Maldive: tutto quello che devi sapere prima di partire

Per esempio: qual è il periodo migliore per andarci? Cosa metto in valigia? Sapevi che alcune isole sono artificiali?  


Scopri tutti i voli in offerta speciale per le Maldive. E non solo.

Le Maldive sono fatte per sognare. Chi di fronte a quegli incantevoli screen saver idialliaci dei nostri pc, non ha mai pensato di mollare tutto e trasferirsi in una spiaggia bianca vista mare, o di prendere il primo aereo per bere un drink su un atollo deserto sul far del tramonto ? Ed alle Maldive è tutto esattamente come ce lo immaginiamo: sole luminoso, lagune blu trasparenti, barriere coralline piene di piccoli pesci, calette dalle acque basse e spiagge di sabbia bianca che si estendono per miglia e miglia circondate da acque turchesi e cieli azzurri.

Ma cosa devi sapere prima di partire per le Maldive? Innanzitutto consiglio di pensare subito a volo e di consultare siti di comparazione come Volagratis.com per trovare il prezzo migliore.

1. Le Maldive sono formate da quasi 2.000 piccole isole

Sì, avete letto correttamente; sono costituite da circa 1.190 singole isole, sparpagliate meravigliosamente in tutto l'Oceano Indiano, appena sotto l'India e lo Sri Lanka. Alcune sono così piccole che dovrete ingrandire bene la mappa di Google prima di notare che esistono veramente

Non tutte sono abitate, gli atolli in cui abitano abitualmente le persone, in piccole città agricole e villaggi di pescatori, sono circa 200.

2. Non tutte le isole sono naturali 

La maggior parte sono formate da vulcani altre invece sono artificiali. Ad esempio, Huhulmale, l'isola più vicina all'aeroporto principale, è un'isola "recuperata" o "artificiale" che è stata creata nel 2004.

È altrettanto vero che però alcune stanno scomparendo a causa dall'erosione naturale e per l'innalzamento del livello del mare.

3. Periodo migliore per visitare le Maldive


Da Novembre a Febbraio. In questo periodo troverete il tempo più bello in assoluto e con temporali quasi pari a zero. Il clima è monsonico quindi molto variabile ed ha due monsoni, quello secco, che è in questo periodo qui, e quello umido, che copre da Maggio ad Ottobre.

4. Cosa mettere in valigia

Prevedete sempre di mettere in valigia: un cardigan pesante, una maxi sciarpa estiva, un impermeabile di quelli che si piegano e diventano piccoli piccoli. Infatti alle Maldive piove e tira vento, in alcuni momenti della giornata. Non portate invece materiale per le immersioni in quanto i resort hanno delle grandi dotazioni.


5. Le Maldive hanno una popolazione islamica del 100%.

Questo dato è importante da sapere poiché durante il mese di digiuno di Ramadan, la maggior parte del personale locale che incontrerete all'aeroporto e nei locali non sarà in grado di mangiare durante le ore diurne e molti negozi e servizi - inclusi quelli delle isole-resort - saranno chiusi in certi momenti per la preghiera. È anche importante sapere che l'alcol, gli abiti troppo succinti e le manifestazioni di affetto in pubblico, nei paesi e nelle località meno turistiche, sono illegali. All'interno dei resort le regole sono meno restrittive.

6. Il visto

Per l'accesso alle Maldive non è richiesto alcun visto di pre-arrivo. Un visto gratuito di trenta giorni viene rilasciato all’atterraggio in aeroporto, a condizione che siano soddisfatte le seguenti condizioni: avere un passaporto valido (deve essere valido per 6 mesi dalla data di arrivo), avere un biglietto di ritorno e avere la conferma di una prenotazione alberghiera.

7. La moneta

Le Maldive hanno una moneta non convertibile – la Rufiyaa Maldiviana - per questo non può essere acquistata in anticipo. La Rufiyaa è disponibile in monete/banconote da 500, 100, 50, 20, 10 e 5. Il dollaro americano è però accettato come legale in tutte le isole. Se si arriva senza USD o $ si può convertire la propria valuta presso il Banco di Maldive. Tutte le principali carte di credito e di debito possono essere utilizzate in località, alberghi e molti negozi e ristoranti a Malè così come sulle isole minori.

8. Le tasse

Tutti i servizi direttamente connessi agli ospiti avranno un costo del servizio del 10% e del 12% T-GST (Tourism Goods and Tax Service). La tassa di servizio del 10% viene applicata al valore totale e il 12% di T-GST applicato al valore totale + servizio.

9. Centro di informazioni

Diverso della maggior parte delle destinazioni, non aspettatevi di trovare un centro di informazioni turistiche che fornirà risposte a tutte le vostre domande. Nell'area di arrivo dell'aeroporto vi è un servizio di informazione che è lieto di indicarvi la giusta direzione, vi aiuterà se dovrete contattare il vostro hotel o resort e vi fornirà un libretto informativo. Non è adatto, tuttavia, per organizzare sistemazioni, escursioni o trasferimenti. Una volta arrivati a destinazione potrete chiedere alla struttura recettiva consigli/informazioni e prenotazioni su escursioni e attività.

10. Immersioni/Snorkeling

Le Maldive sono tutt'oggi uno dei luoghi dove è possibile fare il migliore e più sensazionale snorkeling del mondo, oltre ad immersioni fuori dal comune. Si possono infatti osservare dai piccoli pesci della barriera corallina fino ai giganteschi squali balena, alle particolari mante e ai delfini in mare aperto. Anche se non siete amanti delle immersioni, consiglio di provare l'esperienza anche semplicemente indossando una maschera per aprirsi in un mondo sommerso che rimarrà per sempre tra i vostri ricordi.

Molti sono i tour operator e le compagnie che si dedicano a queste attività, avrete l'imbarazzo della scelta.