Le migliori zone per alloggiare a Lanzarote

Scopri qual è la zona ideale per il tuo soggiorno

Lanzarote è un'isola piccola e piena di contrasti. Dalle imponenti e soprannaturali Montagne di Fuoco del Parco Nazionale di Timanfaya al castello di San Gabriel, esplorarla è una continua sorpresa per i viaggiatori.

  1. Esplora la vivace città di Arrecife
  2. Ammira gli splendidi paesaggi di Lanzarote
  3. Goditi la vitalità della Costa de Teguise
  4. Assaggia le specialità locali a Villa de Teguise
  5. Scopri la natura selvaggia del sud

L'isola offre tutto ciò che si può desiderare da una vacanza: natura selvaggia, cittadine piene di vita e, naturalmente, le spiagge. Anche le opzioni di soggiorno sono tante: dai resort vicino al mare agli hotel nei pressi dei parchi naturali: lasciati ispirare dalla nostra offerta vacanze a Lanzarote. 

1. Esplora la vivace città di Arrecife

Come dimostrano le sue due robuste fortezze, la città di Arrecife ha una storia antica. Il castello di San Gabriel fu costruito nella seconda metà del XVII secolo per rafforzare la città contro gli attacchi via mare. Fu opera dell'ingegnere genovese Leonardo Torriani, che costruì anche il Castello di Santa Bárbara a Teguise. Arrecife è una città laboriosa e senza fronzoli in cui vive metà della popolazione dell’isola. Ha alcuni edifici di interesse architettonico ma vale la pena visitarla soprattutto per assaporare l’autentica vita dell’isola, lontana dai centri turistici e dalle città cartolina. Ci sono dei buoni tapas bar, un ottimo ristorante al Castillo de San José, ed e l’ideale per fare un po’ di shopping al mercato locale e nei negozi (più economici e con offerta più ampia rispetto ai centri turistici). Vale la pena fare un salto anche a Playa del Reducto, la sua spiaggia, particolare per la forma ricurva, la sabbia dorata e le acque tranquille.

Atmosfera:
Il meglio della vita sull’isola.

Già che ci sei:
Non perdere il Quiosco de la Música, dove si suona musica dal vivo, è anche la sede dell'ufficio comunale per le informazioni turistiche. 

2. Ammira gli splendidi paesaggi di Lanzarote

Il nord dell'isola è uno scrigno di meraviglie naturali e attrazioni artificiali. La natura ci ha regalato le spettacolari scogliere di Risco de Famara sulla costa occidentale, i calanchi sulla costa orientale e, ancora più a nord, l'affascinante Cueva de los Verdes e la tranquilla isola di Isla La Graciosa; per quanto riguarda le opere umane, si devono ad un uomo in particolare: l’artista César Manrique, autore del Jameos del Agua, il Giardino dei Cactus e il Mirador del Río.

Atmosfera:
bellissimi paesaggi naturali.

Già che ci sei:
Il Giardino dei Cactus ospita ben 450 specie diverse, provenienti da 5 continenti.

3. Goditi la vitalità della Costa de Teguise

Nella parte centrale dell'isola si trova uno dei comuni turistici più grandi, Costa Teguise, l'unico a nord di Arrecife. L'Avenida de las Islas Canarias, la sua strada principale, parallela alla costa, è piena di negozi, piccoli supermercati e servizi di autonoleggio. Il Pueblo Marinero, progettato da Manrique nell'estremo sud, è la parte più graziosa del comune: case basse imbiancate a calce, con balconi verdi e blu, raggruppate in stradine intorno a una piazzetta. Sembra un autentico villaggio di pescatori. Troverai ristoranti e bar di ogni tipo, ideali per fare una pausa e assaggiare qualche specialità locale. Dall'altra parte del promontorio roccioso, dove sempre nuovi edifici continuano a sorgere, c'è una graziosa spiaggia di sabbia chiara, Playa del Jablillo. Insomma, Costa Teguise è l'opzione migliore per chi cerca una zona animata a due passi dal mare.

Atmosfera:
divertimento vicino al mare.

Già che ci sei:
 Scegli Gran Meliá Salinas se vuoi soggiornare direttamente sulla spiaggia. 

4. Assaggia le specialità locali a Villa de Teguise

Villa de Teguise è una cittadina deliziosa, con strade acciottolate ed edifici coloniali, che spiccano per i loro tipici balconi in legno e i bellissimi cortili. La domenica, giorno di mercato, la città si riempie di turisti provenienti da tutta l'isola. Sui banchi è un trionfo di prodotti tipici delle Canarie: aloe vera in tutte le sue varianti, formaggi locali, vino, barattoli di mojo picón, ceramiche e articoli in legno. A mezzogiorno c'è un'esibizione di lotta canaria e per le strade risuona la musica dei gruppi folkloristici locali. Insomma, Villa de Teguise è la tua destinazione a Lanzarote, se hai voglia di immergerti nella cultura locale.

Atmosfera:
un mercato affollato e pieno di vita.

Già che ci sei:
visita il Convento di San Francisco e le sue collezioni di arte sacra e dipinti religiosi.

5. Scopri la natura selvaggia del sud

Il sud di Lanzarote coincide con gli straordinari paesaggi vulcanici del Parco Nazionale di Timanfaya, la deliziosa città di Yaiza, le magnifiche spiagge di Playa Blanca e la costa occidentale, selvaggia e irregolare. Ricordati di inserire in lista una visita alle Montagne del Fuoco, all'interno del Parco Nazionale. Durante il percorso, le guide ripercorrono la storia dell’isola, di quando le numerose eruzioni vulcaniche la trasformarono in un mare di lava. Se preferisci soggiornare da queste parti, devi sapere che anche questa zona offre un'ampia varietà di hotel. 

Atmosfera:
bellezza incontaminata.

Già che ci sei:
fai un giro nella Valle di Haría, la "valle delle mille palme": è la zona più verde e fertile dell'isola. 

Potrebbe interessarti anche:

Trova la destinazione perfetta per te!