Indimenticabile Turchia: itinerario di viaggio

A poche ore di volo dall'Italia eppure così diversa culturalmente e paesaggisticamente, la Turchia è un marasma di colori, sapori, etnie. Si tratta di una terra sospesa tra l'Europa e l'Asia, un Paese che fonde inevitabilmente la cultura occidentale a quella orientale. Il risultato? Un mix di suggestioni, una mescolanza dal fascino unico e inimitabile. Pianificando l'itinerario ideale, un viaggio in Turchia può superare ogni aspettativa e rivelarsi indimenticabile. Semplicemente indimenticabile.

Istanbul, mercato spezie, Turchia
Istanbul, mercato spezie, Turchia

Istanbul, per iniziare

Il viaggio in Turchia non può che iniziare da Istanbul, polo economico e culturale del Paese. Se Istanbul potesse parlare, racconterebbe dei suoi millenni di storia. Racconterebbe dell'Impero Ottomano, della brama di potere dei sultani, del suo splendore, delle sue guerre. Questo è testimoniato dal Palazzo di Topkapi - che un tempo era la residenza del sultano - ma basta passeggiare per la città per capirlo: Istanbul è una città intrisa di storia e densa di significato. Irrinunciabile la visita alla Moschea Blu ( o meglio Sultan Ahmet camii), che incanta per le dimensioni imponenti e per le maioliche che ricoprono il soffitto, le pareti e gli archi. Eppure la Moschea Blu, nonostante la sua fama, è solo una delle innumerevoli moschee che costellano la città. A pochi passi da questa, si incontra la Basilica di Santa Sofia, che un tempo era una moschea mentre oggi è un museo e impressiona per la sua cupola gigantesca e l'accostamento dell'arte bizantina a quella musulmana. Attraversando il Bosforo su un'imbarcazione e osservando le due sponde, la divisione della città tra Oriente e Occidente si fa ancora più marcata. Ed è proprio questo il fascino di Istanbul: la sensazione di poter passare da un continente all'altro nel giro di pochi minuti, la certezza di essere in una città che è crocevia di culture. Da non perdere il Grand Bazaar, il mercato più grande d'Europa, e il mercato delle spezie, con i suoi mille profumi.

Basilica di Santa Sofia, Istanbul
Basilica di Santa Sofia, Istanbul

Ankara, la capitale della Turchia, è meno interessante dal punto di vista turistico, ma merita una visita per il suo museo dedicato agli Ittiti con testimonianze risalenti al 3000 a.C. Il lago di Tuz Golu è un'altra meta da non perdere lungo la strada che conduce in Cappadocia. Si tratta di un lago salato, un'infinita distesa bianca addirittura più salata del Mar Morto. Uno spettacolo straordinario.

Lago salato Tuz Golu, Turchia
Lago salato Tuz Golu, Turchia

Fino in Cappadocia

La Cappadocia vale da sola l'intero viaggio in Turchia. Si tratta di un territorio lunare punteggiato di grandi rocce a forma di cono che, per la loro forma, prendono il nome di camini delle fate. Per la sua conformazione, sembra che il paesaggio sia stato scolpito egregiamente da un artista. Visitare la Cappadocia è un'emozione senza eguali che culmina con l'esperienza del volo in mongolfiera alle prime ore del giorno, quando l'atmosfera è rarefatta e il cielo inizia pian piano a schiarirsi. Occorre svegliarsi presto, è vero, ma in compenso le emozioni che si provano sono indimenticabili!

Indimenticabile Turchia, mongolfiere in Cappadocia
Indimenticabile Turchia, mongolfiere in Cappadocia

Konya, assieme a Istanbul e Ankara, è una delle città più importanti della Turchia. Molto moderna ed efficiente, di matrice prettamente musulmana, va inserita nell'itinerario di viaggio per far tappa al Mausoleo di Mevlana, il poeta mistico sufista che è entrato a far parte della storia del Paese in quanto fondatore dell'ordine dei dervisci rotanti. Una visita toccante, ancor più se si assiste al ballo celestiale dei dervisci rotanti, uomini vestiti di bianco che danzando vorticosamente si uniscono ad Allah.

Pamukkale, Turchia
Pamukkale, Turchia

Pammukkale e castelli di cotone

Un altro straordinario spettacolo custodito dalla Turchia è Pamukkale, che in turco significa "castello di cotone". Si tratta di un sito naturale, oggi patrimonio UNESCO, costituito da meravigliose piscine di calcare situate alle pendici di Hierapolis, l'antica città romana che ospita un prestigioso teatro e la piscina di Cleopatra. E infine, dopo tanta storia e natura, una località di mare: Bodrum. Con le sue casette bianche che fanno pensare alla vicinissima Grecia, con le deliziose porticine e un labirinto di viuzze che conducono al mare, Bodrum è una meta deliziosa per chi ha voglia di godere di qualche giorno di mare, esplorare calette nascoste o semplicemente rilassarsi. Termina così un viaggio indimenticabile alla scoperta di uno dei Paesi più affascinanti al mondo, la Turchia.