New York a Natale: cosa non perdersi

New York a Natale è il viaggio che tutti noi sogniamo di fare prima o poi. Vediamo quali sono le cose da non perdersi. 

Se c'è un periodo dell'anno in cui New York indossa il suo abito migliore, quello è il Natale. Vederla addobbata di luci e colori è una delle esperienze da fare almeno una volta nella vita. Ecco ciò che non dovreste perdervi!

Pattinare sul ghiaccio al Rockfeller Center

pattinare a New York a Natale
pattinare a New York a Natale

In tutti i film ambientati a New York a Natale, c'è la scena del pattinaggio al Rockfeller Center, il centro commerciale che si trova sotto al Top of the Rock. L'ingresso è piuttosto caro (si va dai 25 ai 32 dollari a persona in base alla stagione): si pattina da ottobre ad aprile, ma il periodo più caro è quelle tra dicembre e gennaio. Io ve lo consiglio: una volta entrati, potete restare un'ora e mezza e se avete bambini sarà una bellissima esperienza (pagano sui 15 dollari). Per prenotare in anticipo, si può andare sul sito ufficiale della pista di pattinaggio.

Vedere lo spettacolo di luci da Saks

Saks grandi magazzini
Saks grandi magazzini

Ogni anno il grande magazzino Saks s’illumina di mille luci natalizie sulla Fifth Avenue, di fronte al Rockfeller Center, sempre con un tema diverso. Lo spettacolo di luci inizia ogni 15 minuti circa e ne dura meno di 10: occhio alla folla, che in questi casi può essere davvero pressante e non è l'ideale se avete bimbi piccoli in passeggino.

Fare shopping da Macy's o Bloomingdale's

Macy's New York
Macy's New York

Sono i grandi magazzini più famosi d'America, con qualunque tipo di prodotto stiate cercando: dall'abbigliamento all'elettronica, dai casalinghi alla profumeria. A Natale qui ci sono già i saldi, a differenza dei nostri che iniziano a feste finite; approfittate dell'occasione per portarvi a casa qualche pezzo unico nel suo genere!

Visitare la cattedrale di Saint Patrick

A due passi dal Rockfeller Center c'è la Cattedrale di Saint Patrick: si tratta di un edificio del 1800 in stile neogotico che ospita eventi e concerti di organi e può ospitare fino a 2.000 persone. Le ghirlande e i drappi rossi durante le feste la rendono ancora più regale; sulla navata di destra solitamente si trova anche l'installazione temporanea di un presepe proveniente da un paese straniero. Ad esempio, nel 2015 era raffigurata la nostra Matera.

Andare al mercatino di Natale di Bryant Park

Si trova proprio dietro alla famosa Public Library e ospita bancarelle di street food, artigianato e giostre, oltre che un enorme albero di Natale che domina il parco e la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Siamo tra la 42 St. e la 6th Av, a pochi minuti a piedi da Times Square.

Assistere a una messa con coro Gospel ad Harlem

Messa ad Harlem
Messa ad Harlem

Vi consiglio di andare alla Mother Zion Church (140-6 W 137th St), nel cuore di Harlem, la domenica alle 11.00: assisterete ad un vero e proprio show, oltre che ad un sermone, per un'ora e mezza. Le voci del coro, il pianoforte e l'organo, i fedeli che cantano e battono le mani o rispondono con enfasi alle domande del pastore: è tutto come lo potreste immaginare, anzi no, è perfino meglio.

Un'esperienza da vivere, soprattutto in un periodo così sentito in chiesa come il Natale.