Le spiagge più belle del mondo

Una classifica, per affrontare la giornata nel migliore dei modi. E per rendere più piacevole l'attesa delle vacanze. Ecco la lista personale di Silvia Romio.

Le spiagge più belle del mondo, paradisi disegnati da una sinfonia di blu che abbraccia il bianco e il verde. Affollate o solitarie, lunghe strisce di sabbia o piccole baie nascoste: che forma ha la spiaggia perfetta? La risposta è naturalmente soggettiva. Non sono solo le spiagge tropicali a contendersi i primi posti della classifica. Anche molti lidi europei, e italiani in particolare, meritano le luci della ribalta.

Nella nostra personale interpretazione delle migliori spiagge del mondo abbiamo cercato non solo grandi classici ma anche destinazioni meno note. Ne avremmo volete inserire tante altre, perché il mondo è pieno di spiagge stupende che attendono di essere ammirate.

Cala Luna: l’emblema delle spiagge della Sardegna

La bellezza della coste sarde è rinomata in tutto il mondo. L’isola offre i litorali più vari, ma i suoi tesori più preziosi sono le grotte, spettacolari antri che si aprono sul mare cristallino. Una delle più belle è Cala Luna, nel Golfo di Orosei. La grotta è protetta da alte pareti di roccia ed è raggiungibile solo in barca. Alle sue spalle si estende il parco naturale del Golfo di Gennargentu, paradiso degli escursionisti.

Dune du Pilat, Francia

Se per voi la spiaggia è anche movimento, allora la Dune du Pilat è il posto per voi. Questa enorme duna di sabbia, la più alta d’Europa, si innalza sul litorale di Bordeaux. Per salire bisogna arrampicarsi lunga una scaletta, per poi guadagnare la cima affondando i piedi nella sabbia dorata. Per scendere, si può rotolare giù o librarsi in volo in parapendio e planare dolcemente sulla spiaggia sottostante.

Maspalomas, il deserto di Gran Canaria

Ci trasferiamo a Gran Canaria per un’altra esperienza tra le dune affacciate sull’oceano. Maspalomas è un sistema di dune desertiche che si estende nella località di Play del Inglés, nel sud dell’isola. Una passeggiata tra le dune al tramonto permette di godere al meglio di questo ambiente naturale unico al mondo.

Spiaggia delle Cattedrali, Ribadeo, Galizia

Terra di grande tradizione marinara, la Galizia offre panorami di enorme suggestione. Le sue spiagge di morbida sabbia sono incorniciate da scogliere maestose. Ne è un esempio la spiaggia delle Cattedrali, dove la roccia scavata dalle onde ha assunto la forma delle colonne di una cattedrale gotica. La spiaggia è visitabile solo con la bassa marea, e lo spettacolo è assicurato!

Source d’Argent, Seychelles

Un grande classico che non può mancare nella classifica delle spiagge più belle del mondo. Source d’Argent sembra uscita da una cartolina tanto è perfetta. Il mare turchese, la sabbia bianca e le palme, non manca nulla. A renderla unica sono però le rocce, scolpite dal vento in morbide forme, come sinuose sirene.

Samloem, il paradiso emergente della Cambogia

La Cambogia negli ultimi anni ha cominciato a farsi conoscere e apprezzare come meta balneare. Di fronte alle coste del sud emerge una miriade di isole, paradisi vergini tutti da scoprire. I servizi sono ancora scarsi, ma se si è disposti a rinunciare a un po’ di comodità, si verrà ripagati da uno spettacolo unico. Spiagge bianche deserte e un mare che nasconde un paradiso tropicale. Ko Rong Samloem è una delle isole più belle: immersa in un paesaggio idilliaco, offre un rifugio dalla confusione delle località costiere.

Quali altre spiagge meritano di essere incluse nella classifica delle più belle del mondo? Raccontatecelo!