Cosa fare a Barcellona con i bambini

Barcellona è la città ideale per le famiglie con bambini di ogni età. La maggior parte della città si gira facilmente anche con il passeggino, la gente del posto ama i piccoli ospiti, e i più grandicelli hanno solo l’imbarazzo della scelta quando si parla di musei interattivi e di mezzi di trasporto divertenti. Le spiagge di sabbia poi, offrono tantissime attività e un po’ di relax per tutta la famiglia.

1. Port Vell

Tra un giro e l’altro alla scoperta della città, le spiagge nei dintorni di Barcellona faranno felici sia genitori che bambini. Il lungomare di Port Vell ha anche l’Aquàrium, uno dei più grandi acquari d’Europa con una meravigliosa fauna marina, che vi lascerà a bocca aperta.

Curiosità:
L’Aquàrium ospita 11.000 animali con 450 specie differenti.

2. Poble Espanyol

Il Poble Espanyol a Montjuïc è la ricreazione di un villaggio spagnolo, ed è molto amato sia dalle famiglie in viaggio, sia da quelle che vivono in città. In particolare bambini e adolescenti lo adoreranno. Ha più di 100 edifici ed è un ottimo modo per esplorare in maniera interattiva l’architettura e la storia spagnola.

Curiosità:
È stato costruito in occasione dell’Expo del 1929 per celebrare la storia, l’architettura e la cultura spagnola.

3. Tibidabo

Il parco di divertimenti Tibidabo è bello e divertente, in più famiglie e bambini amano arrivarci con la Tramvia Blau. Nel museo CosmoCaixa sotto il il parco, troverete tantissime mostre dedicate ai più piccoli, inclusa un’area per i bimbi da 3 a 6 anni.  

Curiosità:
Il Parc d'Atraccions Tibidabo è il più vecchio luna park in attività di Spagna e il terzo in Europa.

4. Musei divertenti

Il Museu de la Xocolata (Museo del cioccolato) nell’ex convento di Sant Agusti, a La Ribera, ha invitanti sculture di cioccolato, mentre il Museu de Cera (museo delle cere) alla fine della Rambla, in Passatge de la Banca 7, riscuote sempre un grande successo. Tutti teenager passano ore a guardare gli skater che si esibiscono di fronte alla MACBA (in Plaça dels Angels), lì vicino.   

Curiosità:
Il Museu de la Xocolata ospita attività dedicate ai bambini, inclusa la possibilità di creare sculture di cioccolato. In caso, ti consigliamo di prenotare in anticipo.

5. Qualche informazione pratica

Se viaggi a Barcellona con bambini, ci sono alcune cose da considerare. Mangiare al ristorante con i più piccoli non è un problema, tieni solo conto che si cena piuttosto tardi: per i posti migliori molto spesso è necessario aspettare fino alle 21:00. Tuttavia, una cena a base di tapas o qualcosa di informale in un chiringuito sulla spiaggia sono un discreto compromesso.
I trasporti pubblici sono gratuiti sotto i 4 anni, ma i bambini di età superiore pagano il biglietto intero. Negli autobus turistici troverete diversi sconti per chi ha da 4 a 12 anni. Nei musei, il costo del biglietto o l’entrata gratuita possono variare in base all’età. 

Curiosità:
A partire dal 2015, si è lavorato molto per rendere Barcellona una città a misura di bambino. L’iniziativa, con una spesa di 20,7 milioni di euro, prevede la costruzione e la ristrutturazione di oltre 200 aree gioco in tutta la città.

Potrebbe interessarti anche:

Trova la destinazione perfetta per te!