Viaggio in Cina: informazioni utili prima di partire

Se siete in partenza per la Cina, ecco alcune informazioni che vi torneranno utili per il vostro viaggio.

Cerca qui le offerte voli per la Cina.


Cultura e storia, ma anche paesaggi naturali da togliere il fiato, grandi metropoli e silenziose aree rurali: la Cina è tutto questo e molto altro ancora, è un paese che offre a chi le si avvicina la possibilità di costruire viaggi tra loro diversissimi.

Ci sono però delle informazioni che possono tornare utili a prescindere, prima di partire per qualsiasi tipo di viaggio, direzione Cina.

1. VISTO

Per ottenere il visto turistico è necessario esibire, oltre a un passaporto con almeno sei mesi di validità residua e due pagine bianche, anche le prenotazioni di tutti gli hotel per i giorni di permanenza in Cina e i biglietti di entrata e uscita dal paese: se avete tutte queste informazioni, potete procedere alla richiesta di visto autonomamente, senza l'intermediazione di agenzie. Nel caso, potete recarvi al Chinese Visa Application Service Center (CVASC) di Roma o di Milano, oppure al Consolato Cinese di Firenze.

Tenete presente che sulle prenotazioni dei vari hotel devono comparire i nomi di tutti coloro i quali hanno bisogno del visto e che il visto (con ingresso singolo) scade se non si entra in Cina entro 90 giorni dalla sua emissione: non bisogna quindi richiederlo con troppo anticipo (e non serve nemmeno farlo, generalmente per ottenere il visto bastano quattro giorni lavorativi).

2. ASSICURAZIONE SANITARIA

Come per qualsiasi altra destinazione, anche per la Cina è fortemente raccomandabile stipulare una buona assicurazione sanitaria prima di partire. Ce ne sono parecchie, molto valide: per la scelta, prima ancora del prezzo, controllate i massimali e verificate che nel malaugurato caso di necessità sia l'assicurazione a provvedere al pagamento, piuttosto che voi, per poi chiedere un rimborso a posteriori.

3. CONNESSIONE INTERNET

Anche se esistono mappe e traduttori offline molto validi, una connessione internet può sempre fare comodo: il consiglio è quindi quello di comprare una SIM locale con un piano dati e di scaricare una VPN (ce ne sono di gratuite, molto buone), che vi permetterà di accedere a siti altrimenti bloccati in tutto il Paese.

4. LINGUA

Non è poi così frequente incappare in persone che sappiano parlare l'inglese: in questi casi l'utilizzo di un traduttore è sicuramente fondamentale, che sia online oppure offline. E' anche utile scaricare una tastiera per cellulare con scrittura a mano, che vi permetterà di interagire più facilmente con il vostro interlocutore.

Procuratevi infine guide e cartine che abbiano i nomi scritti sia in cinese che coi nostri caratteri: se avrete bisogno di chiedere informazioni vi basterà indicare!

5. TRASPORTI

La Cina è decisamente vasta e il vostro itinerario potrebbe facilmente prevedere un volo interno: potete effettuare le vostre prenotazioni con cTrip, un’agenzia cinese con buone offerte e che accetta anche pagamenti con carte di credito VISA o Mastercard.

Bus e treni generalmente funzionano bene: chi scrive ha sempre acquistato i biglietti in loco, senza prenotazioni e senza problemi.

Nelle città circolano parecchi mezzi elettrici: per l'ambiente è sicuramente un toccasana, ma per chi si sposta a piedi richiedono un po' di attenzione in più, in quanto sono assolutamente silenziosi. Meglio guardare in tutte le direzioni prima di muoversi!

6. HOTEL

Nel momento in cui arrivate in hotel vi verrà sempre richiesto il passaporto: questo perchè gli hotel cinesi devono registrare tutti i clienti presso la stazione di polizia locale. Tenetelo quindi a portata di mano!

Nelle strutture più piccole e più economiche può capitare che non ci sia personale in grado di parlare inglese: se avete bisogno di aiuto per organizzare escursioni anche in giornata (ad esempio la visita alla Grande Muraglia, da Pechino) tenete presente che può valere la pena investire qualcosa di più, per avere un supporto anche in questo senso.