Marocco: un arcobaleno di colori

Se non siete mai stati in Marocco è assolutamente il momento di recuperare: andando verso la bella stagione la luce del sole illumina ancora di più i suoi colori e tutto fa venir voglia di sorridere. Proprio i colori sono l'aspetto che ricordo in maniera più viva del Marocco. Dove meno te li aspetti: in un quartiere artigiano e poverissimo, in un tappeto abbandonato, in mezzo al deserto. In questo fotopost voglio farvi scoprire i colori del Marocco, che sono talmente belli e talmente vivaci che vi faranno venir voglia di prenotare un volo. I più vivi sono quelli del souk di Marrakech. Sono colori intriganti, attorno ai quali si svolge la sacra arte della contrattazione. Dedicate almeno mezza giornata a questo dedalo di stradine e portatevi a casa un pezzo di arcobaleno.

  

Poi ci sono i colori del quartiere artigiano di Marrakech: più nascosto, polveroso, sconosciuto. Ma vivo e brulicante, non perdetevelo per nulla al mondo, fatevi accompagnare tra i vicoli di questo quartiere da un local.

Poi i mercati delle città dell'entroterra: Ouarzazate, Erfoud, Rissani. Ognuno uguale e diverso, dalle verdure, ai tè, ai tappeti. Sempre vocianti, colorati, accoglienti.

E infine il deserto, che cambia colore a ogni ora del giorno: dal rosa dell'alba al rosso del tramonto.

Potrebbe interessarti anche

Trova la destinazione perfetta

Registrati alla nostra newsletter

Ti invieremo le migliori offerte in anteprima ma anche promozioni esclusive, consigli di viaggio e aggiornamenti su dove puoi viaggiare.