10 idee di viaggi da aggiungere alla tua lista dei desideri

Alcuni viaggi sono unici, esperienze che capitano una volta nella vita e che lasciano un segno indelebile nella mente e nel cuore. Parte di quest'esperienza indimenticabile è il desiderio di partire, la voglia di saltare su un aereo e scoprire un posto nuovo. Questa voglia di viaggiare è ancora più forte ora che non possiamo uscire di casa, ma chi ci impedisce di sognare? Con questo in mente, ecco i nostri suggerimenti per la lista dei tuoi prossimi viaggi. Sono esperienze che possono scaldare il cuore, stimolare l'immaginazione e ricordare quanto il mondo sia bello e quanto possa sorprendervi. Queste destinazioni offrono avventura e l'opportunità di immergersi completamente in una nuova dimensione, qualcosa che tutti noi desideriamo una volta che tutto questo sarà finito. 

Cappadocia: lo spettacolo delle mongolfiere

Questi viaggi unici conducono alla scoperta di un paesaggio fiabesco e a tratti irreale, fatto di canyon, grotte, crepacci e villaggi rupestri che dall'alto non passano inosservati nei loro vividi colori. Tra le mete insolite, la Cappadocia esplorata in mongolfiera offre allo sguardo scenari inediti, frutto del certosino lavoro di madre natura e dell'opera dell'Erciyes e dell'Hasan, due vulcani inattivi. Emblema di questo pittoresco angolo di Turchia sono i Camini delle Fate, le enigmatiche formazioni laviche scavate nel tufo dalle popolazioni eremite. Questo memorabile viaggio in mongolfiera ti farà sentire come Mr. Fogg nel Giro del mondo in ottanta giorni!

Da non perdere:
Salire su una mongolfiera è la
soluzione più originale per ammirare
il panorama d'incanto che plasma la
Cappadocia, nel cuore della Turchia. 

Valle della Loira: l’esperienza di una notte al castello

Oltre trecento castelli costellano la Valle della Loira. Tra le esperienze da fare una volta nella vita, trascorrere una notte in una di queste pittoresche magioni significa ammirare degli autentici gioielli architettonici rinascimentali e lasciarsi stupire dalla maestosità di queste dimore, custodi di pregiati tesori e testimoni silenziosi di epiche vicende storiche. Punti privilegiati per l'osservazione dei paesaggi bucolici che la Valle della Loira regala, questi castelli con l'imbrunire acquisiscono un ulteriore e irresistibile fascino. Per gli inguaribili romantici, le torri e torrette, la cinta muraria e lo sconfinato parco del castello fanno da cornice ad una notte da sogno.

Da sapere:
Le stanze del castello conservano
intatto il loro antico carisma e,
corredate da tanti comfort, si
trasformano in una moderna e
sofisticata location dall'allure
aristocratica.

Siviglia: il fascino del flamenco

Siviglia incarna l'essenza dell'Andalusia, la regione meridionale della Spagna più legata alle sue millenarie tradizioni. E il flamenco, che qui è di casa, concretizza l'espressione artistica che meglio racconta l'anima profonda della città e delle sue influenze gitane. Oltre ai numerosi locali in cui ogni sera vengono proposti coinvolgenti spettacoli di flamenco, a Siviglia non mancano luoghi insoliti, ma suggestivi ed accoglienti, in cui è possibile imparare questa nobile e antica danza piena di intensità. A guidarti saranno insegnanti esperti che ti aiuteranno ad immergerti nella cultura che il flamenco custodisce.

Da non perdere:
Sarà emozionante indossare il lungo
abito a balze e le tipiche scarpe
chiodate per imparare l'abc di questo
ballo sensuale dal ritmo incalzante,
fatto di sequenze che si susseguono
in modo travolgente e pulsante.

Bahamas: un tuffo con i maialini

Spiagge candide di sabbia vellutata e acque cristalline nei cui fondali si trova la seconda barriera corallina del mondo per estensione: ecco le isole Bahamas, destinazione paradisiaca prediletta per le immersioni circondati da delfini, da razze giganti e da pesci dai mille colori. I viaggi indimenticabili sono fatti anche di esperienze insolite: e alle Bahamas è persino possibile nuotare con i maialini! A Big Mayor Cay, nell'arcipelago delle isole Exuma, c'è un'isola abitata esclusivamente da una numerosa famiglia di simpatici maialini che, dopo essersi crogiolati al sole, sono soliti concedersi un bagno nelle acque cristalline.

Curiosità:
La leggenda racconta che siano
stati dei marinai a portare i suini
sull'isola e che questi affabili animali
siano riusciti a sopravvivere grazie al
cibo in eccesso scaricato dalle
imbarcazioni di passaggio.

Maldive: il ristorante sott'acqua

Tra le mete insolite dove mangiare, un ristorante sottomarino rappresenta senza ombra di dubbio una novità. Alle Maldive è possibile vivere un'esperienza culinaria all'insegna dell'esclusività. Ci troviamo sull'isola di Rangali, nell'atollo di Ari: a cinque metri sotto il livello del mare è stato costruito un ristorante intimo e raffinato costruito interamente in vetro, con una solida struttura che oltrepassa le 400 tonnellate di peso. Il ristorante è agevolmente raggiungibile dalla spiaggia percorrendo una scala appositamente costruita per arrivare in profondità in tutta sicurezza. Lo spettacolo che si apre agli occhi dei visitatori una volta entrati nella sala da pranzo è davvero qualcosa di unico!

Da ricordare:
Per concedersi un pranzo o una cena
circondati dalla fauna sottomarina
delle Maldive è fondamentale
prenotare, visto che il ristorante
non può ospitare più di 14
commensali alla volta.

Perù: la montagna arcobaleno

Perché non camminare su una tavolozza di cromie che spaziano dall'ocra all'arancio e dall'azzurro al verde e scalare una montagna color arcobaleno? In Perù, nelle Ande, a 5200 metri sul livello del mare, Vinicunca è uno spettacolo della natura: la montagna deve la sua straordinaria colorazione al deposito di materiali come il ferro, lo zolfo, la dolomite, il rame e l'ematite. Questo luogo incontaminato, rimasto a lungo celato sotto una spessa coltre di ghiaccio, può essere raggiunto soltanto dopo avere percorso un impegnativo percorso di trekking ad alta quota. Tutta la fatica sarà però ricompensata dalla sensazione unica di camminare su una montagna arcobaleno! E, lungo il percorso, non è certo infrequente incontrare alpaca e lama, animali tipici della regione che qui vivono allo stato brado.

Curiosità:
Questo luogo incontaminato è
rimasto a lungo celato sotto una
spessa coltre di ghiaccio.

Giappone: il maestoso Monte Fuji

La vetta più alta del Giappone, un vulcano alto 3776 metri, è il simbolo del paese del Sol Levante e offre quattro sentieri per raggiungere la sua sommità. Da qui si può gettare lo sguardo verso la regione dei Cinque Laghi e si può ammirare un paesaggio pittoresco e suggestivo, fatto di altipiani, cascate e grotte. Una volta arrivato in cima, se le forze lo consentono, devi assolutamente fare il giro del cratere.E se vuoi conservare un ricordo della tua scalata, potrai spedire una cartolina dall’ufficio postale qui presente!

Curiosità:
Recita un antico detto: "chi scala
il monte Fuji una volta nella vita
è un uomo saggio, chi tuttavia
lo scala due volte è un pazzo". 

USA: l'imponente Antelope Canyon

In Arizona, nel bel mezzo del deserto e in un paesaggio che lascia davvero senza fiato, si trova l'Antelope Canyon: una gola stretta e profonda, prova vivente che l'azione sinergica del tempo, del vento e dell'acqua dà forma a vere e proprie opere d'arte. Tra rocce millenarie dalle forme scultoree e fasci di luce che filtrano e colorano di viola ed arancione brillante le sue pareti, il protagonista è un silenzio surreale che invita alla contemplazione di un'architettura naturale in continua evoluzione. Parte integrante della riserva Navajo, l'Antelope Canyon è un vero paradiso per gli amanti della fotografia. 

Curiosità:
Gli scatti più suggestivi sono quelli
catturati tra le 11:30 e le 12:00,
quando il sole crea dei contrasti e
dei giochi cromatici unici e imperdibili.

Finlandia: l’incontro con Babbo Natale

Tutti sanno che Babbo Natale viene dalla Finlandia. Non è invece di pubblico dominio il fatto che Babbo Natale sia disponibile ad incontrare i suoi ammiratori in ogni periodo dell'anno! In Lapponia, nelle vicinanze di Rovaniemi nel nord della Finlandia, tra paesaggi da sogno fatti di aurore boreali e soli di mezzanotte, l'ufficio di Babbo Natale non chiude mai i battenti. Non solo potrai scambiare quattro chiacchiere con Santa Claus, ma avrai anche l'opportunità di attraversare la linea del Circolo Polare Artico, di avere un incontro ravvicinato con le renne di Babbo Natale, di apprezzare il carattere amichevole ed intelligente degli husky che vivacizzano l'Husky Park e di trascorrere una magica giornata allo zoo fattoria degli Elfi.

Curiosità:
Sapevi che Babbo Natale è
disponibile ad incontrare i suoi
ammiratori in ogni periodo dell'anno?

Belgio: il carnevale più strano

Protagonisti della manifestazione che si snoda per le vie di Binche, cittadina della provincia vallone dell'Hainaut, sono i Gilles, figuranti appartenenti a diverse associazioni e ambasciatori della Vallonia nel mondo. Questi carismatici personaggi sono resi inconfondibili dagli zoccoli di legno e dalle cinture con campanelle che indossano: le loro gesta non passano inosservate visto che sfilano scuotendo bastoni per allontanare gli spiriti cattivi e lanciando frutta fra la folla per creare il caos. Da non perdere sono le esibizioni di tamburo eseguite senza costume e le danze tradizionali, ballate in maschera al ritmo di tamburi, ottoni e musica.

Curiosità:
Per gli amanti del folclore,
il Belgio è la meta ideale, poiché
ospita ogni anno un Carnevale
stravagante, non a caso riconosciuto
dall'UNESCO come Patrimonio orale
e immateriale dell'Umanità. 

Potrebbe interessarti anche:

Trova la tua destinazione perfetta!

Seguici su 

Seleziona il tuo paese:

Scarica la nostra app: