Sintra e Cascais, la gita perfetta da Lisbona

A pochi chilometri da Lisbona, Sintra e Cascais sono due destinazioni perfette per una gita in giornata. Ecco cosa ci racconta la nostra blogger Silvia Romio.



Sintra e Cascais sono due delle più interessanti località nei dintorni di Lisbona. Data la vicinanza alla capitale portoghese, è possibile visitarle in una gita di giornata. L'una fantasiosa, l'altra elegante, sono interpreti del variopinto mosaico di paesaggi che offre il Portogallo.

Sintra

Il colorato Palazzo do Pena a Sintra
Il colorato Palazzo do Pena

Situata a meno di un'ora da Lisbona, la splendida Sintra, patrimonio dell'UNESCO, sembra uscita da una favola. Abbarbicato su un'altura, il centro storico è un tripudio di palazzi, dimore color pastello, negozi e splendidi giardini. Nel corso dei secoli il fascino mistico di Sintra ha ammaliato poeti e intellettuali e il fresco clima estivo ha attirato nobili e reali, che qui hanno fatto costruire le loro residenze estive.

Cosa vedere a Sintra

particolare-sintra
Sintra: particolare di una facciata del palazzo Nazionale

Palazzo Nazionale di Sintra


Il palazzo nazionale, situato nel cuore del centro storico, si distingue per gli originali camini conici che sono diventati l'emblema della città. Costruito come residenza estiva della famiglia reale portoghese all'inizio del XV secolo, è stato utilizzato fino alla fine del XIX secolo. L'eccentrica architettura è un misto di stile gotico, barocco e rinascimentale.


Palazzo da Pena


Senza dubbio il sito più famoso di Sintra, si tratta in realtà di un complesso di edifici costruiti nel 1840. I colori accesi con cui è dipinto contrastano con il verde della vegetazione che lo circonda. Il suo eclettico stile architettonico ne fa uno degli edifici più visitati di tutto il Portogallo. Dai suoi giardini si gode di splendide viste sulle colline e sul mare.

Centro storico

Il suggestivo centro storico della città di Sintra è stato eletto patrimonio mondiale dell'UNESCO. Un dedalo di stradine acciottolate, fiancheggiate da negozi e caffè, si inerpicano sulla collina. Immancabile una sosta per assaggiare le queijadas: conosciute in tutto il Portogallo, sono deliziosi dolcetti dal cuore al formaggio.

Cascais

casa-de-santa-maria-e-il-faro-a-cascais
La pittoresca vista sul faro e sulla Casa de Santa Maria
Ripresa la strada verso Lisbona, è d'obbligo una sosta nella rinomata località balneare di Cascais. Da piccolo villaggio di pescatori, Cascais si è trasformata in un'ambita meta di vacanza per turisti portoghesi e stranieri, tanto da essere considerata una delle località più eleganti di Lisbona, da cui la separano solo una manciata di chilometri. Il modo migliore per raggiungerla è con il treno, lungo un tragitto ferroviario costiero tra i più suggestivi di tutto il Portogallo.

Cosa vedere a Cascais

Spiagge di Cascais
Una delle magnifiche spiagge di Cascais

Le spiagge


L'attrazione principale di Cascais sono le sue magnifiche spiagge dorate, che sono straordinariamente varie e offrono spettacoli sempre nuovi. Da Praia do Guincho, sferzata dal vento, a Praia da Rainha, riparata dagli scogli, fino alle spettacolari scogliere di Boca do Inferno. Per raggiungere quest'ultime basta seguire il sentiero costiero che parte dal porto turistico di Cascais.

La cittadella di Cascais è un imponente fortezza che si erge sul porto. Oggi è stata trasformata in un hotel esclusivo.Largo Luís de Camões: quest'ampia via lastricata e decorata con motivi ondulati, omaggio all'oceano che bagna Casciais, è il centro commerciale della cittadina. Animata di caffè e ristoranti, è un ottimo posto dove mangiare il pescato del giorno.Il quartiere dei Musei: il Barrio dos Museus ospita ben 14 musei che vantano un importante patrimonio documentaristico e artistico. Da non perdere il Museo del Mare, che narra la storia della comunità di pescatori di Cascais. Interessante anche la Casa de Santa Maria, una residenza nobiliare del XIX secolo. Di grande pregio le piastrelle decorative degli interni e la splendida vista sul mare di cui si gode dalle finestre del piano nobile.