Tour alla scoperta dei Castelli della Baviera

Uno dei tour più affascinanti che abbia mai fatto in Europa è stato certamente quello dei Castelli della Baviera. Regalo di laurea, estate 2006. Sono passati ormai diversi anni, ma volendo ripetere il percorso della “Romantische Strasse” - l'itinerario turistico più popolare della Germania - andrei a riscoprire splendidi gioielli incastonati nella natura con una consapevolezza maggiore dell'epoca. Avendo a disposizione 4 giorni si riesce a far tutto e a vedere anche qualcosa in più. La Strada Romantica, lunga circa 370 km, attraversa la Baviera in direzione nord-sud fino al confine con l'Austria. Si può partire da Francoforte, o da Monaco, se si sceglie di prendere l'autobus. Oppure niente vieta di creare un percorso in direzione opposta e che quindi dall'Austria salga sino a Monaco. I castelli di Ludwig II sono quattro: - Neuschweinstein, il castello da favola ricordato nel logo Walt Disney (foto d'apertura), che emerge tra le vette e che si può raggiungere a piedi, con le carrozze trainate dai cavalli o in autobus dal castello di Hohenschwangau. Consiglio vivamente - se il tempo lo dovesse permettere - di farvi il tragitto a piedi. Impiegherete circa una mezz'ora, ma sicuramente respirerete un'aria incontaminata e la vista del Neuschweinstein sarà un'ottima ricompensa. - Hohenschwangau, invece, è il primo castello in cui ha abitato il re bavarese Ludwig II, è il castello dei suoi genitori e della sua infanzia. È qui che si devono fare i biglietti anche per visitare il castello di Neuschweinstein. Qui trovate tutte le info necessarie ed aggiornate in lingua.

Castelli di Baviera: Hohenschwangau
Castelli di Baviera: Hohenschwangau

- Il Castello di Linderhof, invece, in origine era una vecchia tenuta di caccia. Pensato da Ludwig come luogo di relax (così come la regina Maria Antonietta aveva a disposizione Versailles), godetevelo soprattutto nelle passeggiate esterne.

Castelli di Baviera: Linderhof
Castelli di Baviera: Linderhof

- E infine Herrenchiemsee: il castello situato su un'isola del lago di Chiemsee. L'ultimo in ordine cronologico nella vita di Ludovico II, quello in cui ha dimorato per il periodo più breve prima di morire nel 1886. Fu allora che i lavori terminarono, restando per buona parte incompiuti. Assomiglia a Versailles, ma ogni nazione ha un'atmosfera a sé. Per raggiungere Herrenchiemsee è necessario prendere un battello dalla località di Prien. Questo è un itinerario ideale per tutti, anche le famiglie con bambini troveranno un luogo incantato, proprio come nelle favole. Inoltre si trova a poco distante dall'Italia e facilmente raggiungibile, questo lo rende meta adatta anche per i week end fuori porta. Che aspettate? Programmate ora il vostro viaggio alla scoperta dei Castelli della Baviera!