Oceano Indiano, tre mete da scoprire

Sabbia bianchissima, mare azzurro, relax assoluto. Blog di viaggi ci racconta tre destinazioni da sogno nell'oceano indiano. L’oceano indiano rievoca sempre mete esotiche: palme che si allungano verso il mare, spiagge dalla sabbia fine e bianca, acqua che regala colori e fondali unici. Offre destinazioni da sogno, uno di quei sogni che però si possono realizzare. Dall'Italia molte compagnie aeree volano verso isole del desiderio, permettendo a chi lo desidera di trascorrere giorni indimenticabili a contatto con la natura. Vediamo insieme tre mete fra le più ambite dell'Oceano Indiano.

Maldive

Il paradiso per eccellenza, come alcuni lo definiscono, e non si può che confermare l’appellativo! Più di mille piccole isole coralline sparse nell'oceano a sud dell’India; ventisei atolli. Alcune di queste sono abitate da pescatori e abitanti maldiviani, altre invece sono occupate solo da resort. Relax allo stato puro, vita di mare alla scoperta di lingue di sabbia dove crogiolarsi al sole e una barriera corallina strepitosa. Dove il motto è immancabilmente quello di lasciare a casa i pensieri e i problemi e godersi la natura che queste piccole isole hanno da offrire. Un consiglio per viverle nel miglior modo possibile: soggiornare in una Guest House all'interno di un villaggio di pescatori, invece che nei soliti villaggi turistici. Il contatto con gli abitanti dell’isola è un valore aggiunto: vedere come lavorano e vivono, essere invitati a visitare le case e giocare con i bambini nella piccola piazza del paese non ha prezzo. Che ne dite poi uscire con il Dhoni, la tipica barca maldiviana alla scoperta di isole deserte e pesci colorati da ammirare a filo d’acqua? Vola alle Maldive Maldive_web

Seychelles

Centoquindici isole di granito che si trovano nella parte sud ovest dell’Oceano Indiano, a circa 1600 chilometri dalla costa dell’Africa Orientale. Di tutte queste isole le più famose e visitate sono Mahe, Praslin e La Digue. Non preoccupatevi di portare con voi l’ombrellone, tutte le spiagge hanno una splendida vegetazione che vi farà ombra durante il giorno. Non solo vita di mare su queste meravigliose isole, ma anzi, esperienze uniche come trekking, musei, e buon cibo! Mahe L’isola principale che offre di tutto e di più, ma soprattutto delle spiagge meravigliose e una fitta giungla tutta da scoprire. Vi consiglio di noleggiare una macchina e di girarla in lungo e in largo. Perdetevi pure, troverete spiagge deserte, piccoli ristorantini dove mangiare ottimo pesce con i piedi sulla sabbia, mentre il sole tramonta. Praslin Dopo Mahe è la seconda più grande isola delle Seychelles. Meno turisti, spiagge bianche e solitarie e il Coco de Mer, la rarissima noce da palma che cresce solo in questo parco naturale. La Digue Un’isola adorabile dove le auto le puoi contare sulle dita di una mano, la bicicletta è il mezzo ufficiale e un carretto trainato da buoi può fungere da autobus. Questa è la Digue tra le sue spiagge battute dal vento che ne hanno modellato gli scogli fino a farli diventare opere d’arte. Vola alle Seychelles Seychelles_web

Mauritius

Un’isola da amare e vivere in tantissimi modi che si trova a circa 500 chilometri ad est del Madagascar ed è verdissima per la ricchezza di vegetazione dovuta alle abbondanti piogge. Ma quando esce il sole sembra brillare tutto: dalle spiagge, ai templi, alle piantagioni di tè, l’isola offre natura, storia e soprattutto relax per gli amanti del mare e della barriera corallina. Anche qui, da prediligere le sistemazioni in Guest House per vivere a contatto con gli abitanti e soprattutto per gustare il cibo locale che è buonissimo e molto saporito! Da vedere assolutamente l’Isola dei Cervi, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Una gita giornaliera vi porterà ad ammirare spiagge di sabbia finissima e acqua trasparente da un lato e, dall'altro, spiagge scogliose dove alte onde si infrangono creando meravigliose sculture naturali. Vola a Mauritius Mauritius_web E voi, in quale di queste tre mete vorreste volare ora?