Le spiagge più belle della Calabria

Il New York Times l'ha inserita tra le destinazioni da visitare nel 2017. Ecco una rassegna delle 7 spiagge migliori della Calabria. 

RIVIERA DEI CEDRI

Arco Magno
Arco Magno
Il nome da subito ci suggerisce la coltivazione più diffusa della zona ovvero quella del cedro, un frutto considerato sacro dai rabbini che annualmente si recano qui tra luglio ed agosto alla ricerca dei cedri perfetti per la festa del Sukkoth. Ritornando però al discorso mare, il mio consiglio è di recarvi a San Nicola Arcella a fare un tuffo nell’acqua cristallina della spiaggia dell’Arco Magno, un imponente arco naturale che sovrasta una piccola baia paradisiaca; potete raggiungerlo via mare oppure tramite un sentiero tortuoso (indossate scarpe adatte se optate per il sentiero via terra).  A pochi chilometri di distanza troviamo poi la spiaggia nera di Praia a Mare dove il colore scuro della sabbia e il blu del mare danno vita ad uno spettacolo dai contrasti meravigliosi (alla faccia di chi dice che nero e blu non si abbinano!). Una volta arrivati a Praia a Mare non perdete infine l’occasione di una bella gita in barca all’Isola di Dino, famosa per le sue grotte naturali.

COSTA DEGLI DEI

Qui si trova probabilmente la più famosa spiaggia della Calabria: chi non ha mai sentito nominare Tropea? Acqua incontaminata e trasparente che bagna una spiaggia bianca e soffice: sono questi gli ingredienti che rendono questa bellissima località la meta preferita di tanti turisti. Non trascurate poi la splendida costa di Capo Vaticano, in particolare le 3 baie di Grotticelle: scogli, vegetazione rigogliosa, un mare pazzesco e, soprattutto, quello che sicuramente sarà uno dei tramonti più belli mai visti. Infine, se vi è venuta un po’ di fame, dirigetevi a Pizzo Calabro per assaporare il il famoso “Tartufo di Pizzo”, uno squisito gelato alla nocciola con un cuore di cioccolato fondente!
Tropea al tramonto
Tropea al tramonto

COSTA VIOLA

Ci troviamo in prossimità della punta dello stivale: se allunghiamo lo sguardo, ecco all’orizzonte la Sicilia e il panorama è unico nel suo genere con il mare davanti ai nostri occhi e i monti alle nostre spalle. Questo tratto di costa è ideale per chi ama i picnic all’ombra di fitte pinete o per chi ama fare snorkeling e immersioni. Qui una delle spiagge più conosciute è quella della Tonnara di Palmi dove si trova lo “scoglio dell’Ulivo”. Si, avete capito bene: su uno scoglio a picco sul mare vi è un ulivo meraviglioso ed è tremendamente romantico! Un altro consiglio è di andare assolutamente a Scilla, uno dei borghi più belli non solo della Calabria, ma di tutta Italia: qui l’acqua limpida è protetta da due speroni rocciosi e sono tanti i ristorantini sul mare dove poter gustare una cena a base di pesce freschissimo.
Scilla
Scilla

COSTA DEI GELSOMINI

Beh, qui gioco decisamente in casa: è il luogo in cui sono nata. Il tratto di costa è diverso dai precedenti: i fondali non sono più sabbiosi ma di ciottoli e la spiaggia è lunghissima. Di questo tratto voglio parlarvi di Marina di Gioiosa Jonica, il paesino in cui sono nata e cresciuta: il periodo intorno a Ferragosto è di certo il più movimentato, con le innumerevoli sagre e feste religiose che si svolgono qui e nei comuni limitrofi. Sul lungomare i lidi si alternano alla spiaggia libera e già pregusto il momento in cui andrò a mangiare il mio gelato preferito al Golosia o andrò ad ascoltare musica live sotto le stelle al Blue Dhalia Beach. A pochissima distanza sorge poi Roccella Jonica che, anche quest’anno, conferma la Bandiera blu: riconoscimento meritatissimo!

COSTA DEGLI ARANCI

È semplicemente un tratto di costa meraviglioso, costituito prevalentemente da promontori rocciosi e innumerevoli baie (alcune raggiungibili solo via mare). Caminia e Pietragrande sono di certo le mie località preferite: il mare assume tonalità di blu spettacolari, dal turchese al viola, ed è talmente trasparente da non aver bisogno di maschere e occhialini. E non dimenticate di assaggiare la buonissima cremolata di Stalettì!

COSTA DEI SARACENI

Ad attendervi qui c’è Isola Capo Rizzuto che, a discapito del suo nome, è un lungo promontorio e non un’isola. Il mare è anche qui favoloso e la presenza di località limitrofe come Le Castella o Capo Colonna rendono la zona unica nel suo genere. Se poi vi viene voglia di sorseggiare un buon vino in riva al mare, la tappa a Cirò Marina, famosa per il pregiato vino Cirò DOC, diventa decisamente obbligatoria.

COSTA DEGLI ACHEI

Norman Douglas, scrittore inglese, scrisse: “Chi, se potesse, non vorrebbe vivere tanto da vedere che cosa viene alla luce da Sibari?”. La sovrapposizione di diverse civiltà rende infatti Sibari un eccezionale ed importante sito archeologico nonché un’apprezzata località di mare, con i suoi lidi e le sue lunghe spiagge sabbiose. Non da meno, i litorali di Roseto Capo Spulico (con il suo castello a picco sul mare) e Rossano (dove sorge inoltre il più grande parco acquatico del Sud Italia) vi aspettano per un bel tuffo nelle loro limpide acque! Mappa delle Coste della Calabria