I 10 migliori paesi per andare a vivere all'estero

Se stai leggendo questo articolo, di sicuro hai una mezza idea di trasferirti all'estero (o fare un'esperienza di vita), ma non hai ancora trovato il coraggio o forse non sai da dove iniziare e, soprattutto, dove andare. Ecco allora 10 paesi considerati ideali per iniziare una nuova vita fuori dall'Italia per diversi motivi: per le alte probabilità di trovare un lavoro, per lo stile di vita sano e senza inutili preoccupazioni e stress, oppure per il basso costo della vita. Tutto sta nel capire che cosa stai veramente cercando.

  1. Malta

Per chi non vuole allontanarsi troppo da casa c'è Malta, dove si parla inglese e dove c'è un buon clima tutto l'anno. Nonostante la crisi qui l'economia gira, la vita isolana è tranquilla e gli affitti in generale non sono molto cari. Come prima esperienza da expat è rassicurante: in poche ore si è in Italia e la vita di mare è sicuramente tra le più rilassanti.

  1. Panama

Tasse quasi inesistenti, costo contenuto degli immobili, Panama è la destinazione ideale per chi già ha un'attività online o comunque ha già una propria attività e sta pensando di trasferirsi ai Caraibi. Si tratta di un paese in cui è possibile vivere con poco denaro, specialmente lontano dalle città e dalle zona più turistiche e popolate.

  1. Qatar

Il Qatar è uno tra gli stati con la maggiore ricchezza pro-capite: è un paese in piena espansione e il lavoro qui non manca. Va sottolineato che la cultura islamica non è una a cui tutti riescono ad adattarsi facilmente per regole e abitudini (soprattutto le donne); se si è pronti e consapevoli, le possibilità di carriera ci sono.

  1. Germania

Considerato il primo Paese al mondo dove far crescere i figli, l'87% degli espatriati in Germania si ritiene soddisfatto della sua economia, nonostante il costo della vita sia elevato.

  1. Costa Rica

Il Costa Rica è stato nominato il paese più felice del mondo nel 2009. Le persone qui lavorano per vivere, non vivono per lavorare e questo atteggiamento, conosciuto come "Pura Vida", è ciò che rende così ambito il Costa Rica. Se sposi questo concetto, hai trovato il paese che fa per te. Va aggiunto inoltre che esiste un efficiente sistema sanitario pubblico: si paga mensilemente un controbuto in base al proprio reddito e poi si ricevono i servizi gratuitamente (dalle visite mediche fino agli interventi più importanti).

  1. Singapore

Città-Stato tra le più sicure e pulite al mondo, mèta ideale per chi punta a fare carriera e desidera un'ottima educazione per i figli. Il clima non è proprio dei più favorevoli, siamo sui 28-32 gradi tutto l'anno, a cui si aggiunge un alto tasso di umidità. Città multietnica con qualsiasi tipo di servizio, cucina, svago, ma pur sempre una grande metropoli a cui bisogna essere preparati prima di fare il grande passo.

Singapore
Singapore
  1. Indonesia, Bali

Grande spirito di adattamento a nuove culture: ecco quello che secondo me serve se si desidera trasferirsi in Indonesia, sull'isola di Bali. Ma se sei disposto a vivere con poco, nel rispetto della natura e con lo stesso clima tutto l'anno, allora ok, sei pronto per lei. E soprattutto preparati alla serenità, alla lentezza, a non volere e quindi non avere preoccupazioni. Bali è un paradiso, sì, ma bisogna essere pronti a rinunciare alle mille comodità a cui siamo abituati per sposare uno stile di vita molto ma molto diverso dal nostro.

Bali
Bali
  1. Thailandia

Chiamato "il Paese del sorriso", la Thailandia ha un clima caldo tutto l'anno (da non dimenticare però la stagione delle piogge) e Bangkok, una delle metropoli più attive al mondo. Gli expat trovano occupazione soprattutto nel settore turistico e aprire una propria attività non è così difficile come accade invece altrove. Il costo della vita non è elevato (si mangia con meno di 5 euro). Un punto a sfavore per l'igiene e il sistema sanitario.

  1. Australia

Melbourne è la città più vivibile al mondo secondo l'Economist: questo dovrebbe essere sufficiente per decidere di trasferirsi laggiù, vero? Inoltre la comunità italiana qui presente è una tra le più grandi del continente australiano, il che è un aspetto importante se si vuole continuare a mantenere vive la propria origine e le proprie abitudini.

  1. Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è un paese che dà grande valore alla formazione e al tempo libero con i propri figli, ed è anche un paese interessato ad accogliere gli stranieri, tanto che ha creato un apposito sito web. Ma è l'ideale anche per i pensionati: poco abitata (poco più di 4 milioni di abitanti su una superficie che è 2/3 dell'Italia), dagli incantevoli paesaggi e un clima mite tutto l'anno, oltre al buon funzionamento dei servizi. Se quella che cerchi è una vita a stretto contatto con la natura, allora ecco il tuo posto nel mondo.   Per calcolare il costo della vita di altri paesi può essere utile consultare il sito Numbeo, che ha i prezzi sempre aggiornati. Ovviamente prima di trasferirsi definitivamente è bene fare almeno un viaggio di qualche settimana (ma anche di più se si può) nella destinazione prescelta per capire se effettivamente è nelle proprie corde. E poi... buona nuova vita!