I quartieri da non perdere ad Amsterdam 

Senza dubbio trovi molto eccitante l’idea di recarti in una città straniera e lasciare che il tuo viaggio si pianifichi da solo, seguendo il flusso del momento e fidandoti del tuo istinto mentre ti sposti da una strada all'altra e da un negozio all'altro. Tante persone amano essere libere e prive di vincoli, almeno per un fine settimana, tuttavia desideriamo ricordarti che non c'è proprio niente di sbagliato nell'organizzare in anticipo la tua vacanza.
Amsterdam è una delle città più visitate al mondo, e questo non è un caso. Questa eclettica città in continua evoluzione offre anche ai suoi abitanti molto da vedere e da fare. La nostra guida ai quartieri da non perdere ad Amsterdam ti aiuterà a scoprirli tutti (o perlomeno alcuni, se il tempo è limitato). 

Dai canali ai negozi, ci sono tante cose da vedere ad Amsterdam: guarda il nostro video per saperne di più. 

E allora, cosa vedere nella principale destinazione olandese?


Le 9 strade

Se stai cercando canali e negozi alla moda, visita Le 9 strade. Non temere: ci sono ben più di nove vie in cui vale la pena passeggiare ad Amsterdam. Le 9 strade, però, sono imperdibili se si desidera vedere la città come un vero abitante del posto. "De 9 Straatjes" è un'eccellente rete di vie percorribili a piedi: attraversa tre canali di Amsterdam e trabocca letteralmente di negozi stravaganti, con alcuni dei marchi più conosciuti e ristoranti da favola (consigliamo Jansz per la cucina olandese moderna di alto livello, oppure il pittoresco Pluk per un brunch).
Un giro in questa zona suggestiva ti porterà anche a visitare uno dei musei più famosi e toccanti di Amsterdam: a Princengracht, infatti, troverai la casa di Anne Frank.  

Indirizzo: Wolvenstraat 9, 1016 EM Amsterdam
Da non perdere: La casa di Anne Frank

De Pijp

Cerchi lo stesso tipo di atmosfera chic e alla moda che si respira alle 9 strade, ma non vuoi essere circondato dai turisti? Vai a De Pijp. Questo quartiere, una volta abitato dalla classe operaia, ha vissuto una trasformazione simile a quella del londinese Shoreditch ed è diventato hipster. Non troverai nessun canale qui: De Pijp è il posto dove andare se vuoi davvero arrivare al cuore di Amsterdam e scoprire cosa ne fa muovere gli ingranaggi.
Questa è anche la soluzione perfetta per un brunch. La zona, infatti, presenta moltissimi bar e ristoranti, con locali del calibro di Little Collins e Scandinavian Embassy, che servono alcuni dei migliori brunch della città. Anche l'Albert Cuyp Market è una meta da non perdere se vuoi un vero assaggio di Amsterdam. Perché? Perché è uno dei luoghi migliori in città dove assaporare uno Stroopwafel. Poi, se ami la birra (è così, non è vero?), è qui che potrai gustarti una vera Heineken. 

Indirizzo: De Pijp, Amsterdam 
Da non perdere: Albert Cuyp Market

De Hallen

Se fare shopping e mangiare non ti è sufficiente, a De Hallen trovi di più. Cibo, moda, film (il cinema indipendente De Filmhallen) e persino souvenir personalizzati (grazie al The Maker Store): il tutto in un deposito di tram convertito. De Hallen è forse il posto più bello di tutta la città, e si potrebbe affermare persino che si tratti del vero centro culturale di Amsterdam. Quindi, in poche parole, ci devi andare.
Inoltre, è perfetto per alimentare il tuo profilo Instagram. Se stai cercando posti da "instagrammare", come ormai accade alla maggior parte di noi, qui non ti puoi sbagliare. 

Indirizzo: Hannie Dankbaarpassage 47, 1053 RT Amsterdam
Da non perdere: The Maker Store, dove puoi realizzare i tuoi souvenir.

L'Orto Botanico

Contrariamente a quanto potresti aver sentito, non troverai l'erba migliore di Amsterdam in un Coffeeshop. Collocato nel quartiere chiamato guarda caso Plantage, Hortus Botanicus è l'unico giardino botanico di Amsterdam e uno dei più antichi al mondo. Istituiti nel 1638, i giardini botanici furono creati per contribuire ad arginare la diffusione della peste nera. Il Botanicus, ricco di storia, ospita padiglioni del 16° secolo, un'aranciera del 18° secolo e strutture del 20° secolo, come l'imponente serra di palme. Ma non sono solo gli edifici a essere antichi: anche molte delle piante conservate qui sono davvero molto, molto vecchie. Vuoi vedere un cactus di 2.000 anni? O una Victoria amazzonica di 150 anni? Le trovi tutte al giardino botanico.
È inutile dire che, se ti piacciono le piante, per te questo è il place-to-be. Ma anche se non fosse così, l'Orto Botanico è comunque una delle migliori cose insolite da fare ad Amsterdam, nonché un luogo piacevolmente diverso rispetto alle strade affollate della città. 

Indirizzo: Plantage Middenlaan 2a, 1018 DD Amsterdam
Da non perdere: L'agave di 2000 anni

Conclusioni

Queste sono solo alcune delle zone più trendy di una delle città più visitate d'Europa. Attrazioni del calibro di Vondelpark, Piazza Dam, il Rijksmuseum e il birrificio Heineken ("la birra ha un sapore migliore da quelle parti", o almeno così si dice) sono in cima a tutte le liste delle "Migliori cose da fare ad Amsterdam". Noi ti consigliamo, però, di lasciare spazio nei tuoi piani anche per le mete che abbiamo descritto, durante la tua prossima -o prima- visita in questa città vibrante e infinitamente gratificante. 


Potrebbe interessarti anche

Ma non fermarti qui con l'organizzazione della gita ad Amsterdam: abbiamo preparato per te anche la lista dei migliori musei di Amsterdam (perfetta per chi ha in mente un viaggio culturale), la lista dei migliori punti di ristoro in città, così come quella dei migliori caffè e bar di Amsterdam. 

Prenota ora il tuo viaggio ad Amsterdam

Seguici su 

Seleziona il tuo paese:

Scarica la nostra app: