San Francisco: 10 cose da non perdere assolutamente

Le più fighe, quelle imperdibili e che vi faranno conoscere lo spirito autentico della città. Ce le consiglia tutte la nostra blogger Manuela Vitulli. 

Trova qui i voli per San Francisco.

All'avanguardia, cosmopolita, americana ma dai tratti vagamente europei, San Francisco è una delle città indubbiamente più amate al mondo. Una di quelle città che vanno viste (almeno) una volta nella vita. Molti la inseriscono in un itinerario della California dedicandole due, al massimo tre giorni. Eppure la città ha così tanto da offrire che il mio consiglio è di dedicarle più giorni o, ove possibile, un intero viaggio. 

Se avete in programma un viaggio da queste parti, leggete attentamente le righe seguenti: in questo articolo vi elenco le 10 cose da non perdere assolutamente a San Francisco. E vi assicuro che selezionarne solo 10 non è stato così semplice!

  1. Cable Car. Il Clable Car è un po' un'istituzione, uno dei simboli della città, e consente di ammirare alcune zone in maniera privilegiata. Si prende su Powell Street, a due passi da Union Square, e il prezzo della corsa attualmente è di 7 dollari. 
  2. Haight Ashbury. Se amate il movimento hippie e la musica degli anni '70, beh, non potete perdervi questo quartiere iconico. Negozi vintage, vinili, musicisti per strada... sembra che qui il mondo si sia fermato a qualche decade fa. Se vi imbattete in una casa completamente rosa prestate attenzione: potrebbe essere la casa in cui visse Janis Joplin!
  3. Lombard Street. Un altro simbolo di San Francisco è questa verdissima via ripida e a zig zag. Io ho trovato davvero divertente vedere come le auto cercano di districarsi tra uno stretto tornante e l'altro, ma non avrei mai voluto essere al posto dei driver!
  4. Chinatown. Il quartiere cinese di San Francisco è così sviluppato che sembra una città a se stante. Pieno di mercati e ristorantini di cucina tradizionale cinese, è il posto perfetto per chi cerca una breve - e piuttosto caotica - evasione orientale. Pensate, si tratta della Chinatown più grande al mondo fuori dall'Asia! E dicono che qui si trovi il miglior ristorante cinese della città: House of Nanking
  5. Fisherman's Wharf - Pier 39. Questo è il posto in cui trovare la miriade di tenerissimi leoni marini che si vedono sempre nelle foto della città. Se amate gli animali e arrivate al Pier 39, ecco, state pur certi che non vorrete più andar via da qui. Se vi fermate a mangiare in zona provate la famigerata Clam Chowder, una buonissima zuppa servita nel pane. 
  6. Coit Tower. A differenza di quello che si può pensare, San Francisco non è una di quelle metropoli statunitensi sviluppate in altezza dove il cielo è occupato da imponenti grattacieli. Va da sé che qui il panorama della città non si ammira da un lussuoso rooftop ma da una storica torre, la Coit Tower, posta su un'alta collina, Telegraph Hill. Questa torre offre un'incantevole visuale. 
  7. Castro. Dagli arcobaleni presenti ovunque lo capirete subito: Castro è il quartiere LGBT di San Francisco. Consiglio a tutti una visita di questa zona perché permette di entrare nel mood della città e di comprendere la sua natura spiccatamente open-minded. E mi raccomando, prima di andare via fate un foto alle fantastiche strisce pedonali color arcobaleno!
  8. Alcatraz. Elettrizzante e unica al mondo, l'esperienza ad Alcatraz (ex carcere di massima sicurezza con una storia alle spalle di oltre 30 anni) non può mancare nel vostro itinerario. I tour organizzati prevedono sia la visita di giorno che - per i più temerari - di sera. Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale. Vi raccomando di prenotare con largo anticipo: i posti si esauriscono molto velocemente!
  9. Japanese Tea Garden. Un'oasi verdissima e rilassante che rievoca subito le atmosfere del Sol Levante. Questo giardino è il luogo perfetto per una sosta, magari accompagnata da un Green o Ginger Tea con biscottini giapponesi. Un luogo davvero rigenerante. 
  10. Golden Gate Bridge. Non potevo non includere il Golden Gate Bridge, l'emblema della città. Ammiratelo dal basso per scattare delle foto ma non perdetevi l'emozione di percorrerlo, magari andando dal centro di San Francisco al villaggio di pescatori di Sausalito - o viceversa.