I laghi più belli del Trentino

6 laghi in Trentino da raggiungere

Chi ama l'ambiente lacustre troverà nel Trentino una meta perfetta. Il Trentino, infatti, oltre che essere noto per le Dolomiti, è una regione puntellata da tanti laghi, differenti per altitudine, colori e dimensioni, ma accomunati dalla capacità di trasformare una gita in una vera fuga verso un relax al naturale.

I laghi che scoprirai in Trentino Alto Adige sono spesso incastonati in vallate lussureggianti o sulle pendici rocciose delle montagne, pronte a riflettere tonalità inconfondibili oltre che a mostrare fondali affascinanti. Dal vicino Lago di Garda sino ai laghi di Levico e Caldonazzo, è un viaggio nei colori riflessi in uno specchio d'acqua.

Lago di Tenno

Vicino al Lago di Garda, ad appena 14 Km da Riva del Garda, il Lago di Tenno lascia i visitatori sbalorditi dalle sfumature dell'acqua turchese. Originale è la sua formazione, avvenuta intorno al 1100, a seguito di una frana gigantesca del Monte Misone: la roccia precipitata ha interrotto il corso di un torrente, riempiendo d'acqua la conca a valle. Oggi il Lago di Tenno si presenta come un placido specchio d'acqua, poco profondo, con al centro un isolotto verdeggiante. Oltre a prendere il sole e passeggiare intorno al lago è possibile avventurarsi nel vicino borgo di Canale di Tenno, incluso fra i borghi più belli d'Italia.

Da vedere mentre sei qui: il parco Cascata del Varone e proseguire il percorso sino alla Cascata del Varone, situata sull'emissario del lago.

Lago di Tovel

Quello di Tovel è il lago più grande, per superficie, della Val di Non. La sua posizione privilegiata, a 1178 metri d'altitudine, lo rende un vero angolo di paradiso e un punto di partenza privilegiato per le escursioni all'interno del Parco Adamello - Brenta. Se d'inverno le acque del lago non ancora ghiacciate riflettono un paesaggio nordico, d'estate le Dolomiti, che circondano su ogni lato il lago, sembrano proteggere l'habitat lacustre e i suoi piccoli abitanti. L'attività più praticata intorno al lago è il trekking, durante il quale non è difficile incontrare le opere degli artisti che fanno parte del Brenta Wood Art, eseguite su larici o pini.

Da vedere mentre sei qui: la casa del Lago Rosso, sulle rive del Lago di Tovel, la prima di altre sette case museo disseminate nel Parco Adamello Brenta.

Lago di Molveno

Lago alpino del Trentino, il Lago di Molveno è stato eletto nel 2019 come il lago dalle acque più pulite d'Italia. Di origine naturale, il lago di Molveno è incorniciato dal Monte Paganella e dal Gruppo del Brenta, oltre che dal Monte Gazza. Intorno al lago vi è una vera e propria spiaggia su cui rilassarsi al sole, ma nelle acque del lago si possono svolgere tantissime attività, dalla canoa al pedalò. Il Lago di Molveno è anche il punto di partenza per escursioni verso il Brenta: da qui, infatti, è possibile prendere la Funivia Panoramica che conduce all'Altopiano del Pradel.

Da vedere mentre sei qui: il vicino Parco faunistico di Spormaggiore dove è possibile ammirare alcuni esemplari tipici, dall'orso bruno ai gufi.

Lago di Ledro e Lago d'Idro

A circa 30 Km di distanza l'uno dall'altro, il lago di Ledro e il lago d'Idro rappresentano due specchi d'acqua placidi, in cui si nascondono memorie di una storia passata, pronta comunque a lasciarsi scoprire. Il Lago di Ledro, ad esempio, oltre ad accogliere i visitatori sulle spiagge che lo circondano, è uno spazio in cui si ricordano le civiltà palafitticole, nate intorno alle acque dei laghi in Emilia e In Trentino, intorno al I millennio a. C. Il lago d'Idro, oltre ad essere un lago di formazione glaciale ma che gode di temperature miti, è circondato da un ecosistema ricco, che include tanti borghi in cui il folklore popolare è sopravvissuto al tempo.

Da vedere mentre sei qui: la Rocca d'Anfo, fortezza storica appartenuta a Napoleone, e i borghi di Bondone e Bagolino.

Lago di Caldonazzo e i laghi balneabili

Il lago di Caldonazzo, assieme ai laghi di Levico e al lago di Lavarone, sono i grandi laghi balneabili del Trentino. Il lago di Caldonazzo dà origine al fiume Brenta e rappresenta il più grande lago Trentino. In Valsugana è la meta privilegiata per tutti gli appassionati degli sport acquatici. Dalla canoa al windsurf, sino allo sci acquatico e alla pesca, sono molteplici le attività che potrai scegliere di fare, sino al concederti un po' di sole su una delle quattro spiagge Bandiera Blu intorno al lago. Il lago di Lavarone, invece, oltre a essere una perfetta spiaggia d'estate, è una pista di pattinaggio naturale d'inverno.

Da vedere mentre sei qui: la Passeggiata dei Pescatori, un percorso nei boschi intorno al lago di Levico.

Lago di Toblino

La leggenda vuole che il lago di Toblino fosse la dimora scelta dalle fate: la ragione è semplice! Questo piccolo lago, circondato dai monti e con clima mediterraneo, è spesso avvolto da una sottile nebbia attraverso la quale si scorge il castello omonimo. Il castello è situato su uno sperone di roccia che dà sulle acque del lago: per ammirare il paesaggio al meglio basta passeggiare sui pontili di legno che compongono la passeggiata intorno al lago. Situato nella Valle dei Laghi, il lago di Toblino è considerato, a ragione, una meta romantica unica nel suo genere.

Da vedere mentre sei qui: il Castello di Toblino; non perdere le passeggiate, anche in bici, intorno al lago e alla sua vegetazione mediterranea spontanea.

Potresti essere interessato anche a:

Scopri la destinazione perfetta per te!

Registrati alla nostra newsletter

Ti invieremo le migliori offerte in anteprima ma anche promozioni esclusive, consigli di viaggio e aggiornamenti su dove puoi viaggiare.