Le 10 spiagge più belle del mondo

Quanti di noi sognano una vacanza in una una spiaggia di sabbia bianca come borotalco, lambita da un mare trasparente e con dolci palme che oscillano al vento. Vediamo allora quali sono i paradisi balneari più affascinanti ed ambiti: ecco una classifica delle 10 spiagge più belle del mondo.

Anse Sourse d’Argent - Seychelles

Situata sull’isola di La Digue nell’arcipelago delle Seychelles, Anse Sourse d’Argent è certamente tra gli arenili più sognati dai viaggiatori. La spiaggia è famosa per gli enormi massi di granito che, grazie all'azione di erosione di vento ed acqua, hanno assunto forme particolari e spettacolari, rendendoli veri e propri elementi decorativi. A cingere la spiaggia bianca una vegetazione tipicamente tropicale ed acque cristalline di un incredibile sfumatura di azzurro.

Cala Brandinchi, Olbia - Sardegna

Chiamata “la piccola tahiti” per il bagliore della sabbia e i colori intensi del mare, questa spiaggia nei pressi della località di San Teodoro non ha bisogno di paragoni per essere definita. Protetta dalla fitta macchia mediterranea, Cala Brandinchi è un angolo di paradiso tutto italiano, l’essenza stessa della Sardegna, un balsamo per gli occhi grazie alle tonalità che sfumano dal verde smeraldo al bianco più puro.

Sanibel Island - Florida

Unita alla terra ferma da un ponte, Sanibel Island è il punto dove la Florida assume le sembianze dei Caraibi. Qui le atmosfere glamour di Miami sono quanto mai distanti, vi regnano invece pace e silenzio, un ambiente ideale per chi delle spiagge della Florida vuole godere più della bellezza naturalistica che della mondanità.

Il Promontorio d’Oro, Brac - Croatia

Un lungo dito di sabbia che si getta in acqua smeraldine, è così che si presenta la spiaggia Zlanti Rat sull’isola di Brac. Questo tratto sabbioso ribattezzato Promontorio d’Oro per il colore dell’arenile è una delle spiagge più amate della Croazia, oltre che una delle più frequentate in estate. I motivi non sono difficili da capire quando si posano gli occhi sulla sabbia accecante o si immergono i piedi nelle acque cristalline: uno scampolo di Tropici nel Bacino Mediterraneo!

Long Beach, Redang - Malaysia

Long beach è la spiaggia più ampia di Redang, una piccola isola al largo della costa orientale della Malaysia. La fine arena color oro si tuffa nelle calde acque del Mar Cinese Meridionale, ed è qui che si incontra il vero paradiso: un universo abitato da migliaia di pesci tropicali, un arcobaleno di colori e forme che rendono speciale ogni immersione.

Praia de dos Rodas, Isole Cies - Galizia

Se non fosse per la temperatura dell’acqua, Praia de Dos Rodas sembrerebbe in tutto e per tutto una spiaggia caraibica. Questa bianca striscia di sabbia si trova nella più grande delle tre isole che compongono l’arcipelago delle Cies, al largo della città di Vigo in Galizia. Le isole, interamente pedonali e raggiungibili sono con imbarcazioni, sono conosciute per gli ambienti naturali di eccezionale bellezza cinti da profumati boschi di pini, e per la fauna che vi dimora, uno scrigno di biodiversità da esplorare ed ammirare a passo lento.

Spiaggia dei Conigli - Lampedusa

La spiaggia dei Conigli è uno di quei luoghi che paiono irreali per quanto sono belli. Quando si cammina lungo l’arenile sembra di essere arrivati in paradiso, cullati dal dolce sciabordio delle onde che si infrangono sulla luccicante battigia. L’isolotto che sorge nella baia è la casa del gabbiano reale che qui viene a nidificare.

Whiteheaven Beach, Australia

Già il nome lascia immaginare quale spettacolo si pari davanti agli occhi di chi visita questo luogo: 7 chilometri di paradiso conosciuto per l’eccezionale candore della sabbia dovuto all'altissima percentuale di silicio. Grazie al colore chiarissimo la sabbia riflette i raggi solari e non si scalda, rendendo possibile camminare a piedi nudi anche d’estate in pieno sole, immersi in un’atmosfera onirica.

Etrétat - Francia

Questa spiaggia della Normandia, nel nord della Francia, non è famosa per i colori della sabbia e del mare ma per le spettacolari falesie che emergono maestose dalle acque creando un teatro naturale sulla Manica. Non è un caso che le forme bizzarre ed imponenti delle rocce abbiano affascinato ed ispirato numerosi artisti, pittori e scrittori, nonché nutrito molte leggende e storie di mare che ancora oggi sopravvivono.

Maya Beach, Tulum - Messico

Tulum Beach, Messico
Tulum Beach, Messico

A rendere speciale Maya Beach non è solo l’indiscutibile bellezza dell’arenile e delle acque azzurre ma anche la presenza di un sito archeologico Maya. Tulum in lingua maya significa “muro” e testimonia la presenza di una cinta muraria che un tempo cingeva la città. Salendo sulla sommità del promontorio su cui sorgono le rovine, è possibile abbracciare con un solo sguardo la storia di questa misteriosa civiltà del passato e la bellezza mozzafiato delle spiaggia sottostante. Peccato per i tanti turisti che affollano il sito archeologico e la spiaggia, meglio venirci nelle prime ore del mattino.