I musei sulla musica in giro per l'Europa

Da Bologna a Parigi, un tour alla scoperta dei musei sulla musica più famosi d'Europa. 

Ci sono tanti modi per visitare una città. Una di queste, è sicuramente dando libero sfogo alle proprie passioni. Dedichiamo questo post agli amanti della musica e andiamo alla ricerca dei musei musicali più singolari e curiosi in giro per l'Europa.

Bologna, Museo Nazionale e Biblioteca della Musica

A Bologna si trova il Museo Nazionale e biblioteca della Musica inaugurato nel 2004 a Palazzo Sanguinetti che si affaccia su Strada Maggiore, una delle principali arterie della centro storico. Bellissimi gli affreschi interni realizzati tra la fine del Settecento e gli inizi dell’Ottocento, alcuni degli esempi più importanti del periodo napoleonico e neoclassico a Bologna.

Qui troverete il percorso espositivo, una biblioteca musicale, laboratori per la didattica e il foyer con le postazioni multimediali che hanno un unico intento: celebrare la musica in tutte le sue forme ed espressioni.

Museo della musica di Bologna
Museo della musica di Bologna

Tra gli strumenti più strani della collezione, un trombone a forma di drago e un flauto polifonico che consentiva a un solo musicista di suonare 5 flauti contemporaneamente.

Trovi gli orari e tutte le altre info qui:  www.museibologna.it

Venezia, Museo della Musica

Il Museo della Musica di Venezia è dedicato alla liuteria, una delle manifestazioni artistiche che hanno reso celebre l'Italia nel mondo. Non poteva esserci location migliore se non quella di Venezia, che ha dato i natali a grandi liutai e costruttori di strumenti. Da non perdere la mostra “Antonio Vivaldi e il suo tempo”, ospitata nella magnifica Chiesa di San Maurizio.

museo della musica, Venezia
museo della musica, Venezia

Qui trove tutte le informazioni: www.museodellamusica.com

Roma, Museo Nazionale degli strumenti musicali

Il Museo Nazionale degli strumenti musicali di Roma vanta 18 sale con oltre 1000 strumenti musicali diversi. Strumenti, collezionati nel corso della sua vita dal cantante lirico Evangelista Gorga, e risalenti fino al 30 a.C. Tra i pezzi “esclusivi” si segnalano una Tromba del 1461, un Clavicembalo realizzato a Lipsia nel 1537 e soprattutto la cosiddetta Arpa Barberini (raffigurata nel famoso dipinto Allegoria della Musica di Lanfranco conservato a Palazzo Barberini).

Museo Nazionale degli strumenti musicali
Museo Nazionale degli strumenti musicali

A 10 minuti dalla Stazione Termini, è gratuito ed è aperto ogni giorno dalle 11 alle 17. Visita il sito ufficiale per maggiori informazioni: www.museostrumentimusicali.beniculturali.it

Barcellona, Museu de la Musica

Il Museu de la Musica di Barcellona sorge presso l'edificio Auditori condividendo lo spazio con l'Auditorium e la scuola superiore della musica della Catalogna. Grazie al tipo di esposizione scelta per gli strumenti (vetrine con fodere rosse), sembra di stare all'interno di un grande e importante  teatro. Tre le sezioni che potrete visitare: sezione strumenti, che conta più di 1600 pezzi,  sezione suoni che ne conta 8000 e l'archivio storico.

Museo della Musica, Barcellona
Museo della Musica, Barcellona

Da non perdere la sala dei musici catalani per capire a pieno la cultura musicale di questa regione e la sala interattiva (soprattutto se siete in compagnia di piccoli visitatori).

Per ulteriori informazioni: MuseuDeLaMusica

Parigi, Cité de la musique

Duemila metri quadri di esposizione in uno dei più bei contesti della città: il Parc de la Villette. A la Cité de la musique troverete più di mille oggetti d’arte e strumenti rari o curiosi come la chitarra-tartaruga, il flauto di cristallo o l’ottobasso appartenuti ad artisti del calibro di Zappa e Chopin. Due i percorsi possibili, uno per le musiche occidentali e uno per le musiche extraeuropee.

Citè de la Musique, Parigi
Citè de la Musique, Parigi

La chicca? La visita grazie all'audioguida può essere effettuata a ritmo di musica.

Per tutte le altre informazioni sulla Cité de la musique: www.citedelamusique.fr

Berlino, Musikinstrumenten-Museum

Ospitato all'interno del Kulturforum, dietro all’edificio dorato della Philharmonic, si trova il Museo degli strumenti musicali di Berlino che raccoglie una mostra di un’orchestra di oltre 800 strumenti dal '500 ad oggi.

Il museo offre una gamma di strumenti rari e poco noti tra cui spiccano un clavicembalo appartenuto alla regina Sofia Carlotta di Prussia, l’armonica di vetro di Benjamin Franklin e flauti dalla collezione di Federico il Grande di cui si possono conoscere le sonorità in speciali postazioni d'ascolto.

Museo degli strumenti musicali, Berlino
Museo degli strumenti musicali, Berlino

Trovi gli orari e tutte le altre info qui: www.mim-berlin.de