Non solo mare: un'estate sui laghi italiani

Il nostro Paese ne conta ben 69 naturali. Per molti sono una valida alternativa alle spiagge super affollate di agosto. Scopriamo i laghi italiani con la nostra blogger Sara Boccolini. 


Scenari pittoreschi, luoghi accoglienti, scorci magici. Avete mai pensato di fare una vacanza al lago? Per una volta dimenticate il mare, allontanatevi dalle città d’arte e partite alla scoperta dei laghi italiani.

Un lago per vivere un’esperienza a stretto contatto con la natura, per respirare aria pura e rilassarsi. Un lago per dedicarsi al trekking, per lasciar scorrere via tutti i problemi e lo stress accumulato durante l’inverno, per ritrovare energia e equilibrio. Quali sono i laghi italiani? Questo non vuole essere un elenco di tutti i laghi d’Italia ma semplicemente una personale selezione di quelli più belli. Grandi, infiniti, piccoli e misteriosi: voi che tipo di lago preferite?

I grandi laghi italiani

1- Lago di Garda


Situato tra la Lombardia, il Veneto e il Trentino Alto Adige, il Lago di Garda è sicuramente uno dei laghi italiani più grandi e famosi. Scegliete una delle località del Garda e partite alla scoperta di questo magico specchio d’acqua. Vi suggerisco Limone sul Garda, situata in Lombardia o Riva del Garda, in Trentino, oppure ancora Castelnuovo del Garda, situato sulle colline Moreniche in Veneto. Spostatevi da una località all’altra via lago, concedetevi una gita in battello per andare alla scoperta dei luoghi più belli e caratteristici del Lago di Garda. 

Il Lago di Garda è perfetto per il vostro prossimo break! Abbracciato da una vegetazione rigogliosa e imponente, protetto dai monti, caratterizzato da un clima mite, ricco di baie immerse nel verde e di borghi da non perdere, ideale per praticare tantissimi sport acquatici e per escursioni a piedi, a cavallo e in bicicletta.

2- Lago di Como


«Quel ramo del lago di Como…che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto, a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, e un’ampia costiera dall’altra parte.» Quanti di voi hanno chiuso gli occhi e si sono lasciati trasportare dalla fantasia ascoltando queste parole? 

Il Lago di Como è un luogo che vi stregherà. Non a caso, nel 2014, è stato stato classificato come il lago più bello del mondo dal "The Huffington Post”.Circondato da ville storiche e paesini che meritano una vostra visita, il Lago di Como vi regalerà una vacanza meravigliosa. Vivete Como a piedi, partite per un trekking alla scoperta dell’antica mulattiera per Brunate, prendete la funicolare per godere di un panorama mozzafiato su Villa d’Este, Villa Erba e Monte Rosa, rilassatevi mentre un battello vi porterà alla scoperta dei luoghi più segreti di questo luogo. 

3- Lago di Iseo


Reso ancora più famoso dall’opera The Floating Piers di Christo, il Lago di Iseo si sviluppa nel territorio della provincia di Brescia e Bergamo e tocca i territori di Franciacorta, alto Sebino e basso Sebino.Imperdibile Monte Isola, l’isola lacustre più grande d’Europa, situata in mezzo al lago. Un luogo carico di storia e di suggestivi scorci accarezzati dall’acqua. Adoro questo lago in quanto, rispetto agli altri grandi laghi italiani, qui respiri e vivi slow. Passeggiando per i borghi di questo luogo vi sembrerà che il tempo si sia fermato, che la fretta non esista e che l’unica cosa importante sia la qualità della vita. 

Magici i tramonti, imperdibili gli itinerari a piedi nel verde che circonda il lago, unici i festival organizzati lungo le sue rive, emozionanti i colori che contraddistinguono il misterioso Lago di Iseo. 

Il profumo del lago di notte sarà una delle caratteristiche che ti mancherà di questa zona quando il tuo viaggio, appena concluso, sarà un bellissimo ricordo da portarti per sempre nel cuore”, parola di local.

4- Lago Trasimeno


Scendiamo e andiamo verso l’Umbria, la regione spirituale per eccellenza. Qui troviamo il Lago Trasimeno, un paradiso naturale che pulsa di energie positive. Lasciatevi conquistare dalla natura, concedetevi una pausa di gusto alla Trattoria Faliero degustando una tipica torta al testo, partecipate a un tour in traghetto per ammirare le isolette del lago, visitate i borghi autentici e storici situati lungo le sue sponde, immergetevi nella sua storia, godete dei tramonti che si rispecchiano nel profondo blu.

5- Lago Maggiore


Al confine con la Svizzera troviamo un altro lago ideale per il vostro weekend di Primavera: il Lago Maggiore. Chiamato così in quanto è il lago più grande, per superficie, dei laghi prealpini. Visitate Arona, concedetevi una pausa a Stresa, regalatevi un’atmosfera magica, godete di un panorama mozzafiato, visitate i musei della zona, assaggiate piatti tipici e prelibati, affittate una canoa ed esplorate il lago in completa libertà, portatevi la bici, partite all’avventura. 

Al Lago Maggiore è impossibile annoiarsi: tantissime sono le escursioni da fare, i luoghi da visitare e i punti di interesse da non perdere!

I laghi più suggestivi


Quelli che vi ho raccontato sopra sono i grandi laghi. Cosa dire invece di quelli più piccoli e meno conosciuti? Anche in questa categoria ho la mia personale Top 5 da condividere con voi. 

1- Lago di Carezza


Uno scenario perfetto per una leggenda di montagna [come La ninfa del Lago di Carezza], un luogo magico in Alto Adige, un piccolo specchio d’acqua alpino situato nell’alta Val d’Ega.Qui, dove si affacciano le vette del Catinaccio e del Latemar, abbracciato da rigogliosi abeti e caratterizzato da un’acqua cristallina, si trova il Lago di Carezza.

2- Lago di Braies


Un altro piccolo e misterioso paradiso naturale si trova nella Val Pusteria. Rimarrete senza fiato alla vista di questo magico specchio d’acqua alpino. La particolarità è data soprattutto dal colore delle sue acque, dal verde al turchese. Concedetevi una giornata al lago, percorrete la passeggiata che lo circonda, fermatevi per un picnic, noleggiate una barca e respirate a pieni polmoni.

3- Laghi di Fusine


Ci spostiamo qui in Friuli Venezia Giulia dove si trovano i due laghi di Fusine [di origine glaciale]: il Lago Superiore e il Lago Inferiore. Circondati da una natura tipicamente alpina, abbracciati dal verde e posizionati in un luogo suggestivo, questi specchi d’acqua sono magici in tutte le stagioni. Potrete percorrere uno dei sentieri che li collega, osservando in silenzio la natura e godendo delle Alpi Giulie.

4- Lago di Resia


Anche questo lago alpino è situato in Alto Adige e anche qui rimarrete a bocca aperta alla sua vista. Il Lago di Resia, dove le lancette dell’orologio sembrano essersi fermate tanto tempo fa, è caratterizzato da un campanile che emerge dall’acqua. Mistero e fascino, suggestione e poesia, qual è secondo voi la storia di questa antica chiesa? Anche a questo lago sono legate curiose leggende come quella del suono della campane del campanile di Curon.

5- Lago di Fedaia


Un lago delle Dolomiti, situato tra Canazei e Rocca Pietore, il Lago di Fedaia è un luogo ideale per escursioni e trekking. Gli amanti della natura troveranno qui il loro paradiso. Uno scenario pazzesco, la Marmolada alle spalle, un intenso colore dell’acqua, un punto di partenza per le vostre escursioni e passeggiate: godetevi il Fedaia! 

Se volete vivere la magia dei laghi italiani, non pensateci troppo, fate lo zaino e partite all’avventura. Tantissime esperienze a stretto contatto con la natura aspettano solo voi!