Cerca

Guida alla via d'acqua più famosa di Venezia

Esplorare il Canal Grande 

La strada principale di Venezia è piuttosto diversa dalle altre strade principali del mondo. New York ha Broadway, Londra ha Oxford Street, Parigi ha gli Champs-Élysées, Barcellona ha La Rambla, e l'elenco potrebbe continuare. Venezia, invece, presenta qualcosa di meglio: il Canal Grande.
Affiancato da 170 edifici, il Canal Grande di Venezia è uno spettacolo da cartolina, un lungo serpente di acqua azzurra che si snoda attorno al centro di Venezia, dividendo la città in due metà e collegando molte delle sue maggiori attrazioni.
Vuoi scoprire il modo migliore per navigare su questa straordinaria via d'acqua? Continua a leggere per scoprire tutto ciò che devi sapere sul Canal Grande di Venezia.  


Gondole

Ti stai chiedendo qual è il modo migliore per esplorare il Canal Grande? Beh, che altro se non una gondola? Per godere dei panorami senza dubbio più spettacolari, queste tradizionali barche a remi trasportano le coppie (c'è spazio solo per due passeggeri) in romantici viaggi turistici lungo il Canal Grande e la rete dei canali più piccoli della città.
Le gondole di Venezia attraversano i suoi corsi d'acqua da oltre 1.000 anni. Ognuno degli otto modelli che puoi trovarne qui è fatto con un diverso tipo di legno; ciascuno rappresenta una differente parte della città.  

Qual è dunque il problema? Le gondole di Venezia sono estremamente famose e -come ci si poteva aspettare– questa popolarità ha portato a tariffe un po’ alte. Al momento in cui scriviamo, puoi pensare di pagare circa 80-100 euro per un giro di soli 40 minuti. I prezzi variano tra il giorno e la notte, ma puoi verificarli in anticipo qui

Gondola traghetto

E se ci fossero grandi gondole che non obbligano a spendere una piccola fortuna per fare un giro? Bene, sei fortunato, perché questa opzione esiste. Le gondole traghetto sono grandi imbarcazioni che trasportano le persone attraverso il Canal Grande di Venezia
Più funzionali rispetto alla loro piacevole controparte, i traghetti trasportano circa 14 persone e sono perfetti per quando non ci sono ponti nelle vicinanze. Ne restano solo tre in città, ma a 2 euro a testa sono ottimi, se vuoi salire in gondola senza sborsare troppi soldi. 

Taxi acquatico

Le gondole non sono comunque l’unico modo per spostarsi. Cerca un taxi acquatico, se vuoi viaggiare attraverso Venezia nel modo più elegante che si possa immaginare: queste raffinate barche di legno a 8 posti sembrano essere uscite direttamente dagli anni '50. Il nome "taxi" quasi non rende loro giustizia. Sarebbe un po' come riferirsi a una Ferrari definendola solo "un'auto".
Cerca invece un vaporetto, se desideri una versione leggermente più grande e meno cool di un taxi acquatico. Sono i migliori corrispettivi di un autobus che troverai a Venezia e hanno un numero fisso di fermate sul Canal Grande. La alilaguna è un tipo molto specifico di vaporetto, utilizzato esclusivamente per il trasporto di persone da e per l'aeroporto di Venezia Marco Polo. Perfetto se vuoi ricavare un'ultima gita in barca dalle tue vacanze.  

Attrazioni del Canal Grande

Il Canal Grande si snoda proprio attraverso il centro di Venezia ed è un utile punto di unione tra molte delle attrazioni imperdibili della città. Qui ne elenchiamo cinque che dovresti proprio fare in modo di visitare: 

Basilica di Santa Maria della Salute

La massiccia cupola della Basilica di Santa Maria della Salute -più comunemente conosciuta solo come "La Salute"- è una delle architetture più immediatamente riconoscibili nel panorama di Venezia ed è stata costruita nel 1687 come "offerta votiva" per la liberazione della città dalla pestilenza del 1630.

Collezione Peggy Guggenheim

Fai una breve passeggiata lungo il Canal Grande a partire dalla Basilica: troverai la Collezione Peggy Guggenheim. L'edificio e la collezione appartenevano un tempo a Peggy Guggenheim, che divenne una delle collezioniste di arte contemporanea più attive del XX secolo dopo la morte di suo padre sul Titanic. Qui troverai opere di artisti del calibro di Jackson Pollock, Picasso, Dali, Kandinsky, Mirò, Mondrian e quasi altri 200. Preparati, però: il museo può essere incredibilmente affollato.

Palazzo Corner della Ca' Granda

Una volta che hai finito al Peggy Guggenheim, fai un giro sul Canal Grande per raggiungere il Palazzo Corner della Ca' Granda. Questo edificio in stile rinascimentale, decisamente spettacolare, fu progettato nel 1532 e -l'indizio è nel nome- era uno dei più grandi della città al momento della sua costruzione. Attualmente è la sede della Provincia di Venezia.

Ca' d'Oro

Se vuoi ammirare un po' di architettura gotica veneziana classica (e chi non vorrebbe?), punta gli occhi sulla Ca' d'Oro. Maestoso esempio dello stile sopracitato, questo favoloso edificio un tempo era ricoperto da scintillanti decorazioni dorate. Da allora sono sbiadite, ma l'edificio rimane ancora oggi impressionante.

Ponte di Rialto

Qui andiamo leggermente fuori contesto, in quanto il Ponte di Rialto non è accessibile direttamente dal Canal Grande, ma, essendo uno dei luoghi più iconici di Venezia, ci siamo sentiti obbligati a includerlo. Non certo a malincuore, comunque, perché il Ponte di Rialto è all'altezza della sua fama.
Ci sono solo quattro ponti che attraversano il Canal Grande, ma anche gli altri tre non sono affatto trascurabili. Il Ponte dell'Accademia in legno, il Ponte degli Scalzi e l'elegante e moderno Ponte della Costituzione (noto anche come Ponte di Calatrava) meritano sicuramente una visita.

Prenota ora il tuo viaggio a Venezia

2 adulti, 1 camera
Qualsiasi classe

Seleziona il tuo paese:

Seguici su:

Scarica la nostra app: