Menu
My Volagratis Serve aiuto?

Visto per Russia

I requisiti di ammissione per la Russia ti consentono di rimanere per un periodo di soggiorno fino a 30 giorni con un invito ufficiale e un visto turistico.
Con il modulo online è possibile richiedere un visto russo, per il quale è necessario un invito ufficiale, un’assicurazione sanitaria e una prova del ritorno. I requisiti di ingresso per la Russia prevedono una tassa di visto per scopi turistici pari a 35 euro. Tuttavia, chi è invitato da istituzioni culturali o istituti di istruzione, non deve pagare nulla per il permesso di ingresso. 

Requisiti di ammissione per la Russia: Cosa ti serve per una vacanza 

Per una semplice vacanza che duri non più di un mese, hai bisogno di un visto turistico. Fanne richiesta presso l'ambasciata o il consolato o nei centri per i visti della tua area amministrativa in Germania. È importante sapere che i requisiti di ammissione in Russia prevedono un invito ufficiale. Questi possono essere tra l’altro emessi dalle agenzie di viaggio oppure ordinati online. Dopo l'acquisto, riceverai un numero di riferimento, che dovrai indicare al momento della presentazione della domanda.
Con questo documento in mano puoi compilare il modulo di visto online e inviare tutti i dati elettronicamente. Questi includono il periodo di soggiorno annotato sull'invito, il numero del passaporto e ulteriori dettagli su di te. Stampa il documento creato e portalo all’appuntamento precedentemente preso online presso la rappresentanza consolare russa. Oltre alla domanda, è necessario presentare nuovamente l'invito, un'assicurazione sanitaria di viaggio estera valida per la Russia, il passaporto valido per sei mesi oltre il periodo di soggiorno e una fototessera. Inoltre, è richiesta la prova dell’intenzione di ritornare. Si tratta, ad esempio, di una carta dello studente, una certificazione dei redditi, un contratto di locazione o la registrazione commerciale della propria società. Quindi paghi la tassa di visto di 35 euro e puoi ritirare il passaporto con il visto incollato dopo tre-sette giorni.
I bambini sotto i 12 anni necessitano di un passaporto per bambini. I cittadini con doppia cittadinanza hanno necessariamente bisogno del proprio passaporto straniero russo. I cittadini russi minorenni possono attraversare il confine solo in compagnia di un genitore o con una delega approvata dall'ambasciata. Il possesso di un visto non è una garanzia di ingresso. Per motivi legittimi, come precedenti penali, i funzionari di frontiera possono negare a loro discrezione l’ammissione. Per proseguire il viaggio verso la penisola di Crimea, si noti che un passaggio di confine dalla Russia all'Ucraina è considerato una violazione della legge in vigore e le autorità locali possono imporre un divieto di ingresso. 

Visto per periodi di soggiorno più lunghi 

I bambini sotto i 12 anni necessitano di un passaporto per bambini. I cittadini con doppia cittadinanza hanno necessariamente bisogno del proprio passaporto straniero russo. I cittadini russi minorenni possono attraversare il confine solo in compagnia di un genitore o con una delega approvata dall'ambasciata. Il possesso di un visto non è una garanzia di ingresso. Per motivi legittimi, come precedenti penali, i funzionari di frontiera possono negare a loro discrezione l’ammissione. Per proseguire il viaggio verso la penisola di Crimea, si noti che un passaggio di confine dalla Russia all'Ucraina è considerato una violazione della legge in vigore e le autorità locali possono imporre un divieto di ingresso.

Visto per periodi di soggiorno più lunghi

Puoi ricevere inviti non solo tramite agenzie di viaggio, ma anche da privati o istituzioni. Con inviti privati si ha il vantaggio di poter trascorrere molto più tempo nel paese. Chi è invitato da istituti di istruzione o organismi politici, non deve pagare una tassa di visto. Gli inviti commerciali possono anche essere facilmente ottenuti online e possono essere utilizzati anche per periodi di soggiorno più lunghi. Pertanto, l'uso di visti commerciali è una pratica comune per rilassanti tour sulla transiberiana. In totale, puoi trascorrere fino a 90 giorni per volta nella Federazione Russa. In determinate condizioni, ricevi persino un visto annuale multiplo, che è limitato a un soggiorno di 90 giorni a semestre. Quando ne fai domanda, devi dimostrare di essere stato in Russia almeno una volta negli ultimi 12 mesi. I viaggi di transito sono una particolarità. Per questi dovrai presentare biglietti aerei o ferroviari e un visto valido per il paese di destinazione. Per il transito hai tre giorni di tempo. Su richiesta, saranno rilasciati visti di transito di dieci giorni. Se sei in un viaggio di gruppo con un traghetto o una nave da crociera, puoi trascorrere fino a 72 ore senza visto nella relativa città portuale. La compagnia di crociera si occupa delle formalità e fornisce quindi tutti i dati personali alle autorità. 

La procedura d’ingresso

In linea di principio, l’ingresso in sé è relativamente veloce. I funzionari controllano il passaporto e il visto e ti danno un timbro di entrata. Prima di uscire dai posti di frontiera ti verrà chiesto di completare una carta d’immigrazione. Metà della carta deve essere conservata e restituita alla ripartenza. La perdita della stessa comporta una multa. Se rimani in una città per più di sette giorni, dovrai registrarti ufficialmente. Questo è possibile in qualsiasi stazione di polizia o dipartimento d’immigrazione del Ministero degli Interni. In caso di pernottamenti in hotel, queste formalità vengono di solito sbrigate dal rispettivo gestore. Queste regole possono essere rafforzate in occasione di eventi speciali, come eventi sportivi internazionali o forum politici ed economici. Per alcune comunità specifiche è previsto quindi un periodo di registrazione più breve di 24 ore. Per periodi di soggiorni più lunghi è obbligatorio un annullamento ufficiale e una successiva nuova iscrizione. Inoltre, alcune città e regioni sono ancora chiuse agli stranieri. Un'entrata senza consenso può essere considerata dalle autorità come un tentativo di spionaggio e comporta pene significative. Le città attualmente chiuse includono i porti navali di Bolshoi Kamen, Fokino, Ostrownoi, Poljarnyj e Severomorsk. Ci sono anche molte altre comunità con strutture militarmente rilevanti. Dovresti astenerti anche dallo scattare fotografie nelle loro vicinanze. 

Importanti normative doganali

Per le autovetture, alla frontiera vengono rilasciate licenze di importazione ed esportazione distinte. Queste possono potenzialmente differire dalla validità del visto. In questo caso, devi richiedere un'estensione alle autorità doganali russe del paese. Dovresti sempre portare con te la dichiarazione di importazione, poiché altrimenti non è possibile alcuna esportazione. Inoltre, vengono imposte multe doganali se i documenti non vengono presentati in caso di un controllo. Come prova di assicurazione viene riconosciuta la carta verde internazionale. Tuttavia, su di essa dovrebbe sempre essere annotato il codice paese RUS.
Le valute estere possono essere sostanzialmente indefinitamente importate ed esportate, ma le somme superiori a $ 10.000 devono essere dichiarate. Percorri direttamente il corridoio rosso e compila il modulo doganale. Riceverai un certificato doganale con il sigillo e lo dovrai mostrare quando riesporterai l'importo. Per il tuo periodo di soggiorno sul posto, di solito hai solo bisogno di piccole somme di denaro. Presso tutti gli sportelli automatici è possibile ritirare denaro con carte di credito e di debito. Inoltre, i metodi di pagamento elettronici sono ampiamente utilizzati nei negozi e nei ristoranti.
In caso di viaggi aerei, i beni di uso personale, i regali e i souvenir sono esenti da dazi fino ad un valore di 10.000 Euro e un peso massimo di 50 kg. Quando si entra via terra, l'importo esentasse è notevolmente inferiore, pari a 1.500 Euro. Tutto quanto indicato sopra è tassato per il 30% del valore della merce. L'importazione di alcol è limitata a 3 litri, indipendentemente dal contenuto del volume. Per i prodotti contenenti tabacco, sono ammessi fino a 200 sigarette, 50 sigaretti o 250 g di tabacco.
Importanti restrizioni all'importazione vengono applicate per il cibo. A seconda della situazione politica mondiale, è possibile che determinati prodotti siano vietati su base giornaliera a causa di sanzioni o epidemie. Di solito puoi trasportare un massimo di 5 kg di prodotti di derivazione animale per il tuo consumo personale. Questi includono formaggio, burro, latte, carne lavorata e pesce in scatola. Il presupposto è che il cibo sia nella sua confezione originale. Al contrario, la carne cruda e il pesce crudo vengono confiscati. Alcune piante, patate, funghi e semi geneticamente modificati, sono potenzialmente soggetti a controllo. A volte vengono richiesti certificati sanitari. Anche per gli animali domestici è necessaria una determinata documentazione. Cani e gatti devono avere un passaporto per animali domestici con le prove di vaccinazione e un protocollo veterinario non più vecchio di cinque giorni.
I farmaci con obbligo di prescrizione sono autorizzati dalla Federazione Russa in quantità ragionevoli. Per principi attivi particolarmente forti è indispensabile la presentazione di un certificato in russo o in inglese. I farmaci in questione includono, in particolare, sostanze psicotrope e narcotiche e steroidi anabolizzanti. Gli stupefacenti illegali sono generalmente soggetti a un severo divieto. Il loro possesso può essere punito con diversi anni di reclusione. Questo è valido anche per l'importazione di droghe leggere.
Dovresti anche essere cauto nell'esportare determinati prodotti dalla Russia. I viaggiatori privati devono limitare i metalli preziosi e le pietre preziose, ad esempio, a un valore di $ 25.000. Pesce e frutti di mare sono ammessi fino a 5 kg, il caviale di storione fino a 250 g. La quantità di carburante che si può portare fuori dal paese corrisponde a un serbatoio pieno più una tanica da 10 litri. Per oggetti d'arte, antiquariato, scheletri di animali, minerali e fossili, nella maggior parte dei casi è necessario un certificato ufficiale del Ministero della Cultura. Tali articoli includono, tra gli altri, icone, medaglie sovietiche e banconote emesse prima del 1945. In caso di dubbi, dovresti assolutamente chiedere alla dogana russa prima di lasciare il paese. 

Precauzioni mediche e assistenza in loco

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie nelle normative di ammissione in Russia. Tuttavia, il Ministero degli Esteri e l'Istituto Robert Koch raccomandano il controllo di tutte le vaccinazioni standard e, se necessario, il loro aggiornamento. Dovresti avere una copertura protettiva completa, in particolare contro tetano, difterite, pertosse, poliomielite, parotite, morbillo, rosolia, influenza e pneumococchi. Inoltre, è utile proteggersi dall'epatite A e, per i soggiorni di lunga durata e un’esposizione particolare, anche contro l'epatite B e la rabbia. Il vaccino contro la TBE è consigliabile in caso tu stia programmando passeggiate nelle foreste della Russia tra la primavera e l'autunno. Inoltre, dovresti proteggerti adeguatamente dalle punture di zecche, usando repellenti e indossando vestiti lunghi. Ciò riduce anche il rischio di contrarre i batteri della malattia di Lyme, per i quali non esiste un vaccino protettivo. In alcuni villaggi, e a volte anche nelle città, ci sono cani randagi, che dovrebbero essere evitati in considerazione dell'aumentato rischio di rabbia, anche in caso di vaccinazione esistente. Chi entra in contatto con un animale infetto deve, in breve tempo, consultare un medico, meglio ancora un ospedale con agenti immunizzanti disponibili.
L'assistenza medica è a livello occidentale, soprattutto negli ospedali privati delle principali città, come Mosca e San Pietroburgo. Gli ospedali municipali, al contrario, sono inadeguatamente equipaggiati. La conoscenza della lingua nazionale è spesso indispensabile durante una visita medica. Talvolta vengono richiesti pagamenti anticipati, che verranno successivamente rimborsati dall'assicurazione sanitaria di viaggio all’estero. Assicurati di presentare la relativa fattura. Nelle cliniche statali, il trattamento di emergenza è fondamentalmente gratuito. Per altre terapie non è sempre necessario un pagamento anticipato. 

I requisiti di ingresso per la Russia variano a seconda del motivo della tua permanenza. Previo invito, puoi rimanere nel paese per un massimo di 30 giorni con un semplice visto turistico. Inoltre, ci sono visti di transito con un periodo di validità più breve. Per viaggi più lunghi, si consigliano il visto aziendale e quello privato. Questi ti consentono un periodo di soggiorno fino a 90 giorni.

Visto per viaggiare