Le isole greche: come scegliere quella giusta

E' il dubbio che assale ogni turista che prenota una vacanza in Grecia. Meglio Santorini o Mykonos? Creta o Rodi? Silvia Romio ci viene in aiuto con alcuni consigli. 


Scopri qui le nostre offerte per la Grecia.


Le isole greche sono delle gemme naturali sparse nel blu del Mediterraneo. Spiagge, piccoli borghi, archeologia, divertimento e buon cibo. Gli ingredienti per una vacanza mare perfetta ci sono tutti! Ma le isole greche non sono tutte uguali. Ciascuna ha caratteristiche che la rendono unica. Come scegliere allora? Ecco una guida pratica per capire qual'è l’isola greca più adatta alle proprie esigenze.

Santorini: per chi cerca il romanticismo

La più famosa delle Cicladi, Santorini riassume l’archetipo di bellezza greca. Casette bianche, spiagge multicolore e mare cristallino. Le terre nere e rosse di origine vulcanica disegnano paesaggi di incredibile bellezza. La città di Thira, capoluogo dell’isola, offre uno degli spettacoli più affascinanti del Mediterraneo. Poggiata sul punto più alto della caldera, regala viste mozzafiato a 360 gradi. Le terrazze dei ristoranti, affacciate sul mare, sono il luogo perfetto per una cena romantica a lume di candela.

Altro luogo per le coppie è Oia, da cui ogni sera si gode di un tramonto spettacolareAl calar del sole le terre nere di Santorini si tingono di rosso, aggiungendo magia a quella che è già un’isola incredibilmente romantica.

Qui trovi alcuni consigli per visitare Santorini in 48 ore. 

Mykonos: per chi ama il divertimento

L’altra stella delle Cicladi è famosa tra i giovani per i locali e la vita notturna. Qui si balla in discoteca fino al mattino e di giorno ci si rilassa nelle splendide spiagge. Anche a Mykonos il centro storico del capoluogo sorge su un’altura. Una matassa di vicoli si dipana tra case imbiancate a calce, al cui interno si trovano ristoranti, pub e locali alla moda. 

Mykonos è la sintesi perfetta tra il fascino delle isole greche e il divertimento. Per chi preferisce la tranquillità l’isola può risultare troppo caotica, sopratutto nel pieno della stagione estiva, quando centinaia di giovani vi approdano per vivere le loro vacanza in allegria.

Naxos: per la vacanza in famiglia

Naxos è l’isola più grande dell’arcipelago delle Cicladi. I turisti italiani vi ritrovano architetture familiari. L’isola infatti nel 1200 fu dominio veneziano e a testimonianza di quest’epoca rimangono numerose torri fortificate. 

Naxos ha diverse tipologie di spiagge. La costa ad ovest, bassa e pianeggiante, offre lunghe spiagge sabbiose, facilmente accessibili e ideali per i bambini. Tutte le spiagge sono attrezzate, con numerosi servizi e intrattenimenti anche per i più piccoli. Al nord la costa si fa più rocciosa, con panorami selvaggi e piccole baie. La parte sud dell’isola è ancora per lo più inesplorata. Le spiagge, raggiungibili spesso solo via mare, sono il paradiso dei fortunati che dispongono di una barca.

Creta: per i patiti dell’archeologia

Creta, la più grande delle isole greche, è anche una delle più ricche dal punto di vista archeologico. Culla della civiltà Minoica, conserva preziose testimonianze dell’epoca. Il sito più famoso è il Palazzo di Cnosso. Si tratta di un’antica cittadella (databile intorno al 2000 a.C.) all’interno della quale si trovavano la residenza reale e numerosi altri palazzi. Si ipotizza che in totale ci fossero più di 1000 stanze. 

Le origini del palazzo affondano nel mito e sono legate alle figure di Minosse e del labirinto e a Teseo e il Minotauro. Dei fasti originali sono rimaste alcune sale con decori floreali e di animali (tra cui il famoso mosaico dei Delfini), che bastano a dare un’idea dell’imponenza della reggia. Per la ricchezza e il valore dei resti che custodisce, il Palazzo di Cnosso è considerato uno dei siti archeologici più importanti della Grecia e d’Europa.

Rodi: per gli amanti della storia medievale

La più grande isola del Dodecaneso è separata dalla Turchia da uno stretto braccio di mare. La città medievale di Rodi è circondata da possenti mura difensive. Qui si trova il Quartiere dei Cavalieri di San Giovanni, che abitarono l’isola dal 1300 fino al 1522, quando con la vittoria dei Musulmani dovettero lasciare Rodi e spostarsi a Malta. Nel quartiere si possono visitare gli alberghi in stile gotico- provenzale, residenze dei cavalieri, e il Palazzo del Gran Maestro, sede del potere dell’ordine. 

VIDEO: LE 5 SPIAGGE PIU' BELLE DELLA GRECIA 

Prima di partire, segnatevi la top 5 delle spiagge greche. Ci siete già stati?