Weekend a Parigi con 300€, più alcuni consigli per risparmiare

Sono appena rientrata dal mio ennesimo viaggio a Parigi e ho alcuni consigli freschi freschi per voi! Erano 6 anni che non tornavo nella capitale francese e il suo fascino è rimasto inalterato, ma lo stesso non si può affermare sui prezzi, che di anno in anno aumentano. Tuttavia, nonostante Parigi sia una delle città più costose d'Europa, esistono alcuni escamotage per risparmiare durante una vacanza.

parigi

In questa guida vi darò qualche dritta per organizzare un viaggio low cost a Parigi e non rinunciare a visite ai musei e a qualche pasto fuori in più! Un weekend nella Ville Lumiere può costare in tutto 300 euro, basta organizzarsi per tempo e sapere alcune cose prima di partire!Il primo consiglio che voglio darvi è quello di pianificare il vostro viaggio prenotando con anticipo il volo per Parigi e l’hotel dove alloggiare. Per il volo, è sempre preferibile scegliere una data che possibilmente non coincida con ponti o festività. L’ideale inoltre, soprattutto in termini di “durata di viaggio” è preferire i voli che partono al mattino presto e rientrano in Italia o nel pomeriggio o la sera in modo da poter sfruttare a pieno le giornate.Per il dove alloggiare, sono molte le zone di Parigi in cui puoi prenotare il vostro hotel: io, ad esempio, stavolta ho optato per il delizioso quartiere di Montmartre, nel 18° arrondissement, a nord della città: artistico e romantico con la sua Place du tertre, i bistrò, la basilica del Sacro Cuore in cima alla Butte e molti altri angoli tutti da scoprire.Un’altra cosa che potete fare prima di partire per Parigi è acquistare online la Paris Visite (disponibile per 1,2,3 o 5 gg consecutivi) che dà diritto all’accesso illimitato ai trasporti pubblici (metro, bus, RER e funicolare di Montmartre) e sconti su alcune attrazioni e musei.

parigi

Questa card può essere comprata anche a Parigi ma prenotarla online significa arrivare in città e avere già tutto a portata di mano! In alternativa potete comprare i biglietti per il solo trasporto pubblico: in questo caso vi consiglio di acquistare i carnet da 10 corse, che vi faranno risparmiare rispetto ai ticket singoli.Una volta arrivato a Parigi scoprirai che si può far presto a spendere centinaia di euro in un paio di giorni. Quindi segnatevi questi consigli che vi salveranno letteralmente la vacanza!Consigli per risparmiare a Parigi

  1. L’acqua a Parigi costa moltissimo (ho visto bottigliette da 500ml costare 3.80 euro): quando andrete a mangiare in un locale o in un semplice bistrò il consiglio è quello di ordinare SEMPRE una carafe d’eau, ovvero acqua della fonte. A Parigi infatti l’acqua è potabile!
  2. Per un pranzo veloce, goloso ed economico state alla larga dai locali con menù turistici e ovunque vi troviate guardatevi intorno alla ricerca di una boulangerie (panetteria): con soli 3 euro puoi comprare una baguette con jamon e beurre ovvero prosciutto cotto e burro, da mangiare in un parco in pieno stile parisienne.
  3. Se vuoi vedere la Torre Eiffel senza spendere soldi per salirci, ti basta arrivare con la metro a Trocadero e goderti la più bella visuale dalla sua terrazza panoramica che si affaccia sulla Senna. Un altro consiglio assolutamente low cost è la vista panoramica, gratuita, che si ha dalla terrazza all’ultimo piano del centro commerciale Printemps.
  4. Gli under 26 entrano gratis nella maggior parte dei musei di Parigi.
  5. La visita al Museo del Louvre è gratuita la prima domenica del mese.
  6. Alcune bellissime chiese da visitare gratis sono la cattedrale di Notre-Dame, la chiesa di Saint Germain des Pres e la chiesta di Saint Sulpice.

Blog Post in collaborazione con TBNet, VolagratisTB