Le Marche, una regione da scoprire

Affezionarsi così tanto ad una regione solo dopo averla salutata. Le Marche, la mia patria per 27 anni, ora, che sono lontana, mi mancano davvero tanto.Una regione che racchiude in sé tutta la bellezza, tutte le meraviglie che una terra possa avere. Il mare blu intenso dove fare lunghe nuotate, le spiagge dorate, le sinuose colline, i monti per fare trekking. Fantastiche, anche dal punto di vista enogastronomico, alle Marche non manca proprio nulla.Se sei un amante dell’estate e della bella stagione ti consiglio una delle 26 località che si affacciano sul Mare Adriatico. 18 bandiere blu mostrano la qualità delle acque e dei servizi di questa regione così poco conosciuta. Se preferisci le spiagge di sabbia troverai il tuo paradiso al nord con Pesaro, Gabicce e Senigallia oppure al sud con Porto Potenza Picena, Porto San Giorgio, Grottammare, Cupra Marittima o San Benedetto del Tronto.Se invece sei un tipo più avventuriero e prediligi le insenature da cartolina allora il tuo luogo ideale è la meravigliosa Costa del Conero, uno dei miei luoghi preferiti nelle Marche. Sirolo, Numana, Marcelli, Portonovo: ti riempiranno il cuore di gioia con le loro calette e i loro pittoreschi centri abitati.

Marche blog volagratis

Se il tuo essere è più green che blu allora nelle Marche ti aspetta un patrimonio naturalistico di tutto rispetto. Potrai visitare ed esplorare il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, parte del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; i Parchi Regionali del Monte Conero, del Sasso Simone e Simoncello, del Monte San Bartolo e Gola della Rossa e di Frasassi; le riserve naturali di Abbadia di Fiastra, Montagna di Torricchio, Ripa Bianca, Sentina, Gola del Furlo e Monte San Vicino e Monte Canfaito. Qui potrai dedicarti al trekking, alle escursioni in mountain bike o a cavallo, alla fotografia, al relax e agli sport invernali.  Inoltre, se sei un tipo adrenalinico, potrai anche provare la vela, la canoa, il cayak, il rafting, il volo libero, la speleologia e il torrentismo. Immagina come sarebbe volare sopra la Costa del Conero, con il mare sotto ed il verde intorno.

Gradara
Gradara

Se invece sei un viaggiatore che preferisce andare per borghi e scoprire i gusti e i sapori della cucina locale le Marche non ti deluderanno. 18 i borghi marchigiani con il titolo di “Borghi più belli d’Italia”, tanti quelli con la Bandiera Arancione e Verde. Da Gradara a Corinaldo, da Offagna a Pievebovigliana, da Sarnano a Urbisaglia. Borghi in cui sarà piacevole camminare, fotografare gli scorci, esplorare i vicoli, dedicarsi ad itinerari culturali e fermarsi a mangiare qualcosa di tipico. Se ti trovi nell’entroterra devi provare il tartufo, l’olio, i formaggi protetti dal marchio IGP e, se non sei vegetariano, ci sono anche le carni lavorate. Se invece sei in un borgo vicino alla costa non perderti le specialità di mare. 20 sono poi i vini, tra DOC e DOCG, che possono accompagnare i tuoi momenti di gusto.Ma le Marche sono adatte anche a quei turisti che in una vacanza cercano il benessere e le terme. Infatti vantano di una ricca rete di centri benessere e termali. Dalle Terme di San Vittore a Genga a alle Terme di Sarnano, dalle Terme dell’Aspio alle Nuove Terme di Acquasanta. Centri termali per un soggiorno rigenerante o terme con centri benessere per una vacanza di relax.Se sceglierai le Marche per un tuo prossimo viaggio ti suggerisco di tenere sotto controllo le iniziative proposte da Marche Tourism! Sono tante, divertenti e curiose.Hai già visitato le Marche? Qual è il luogo che non potrai mai dimenticare?Non sei ancora mai stato in questa regione? Allora ti consiglio di farlo presto e di scegliere il percorso ideale seguendo il tuo cuore.