei mercanti

Grazie ad una sapiente opera di conservazione le case tradizionali dei mercanti cinesi e giapponesi si sono conservate intatte. Molte oggi sono delle case museo al cui interno si possono ammirare mobili e decorazioni originali.

3. Il ponte giapponese

Il ponte giapponese è l'attrazione più ammirata e fotografata del Quartiere Vecchio. Fu costruito nel 1593 dalla comunità giapponese per collegare il proprio quartiere con quello cinese dall'altra parte del fiume.

4. Le lanterne di Hoi An

Spesso definita come la città delle lanterne, Hoi An è un tripudio di lanterne multicolore in seta appese in fili che pendono da una casa all'altra. Illuminate alla sera contribuiscono a rendere ancora più fiabesca l'atmosfera cittadina.

5. Gli artigiani delle lanterne

Le lanterne di seta vengono realizzate a mano da artigiani e proprio nel centro storico esistono laboratori dove è possibile assistere alla realizzazione di questi manufatti tradizionali.

6. Il mercato locale

Il mercato locale, situato all'estremità meridionale del centro storico e affacciato sul fiume, è un ottimo posto dove osservare la vita quotidiana. Anche se i turisti sono numerosi, molti sono i vietnamiti che si aggirano per i banchi per gli acquisti giornalieri.

7. Lo street food

Non si può visitare Hoi An senza sedersi ad uno dei banchetti lungo il fiume per assaporare lo street food. Il piatto principe è il Cao Lao, una deliziosa zuppa con noodles, fettine di maiale arrosto e crostini croccanti insaporiti con foglie di menta. Deliziosa!

8. La sala delle assemblee cinese

Il centro storico è un susseguirsi di templi e pagode fatti erigere dalle varie comunità che abitavano in città. La sala delle assemblee cinese è il tempio più grande ed imponente, un tripudio di decorazioni e statue.

9. Gli artigiani di Cam Kim Island

Molte delle statue di legno intagliato vendute nei negozi di souvenir di Hoi An provengono dalle botteghe artigiane di Cam Kim, l'isola di fronte alla città raggiungibile con una breve corsa in traghetto.

10. La spiaggia di An Bang

La lunga spiaggia di An Bang, raggiungibile in taxi o con una passeggiata in bicicletta, è una lunga striscia di sabbia perfetta per un rinfrescante bagno in mare. Lungo la spiaggia ci sono diversi locali che servono piatti tradizionali e affittano lettini ed ombrelloni. Foto di Silvia Romio