Week-end a Firenze: un tour completo della città

Secoli di arte e storia, indirizzi gourmet, eventi esclusivi e molto altro. Ecco perché vale sempre la pena visitare Firenze. Anche solo per 48 ore! 


Firenze, culla di arte e architettura, è una meta ideale in qualsiasi stagione dell’anno. Il bellissimo capoluogo toscano rapisce il cuore di tutti i viaggiatori che lo visitano.

Storia, arte, musei, monumenti, food&wine, shopping, eventi e tanto altro: troverete sempre un motivo per andare a Firenze!

Come raggiungere Firenze

Per raggiungere Firenze potrete prendere un aereo, un treno, un bus o usare comodamente la vostra macchina.

L’aeroporto più vicino al centro è Firenze-Peretola, situato a circa 6 chilometri. Ogni giorno qui atterrano e decollano voli nazionali e internazionali di tantissime compagnie aeree. Per tutti i voli low-cost, invece, dovrete fare riferimento all’aeroporto di Pisa.

Se venite da più vicino, scegliete un treno o un bus e raggiungerete comodamente il centro città senza problemi di parcheggio.

La macchina, infatti, ve la consiglio solo se avete intenzione di fare un tour della Toscana. Altrimenti prediligete i mezzi che vi tengono lontani da stress, traffico e caos! La città è fornita benissimo dai mezzi pubblici quindi, una volta in centro, potrete spostarvi tranquillamente senza bisogno dell'auto. Inoltre Firenze è una città a misura d’uomo, vi accorgerete che, anche a piedi, con panoramiche passeggiate, arriverete ovunque.

Dove dormire a Firenze

Appartamenti, hotel, B&B: infinite sono le soluzioni per il vostro soggiorno in città. Scegliete un alloggio in centro così, per spostarvi da una parte all'altra della città, sarà comodissimo.

Alloggiando a Firenze dovrete pagare una imposta di soggiorno definita in base al tipo di struttura e alla categoria e calcolata per persona/per notte, fino a un massimo di 7 notti consecutive [i minori fino al compimento del dodicesimo anno di età sono esentati].

Se arrivate in città con l'auto, assicuratevi che il vostro alloggio abbia un parcheggio gratuito

Volete andare a Firenze per un evento o una kermesse in particolare? Organizzatevi con molto anticipo per le vostri notti o rischierete di non trovare posto o di dovervi accontentare!

Scopri qui tutte le offerte per albergare a Firenze.

Cosa vedere a Firenze

Firenze, divisa a metà dal fiume Arno, è una città ricca di cose da vedere e di luoghi da non perdere. Un solo weekend in città non è sufficiente per ammirarla tutta e conoscerla davvero.

Però è senza dubbio un punto di partenza.

Tour del centro storico

Una città che si gira molto bene a piedi. Partendo dalla Basilica di Santa Maria Novella, situata a pochi passi dalla stazione centrale, andate verso Piazza del Duomo. Qui potrete ammirare la meravigliosa Cattedrale di Santa Maria del Fiore, il Battistero di San Giovanni e il Campanile di Giotto. 
Imboccate Via dei Calzaiuoli, l’elegante via fiorentina, e giungete in Piazza della Signoria, con Palazzo Vecchio, una piazza pittoresca e affascinante. 

Da qui potete recarvi in Piazza Santa Croce, dove si trova l’omonima chiesa; verso Ponte Vecchio per raggiungere Palazzo Pitti; in Piazza della Repubblica dove, nelle vicinanze, si trova anche Palazzo Strozzi, sede di importanti mostre temporanee. 


Foto: gustarviaggiando.civico20.it

Ogni angolo, ogni via, ogni piazza di Firenze vi lasceranno senza fiato. Lasciatevi guidare dal vostro istinto e continuate la passeggiata per esplorare e ammirare il cuore di questa città.


Musei

Firenze è piena di musei e gallerie. Quali volete vedere durante il vostro weekend in città? 
Io vi consiglio di non perdere la Galleria degli Uffizi, prenotando il biglietto prima di partire per evitare l’interminabile fila all’ingresso. Al suo interno sono conservate collezioni di dipinti di Giotto, Simone Martini, Piero della Francesca, Beato Angelico, Filippo Lippi, Botticelli, Mantegna, Correggio, Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio; statue antiche e raccolte di pittori tedeschi, olandesi e fiamminghi.
 


Vi suggerisco di prenotare anche un tour guidato che vi condurrà alla scoperta del misterioso Corridoio Vasariano, un corridoio sospeso, realizzato nel 1565 dal Vasari, dove si trovano raccolte di dipinti del Seicento e la collezione degli Autoritratti.
 

Se invece prediligete l’arte moderna andate alla Galleria d’Arte Moderna, ospitata all’interno di Palazzo Pitti, e al Museo Novecento, dedicato all’arte italiana del XX secolo, in Piazza Santa Maria Novella. 



Museo Casa di Dante, Museo del Bargello, Galleria dell’Accademia: per vedere tutti i musei di Firenze non vi basterebbe nemmeno un mese! Iniziate, quindi, con quello che si avvicina di più ai vostri gusti artistici!

 

Restando in città per un intero weekend vi consiglio di comprare la Firenze Card, dove sono compresi ingressi a musei, ville, chiese e giardini. Scoprite qui come fare per acquistarla e quali sono i musei dove poterla utilizzare.

Parchi, giardini e punti panoramici

Firenze è una città ideale da visitare in qualsiasi stagione dell’anno. Se andrete durante la bella stagione, dopo aver visitato almeno un paio di musei a vostra scelta, lasciatevi del tempo per vivere all’aria aperta. Il Giardino di Boboli, situato dietro a Palazzo Pitti, vi incanterà con le sue statue antiche e rinascimentali, le grotte e le fontane. Perdetevi lungo uno dei tanti percorsi e immedesimatevi nella vita di corte!
 

Per ammirare la città dall’alto, in tutto il suo splendore, fate un salto a Piazzale Michelangelo e da lì recatevi poi al Giardino delle Rose, un luogo incantevole. 


Tre consigli (più uno)

Una delle piazze che mi affascinano di più di Firenze è Piazza Santo Spirito. Prendete una birra da asporto e sedetevi sulla scalinata della chiesa ammirando il brulichio di gente che vive la piazza. 


Fate una passeggiata verso la Fortezza da Basso, una location al centro degli eventi di Firenze. Fiere, congressi, mostre: controllate la programmazione prima di partire! Un altro luogo, sede di eventi in città, è la Stazione Leopolda dove il vintage e il moderno si incontrano. 


Non perdetevi un giro nella zona di San Lorenzo dove ogni giorno si svolge il caratteristico mercatino ricco di oggetti artigianali. 

Foto: girlinflorence.com

Un ultimo consiglio? Dopo un pò di sano shopping, fermatevi a mangiare al Mercato Centrale situato all’interno dell’ottocentesca struttura in ferro e vetro di Via dell’Ariento.

Cosa mangiare a Firenze

Oltre che per i musei, i monumenti e i parchi, Firenze vi conquisterà anche a tavola. Visitare questa città vuol dire anche avvicinarsi alla sua cucina tipica!


Quali sono i piatti da non perdere per un vegetariano?

-Pappa al pomodoro, pane raffermo, olio, aglio, salsa di pomodoro, peperoncino;

-ribollita, zuppa con pane raffermo solitamente con verza, fagioli e cavolo,

-fettunta, fetta di pane con sale e olio toscano,

-cereali, formaggi e verdure.

Ovviamente la cucina tipica toscana, con origini contadine e ingredienti semplici, è in grado di soddisfare tutti, non solo i vegetariani. 

Ordinate perciò una tipica bistecca alla fiorentina, dei crostini con fegato di coniglio, un piatto di salumi toscani o il lampredotto!

Per gli amanti dei dolci, da non perdere il castagnaccio, dolce fatto con farina di castagne, e la tipica schiacciata fiorentina, fatta tradizionalmente durante il periodo di Carnevale. Lo sapete anche che a Firenze potete assaggiare una delle torte al cioccolato più buone al mondo?

Andate a Firenze e non bevete vino? Ovviamente i vostri piatti devono essere accompagnati da un ottimo Chianti DOCG o, se preferite il bianco, ordinate un Bolgheri o una Vernaccia di San Gimignano!

Vi innamorerete sicuramente di lei e tornerete a trovarla.

Firenze vi rapirà il cuore.