La cucina francese per regioni: guida ai piatti tradizionali

Una guida gastronomica per scoprire la cucina francese e i suoi piatti regionali tipici. 


La cucina francese è famosa per essere una delle più raffinate e complete del mondo. La varietà di piatti che offre è vastissima e solo un approccio per zona geografica permette di apprezzarla nella sua interezza. Ogni regione è infatti fiera custode di proprie tradizioni culinarie che si riflettono in piatti unici, divenuti famosi in tutto il mondo. 

Dove bisogna andare allora per assaggiare il miglior fois gras, la quiche lorraine più deliziosa o lo champagne più pregiato? Ecco una guida pratica per regioni alla cucina francese. 

Normandia: sapori di mare

Con le sue coste e i villaggi costieri non c’è da sorprendersi che la Normandia sia la regina dei piatti di mare in Francia. Cancale e altri borghi storici normanni sono i luoghi perfetti dove assaggiare le famose moule (cozze), servite con diverse salse. Le più sfiziose sono le moulle a la creme Normande, cotte in vino bianco, sidro, aglio e panna. Altro piatto tradizionale è il matelote, pesce stufano nel sidro.

Lorraine, una quiche d’autore

La quiche lorraine, che si è guadagnata un posto d’onore nei menu dei ristoranti più blasonati del globo, ha origine dalla regione omonima, la Lorena (Lorraine). Per il ripieno di questa torta salata si utilizzano ingredienti locali che vanno dal formaggio alla pancetta alle tante verdure coltivate negli orti della regione.

Il fois gras dell’Aquitania

Il fois gras è un altro dei piatti della cucina francese conosciuto in tutto il mondo. In pochi però sanno che ha origine in Aquitania. Questa regione del sud ovest della Francia è nota come destinazione gourmand proprio per il suo eccellente prodotto. Esiste persino la Strada del Fois Gras de Perigord, un itinerario tra i produttori più famosi completo di degustazioni e visite alle sedi produttive.

Le galettes della Bretagna

La versione bretone delle crepes, le galettes, sono una vera delizia. Fatte con la farina di grano saraceno, sono proposte sia salate che dolci e sono perfette per pranzo e cena. Accompagnatele con un bicchiere di sidro o di succo di mela non filtrato e non rimpiangerete piatti più blasonati della cucina francese.

La cucina della Loira 

La maggiori parte dei turisti viene nella Loira per visitare i castelli da favola ma restano anche piacevolmente colpiti dalla cucina locale. La regina dei piatti qui è l’andouilletes, la salsiccia più famosa di Francia, amata anche da Re Luigi XIV. La località migliore per degustarla è la cittadina di Troyes.

Il roquefort

Dei tanti formaggi francesi il roquefort è uno dei più prestigiosi e famosi. Questo formaggio di latte di pecora a pasta molle, dalle venature verde-blu, viene prodotto e stagionato nelle grotte di Roquefort sur Soulzon, nella regione dei Midi-Pirenei. Si tratta di un altro prodotto francese DOP, tutelato da consorzi che ne garantiscono la qualità e l’origine.

E infine…champagne! 

Dove bere il migliore champagne di Francia? Nella regione dello Champagne, ovviamente! I percorsi di degustazioni nelle cantine sono un must da queste parti, meglio ancora se l’assaggio è accompagnato dal brie de meaux, una qualità locale del famoso formaggio francese.