Viaggi responsabili - Come fare una vacanza ecologica

L'ecoturismo è una tipologia di viaggio sempre più di tendenza. Molti turisti infatti, scelgono di fare vacanze ecosostenibili e responsabili. Ma non è sempre così facile, perché ci sono ancora diversi ostacoli per praticare questo tipo di viaggio. 

Abbiamo condotto un'indagine su un campione di 10.000 consumatori in tutta Europa e abbiamo scoperto che le persone cercavano informazioni sui viaggi responsabili non solo in fase di pianificazione ma anche all'arrivo nella destinazione prescelta. E mentre alimentiamo la stravoglia di vivere esperienze entusiasmanti mentre si è in vacanza, pensiamo che le nostre dritte sull’eco-turismo, inclusi i migliori posti dove soggiornare, possano aiutare a rendere più “green” anche te.

Città “green”: le migliori destinazioni per il turismo sostenibile

Prima di tutto, diamo un'occhiata a dove andare quest’anno per una vacanza “green”. Un terzo delle persone intervistate ha dichiarato di voler ricevere più consigli sulle mete più rispettose dell'ambiente. 

Ecco la nostra top five dei luoghi da visitare in Europa per chi ha stravoglia di efficienza energetica, sostenibilità e opzioni di trasporto ecocompatibili. Oh, e sono anche molto cool.

1. Copenhagen 

Uno dei modelli di economia “green” di maggior successo, Copenhagen è da tempo in cima alla lista per quanto riguarda l'ecoturismo. La Danimarca è stato uno dei primi paesi a promuovere la legislazione ambientale, e questo è molto visibile nella sua pulitissima capitale, con piste ciclabili che attraversano tutta la città. Gli scandinavi amano molto il cibo biologico (e anche alcuni piatti di pesce vanno molto forti in questa direzione), quindi puoi veramente assaggiare ottimo cibo mentre sei lì. In più è una città che ha una ricca storia, un porto straordinario, una bella architettura e alcuni musei incredibili.

2. Stoccolma

Per non essere superata dal vicina Copenaghen, Stoccolma ha vinto il premio di Città più “green” d’Europa nel 2010. Anche qui avrai la possibilità di visitare le principali attrazioni della città tra magnifici percorsi a piedi o in bicicletta. Ma se hai bisogno di riposarti, non preoccuparti, puoi scegliere di prendere un autobus o un taxi, molti di questi sono alimentati con biocarburanti. L’obiettivo è mirato a non produrre più combustibili fossili entro il 2040. Quindi quando ti svegli qui, non solo sentirai l'odore del caffè, ma soprattutto aria pulita. Non dimenticare di visitare Hammarby Sjöstad, questo è un quartiere famoso per l’attenzione all'ambiente e il riciclaggio. 

3. Reykjavik

Resta con noi in nord Europa perché l'Islanda è stata a lungo in prima linea nella lotta ai cambiamenti climatici. E non c'è da meravigliarsi dato che qui puoi ammirare alcuni dei paesaggi più incredibili e suggestivi al mondo in prossimità del Circolo polare artico. Anche Reykjavik è una capitale attenta all’ambiente circondata da piste ciclabili e anche la popolazione è continuamente incoraggiata a utilizzare trasporti più ecologici o le risorse naturali come i pozzi geotermici (che puoi vedere da te quando visiti le sorgenti termali) per alimentare la città.

4. Amsterdam

Dopo i canali, la capitale olandese Amsterdam è probabilmente la più famosa per le sue piste ciclabili. In effetti una statistica stupefacente ci dice che ci sono più biciclette che persone nei Paesi Bassi. Inoltre, gli olandesi sono stati dei veri e propri pionieri della sostenibilità, introducendo centinaia di punti di ricarica per alimentare le auto elettriche (quindi assicuratevi di essere particolarmente attenti quando attraversate le strade). Questi aiutano a combattere i cambiamenti climatici e a ridurre le emissioni nocive.

5. Berlino

In Germania prendono molto sul serio il tema dell’autosufficienza soprattutto a Berlino. E nonostante sia una grande metropoli industrializzata è una delle città più “green” d'Europa, grazie all’elevato numero di giardini, parchi e foreste. Da tempo considerata uno dei luoghi più alternativi al mondo, l’amore di questa città per il ciclismo, il riciclaggio e l'abbigliamento vintage è evidente ad ogni angolo di strada. C’è un significativo numero di piste ciclabili e un sistema di trasporto pubblico a basso costo, che rende facile e sostenibile visitarla in lungo e in largo.

Hotel ecologici

La prossima cosa da considerare è dove alloggiare per le vacanze eco-compatibili. Quasi un quinto dei viaggiatori che abbiamo intervistato ha detto che una barriera per un viaggio più sostenibile era non sapere cosa cercare in un hotel. Ecco quindi alcuni dei nostri hotel e catene preferiti che battono bandiera “green” della sostenibilità. 

1. QBic Londra 

Sai che sarà eco-compatibile quando ti rendi conto che hanno pannelli solari sul tetto e un promemoria in ogni stanza che ti ricorda di chiudere i rubinetti dei loro bagni ecologici. Se desideri salvare l’ambiente anche non avendo la pulizia in camera tutti i giorni, ti offriranno un drink al bar come ricompensa.

2. Hotel Starhotel Echo - Milano

È uno dei primi hotel "ecologicamente consapevoli" di Milano. Tutti i materiali usati, dagli arredi ai tessuti, hanno ottenuto le più importanti certificazioni ambientali. Il ristorante al suo interno propone piatti biologici e ispirati alla stagionalità degli ingredienti. E per una permanenza che rispetti pienamente i principi della sostenibilità, l'hotel offre anche la possibilità di calcolare e compensare le emissioni di CO2 del vostro soggiorno.

3. W Barcelona

Se hai visto molte foto di Barcellona, sicuramente ti sarà capitato di notare questo iconico hotel di lusso a forma di pinna sulla spiaggia. Ha lo status di Llave Verde (Green Key), un programma internazionale assegnato agli hotel che contribuiscono all'ambiente offrendo soprattutto cibo biologico.

Ecco i nostri cinque migliori consigli per rendere più sostenibile qualsiasi hotel


  1. Riutilizzare gli asciugamani 
    Tutti noi amiamo le comodità dei servizi alberghieri, ma il cambio di asciugamani e lenzuola consuma un'enorme quantità di acqua, energia e ovviamente, detersivi. Segui i nostri consigli per riutilizzare gli asciugamani se rimani per diversi giorni e avere un impatto positivo sull’ambiente. 
  2. Spegni le luci e l'aria condizionata quando esci
    Mentre alcuni hotel hanno già adottato misure per farlo, in caso di dubbio, spegni tutto. 
  3. Ricicla dove puoi 
    Piuttosto che gettare la plastica nel cestino, chiedi alla reception se c'è un luogo dove puoi riciclarla, è probabile che abbiano un posto adatto per smaltire i materiali plastici.  
  4. Scegli hotel con servizi eco-compatibili 
    Molti posti ti permettono di noleggiare biciclette o ad esempio, servono solo cibo biologico. Volendo aumentare la loro reputazione green, dovresti sempre trovarlo in evidenza nella descrizione dell'hotel. 
  5. Cerca di scegliere sempre luoghi facilmente accessibile con i mezzi pubblici. 
    Quando scegli una destinazione, prendi in considerazione le distanze dal centro. Il modo migliore per visitare una città e scoprire le sue attrazioni è camminare o salire su un mezzo pubblico per gli spostamenti. Così non avrai la necessità di prendere un taxi o noleggiare un auto. 

Ecoturismo - altre cose da fare quando si viaggia

Una delle definizioni più popolari del turismo sostenibile è: ""viaggiare da turisti responsabili con un impatto positivo sull'ambiente, sulla società e sull'economia"". Ma uno dei punti chiave che abbiamo scoperto dal nostro sondaggio è che i vacanzieri non sono sempre sicuri di come mettere in pratica un comportamento ecosostenibile quando sono in vacanza. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a essere un turista più responsabile! Vivi una vacanza a km 0 Quasi il 60% delle persone ha dichiarato che mangerebbe solo prodotti locali per cercare di combattere l'impatto ambientale del trasporto di cibo. Questo vale anche per i produttori e i negozi locali. Se stai cercando dei souvenir da portare a casa, scegli i prodotti artigianali del luogo, piuttosto che quelli industriali. Quando si è in viaggio una delle migliori esperienze è proprio assaggiare i prodotti alimentari locali: se sei in dubbio chiedi consiglio all'hotel che potrà consigliarti ristoranti a conduzione familiare, dove potrai assaggiare ottimo cibo a chilometro zero. Cura l'ambiente mentre sei in vacanza Abbiamo già parlato del riciclo, ma proviamo a scoprire come raccolgono i rifiuti nel tuo hotel e resort. Ovviamente fai attenzione a non inquinare l’ambiente o lasciare materiali di plastica in giro, magari mentre stai facendo un’escursione tra la natura. Utilizzare il trasporto pubblico, il car sharing da e per l'aeroporto e noleggiare biciclette è un altro ottimo modo per ridurre l'impatto ambientale. Restituire Quasi un terzo delle persone intervistate ha dichiarato di voler fare volontariato in vacanza, in modo da poter restituire qualcosa all'economia locale. Le persone hanno anche espresso il desiderio di visitare alcune delle destinazioni meno affollate del mondo, scoprire nuovi posti e ridurre l'impatto ambientale evitando luoghi ad alta concentrazione di persone. 

Lasciati ispirare!

Scopri le nostre applicazioni
Seguici su