Viaggio on the road: quali itinerari scegliere?

Una lista di itinerari on the road alla scoperta delle strade più emozionanti in California, Irlanda, Urugay. Esotico, epico, magico e leggendario sono alcuni aggettivi unanimemente associati al viaggio on the road. Quattro ruote, un motore rombante, il vento nei capelli e una lunga e sinuosa strada da percorrere ammirando il panorama e godendosi il viaggio. Negli anni il fascino dell’on the road ha colpito anche me e, ripensando alle strade più emozionanti e alle avventure più divertenti, mi sento pronto per darvi qualche suggestione nel caso aveste voglia di mettervi al volante.

California State Route 1

Il primo viaggio negli Stati Uniti mi ha portato in California a coltivare la mia passione per gli USA visitando luoghi che avevo visto mille volte in televisione. Tra le tante meraviglie naturali del Golden State, rientra sicuramente questa strada panoramica costiera che si snoda da nord a sud tracciando un itinerario magnifico. Da San Francisco alle missioni di Carmel e Monterey, dalle spiagge selvagge di San Luis Obispo bay, passando per Santa Barbara fino ad arrivare alla brulicante Los Angeles.
San Francisco, California

Irlanda

Strade serpeggianti, l’Oceano fragoroso sempre a un passo e un mondo colorato di verde. Cittadine piene di bar dove bersi una pinta con la gente del posto, locali da cui esce musica a tutte le ore, castelli, chiese e fabbriche di whiskey (Quelle di whisky senza E sono in Scozia!). Abbiamo guidato due settimane percorrendo tutto il perimetro dell’isola cercando di schivare pecore suicide e godendoci i panorami solitari e selvaggi dell’Irlanda. Tra gli highlight del viaggio sicuramente le Cliffs of Moher e le spettacolari Isole Aran.
Irlanda

I-10

Ritorno in America e faccio outing: io dico no al Coast to Coast. Un viaggio plurisponsorizzato, ma che attraversa ampie zone degli Stati Uniti piuttosto monotone. Meglio un itinerario personalizzato. Tra i tanti vi consiglio la Interstate 10 che parte da Santa Monica in California, segue prima il confine meridionale con il Messico, poi costeggia il golfo omonimo e infine termina in Florida a Jacksonville. I deserti di Arizona e New Mexico, il sorprendente Texas, le paludi della Louisiana e le atmosfere del profondo sud in Alabama e Mississippi. Provare per credere!
Louisiana, USA

Uruguay

Terra selvaggia per eccellenza, qui ho fatto un mini on the road di un giorno. Ero da solo, macchina a noleggio, cartina alla mano – altro che navigatore - da Montevideo a Cabo Polonio, uno sperduto villaggio sull’oceano senza luce né acqua corrente. In mezzo 300 km di pampa, 4 macchine e 8 gauchos a cavallo. Un’ansia terribile di rimanere a piedi, di fondere il motore, di bucare o anche più semplicemente e concretamente di perdermi! Per fortuna sono arrivato e mi sono goduto due giorni in questo paradiso terrestre che vale da solo un viaggio fino in Uruguay.
Uruguay
.Una lista di itinerari on the road alla scoperta delle strade più emozionanti in California, Irlanda, Urugay. 
Esotico, epico, magico e leggendario sono alcuni aggettivi unanimemente associati al viaggio on the road. Quattro ruote, un motore rombante, il vento nei capelli e una lunga e sinuosa strada da percorrere ammirando il panorama e godendosi il viaggio. Negli anni il fascino dell’on the road ha colpito anche me e, ripensando alle strade più emozionanti e alle avventure più divertenti, mi sento pronto per darvi qualche suggestione nel caso aveste voglia di mettervi al volante.

California State Route 1

Il primo viaggio negli Stati Uniti mi ha portato in California a coltivare la mia passione per gli USA visitando luoghi che avevo visto mille volte in televisione. Tra le tante meraviglie naturali del Golden State, rientra sicuramente questa strada panoramica costiera che si snoda da nord a sud tracciando un itinerario magnifico. Da San Francisco alle missioni di Carmel e Monterey, dalle spiagge selvagge di San Luis Obispo bay, passando per Santa Barbara fino ad arrivare alla brulicante Los Angeles.

San Francisco, California

Irlanda

Strade serpeggianti, l’Oceano fragoroso sempre a un passo e un mondo colorato di verde. Cittadine piene di bar dove bersi una pinta con la gente del posto, locali da cui esce musica a tutte le ore, castelli, chiese e fabbriche di whiskey (Quelle di whisky senza E sono in Scozia!). Abbiamo guidato due settimane percorrendo tutto il perimetro dell’isola cercando di schivare pecore suicide e godendoci i panorami solitari e selvaggi dell’Irlanda. Tra gli highlight del viaggio sicuramente le Cliffs of Moher e le spettacolari Isole Aran.

Irlanda

I-10

Ritorno in America e faccio outing: io dico no al Coast to Coast. Un viaggio plurisponsorizzato, ma che attraversa ampie zone degli Stati Uniti piuttosto monotone. Meglio un itinerario personalizzato. Tra i tanti vi consiglio la Interstate 10 che parte da Santa Monica in California, segue prima il confine meridionale con il Messico, poi costeggia il golfo omonimo e infine termina in Florida a Jacksonville. I deserti di Arizona e New Mexico, il sorprendente Texas, le paludi della Louisiana e le atmosfere del profondo sud in Alabama e Mississippi. Provare per credere!

Louisiana, USA

Uruguay

Terra selvaggia per eccellenza, qui ho fatto un mini on the road di un giorno. Ero da solo, macchina a noleggio, cartina alla mano – altro che navigatore - da Montevideo a Cabo Polonio, uno sperduto villaggio sull’oceano senza luce né acqua corrente. In mezzo 300 km di pampa, 4 macchine e 8 gauchos a cavallo. Un’ansia terribile di rimanere a piedi, di fondere il motore, di bucare o anche più semplicemente e concretamente di perdermi! Per fortuna sono arrivato e mi sono goduto due giorni in questo paradiso terrestre che vale da solo un viaggio fino in Uruguay.

Uruguay

.