Cosa fare e vedere alle isole Azzorre

Relax al mare, trekking e whale watching

Ribattezzate come le Hawaii europee, le isole Azzorre sono un arcipelago di 9 isole bagnate dall'Oceano Atlantico. Ma le isole Azzorre dove sono? Si trovano ad ovest del Portogallo e si distinguono per la loro origine vulcanica e una fittissima vegetazione. Le coste sono il risultato dell'incontro fra il mare e la lava: le spiagge sabbiose, quindi, sono poche.

Grotte, cascate, piscine naturali, vette e crateri, vasche termali ma anche percorsi escursionistici, whale watching e bagni nell'oceano: una volta raggiunte le isole Azzorre, ciascuno riuscirà a godersi la vacanza che ha sempre sognato, a contatto con culture e tradizioni isolane che resteranno nel cuore.

Quando andare alle isole Azzorre

Se ti stai chiedendo alle isole Azzorre quando andare devi tenere presente che gli isolani stessi sostengono che nell'arcipelago è possibile assistere, in un solo giorno, al passaggio delle quattro stagioni. La variabilità del tempo è dovuta alla presenza dell'anticiclone delle Azzorre, che se in Europa è foriera di caldo e bel tempo, nell'arcipelago invece porta acquazzoni e possibili cicloni. Puoi trovare alle isole Azzorre clima mite tutto l'anno, ma i mesi da preferire sono quelli tra aprile e settembre.

Perfetto per: tutti gli avventurosi ma anche per chi cerca il relax; le isole Azzorre sono indicate per gruppi di amici, coppie e famiglie con bambini.

Le isole e le spiagge più belle delle Azzorre

São Miguel, São Jorge, Flores, Terceira, Graciosa, Pico, Corvo Faial e Santa Maria: sono nove le isole Azzorre, un arcipelago che contiene nove piccoli microcosmi unici nel loro genere, sia dal punto di vista paesaggistico che culturale. Le coste offrono ai viaggiatori, nella maggior parte dei casi, baie di sabbia nera, che altro non è se non il risultato della polverizzazione della lava a contatto con l'oceano. Sull'isola di São Jorge è interessante raggiungere la Fajã da Caldeira do Santo Cristo, una spiaggia formatasi dallo scivolamento della lava, mentre nell'isola di São Miguel è consigliabile l'esperienza delle correnti termali presso la Praia da Ribeira Quente. Molto particolare, sull'isola di Terceira, è Praia dos Biscoitos, dove troverai piscine naturali tra le rocce. Per la sabbia bianca, invece, dovrai dirigerti sull'isola di Santa Maria, a Praia Formosa.

Perfetto per: gli amanti del mare ma soprattutto per chi ama fare kitesurf, surf e windsurf nell'oceano.

São Miguel

La più grande fra le isole Azzorre, São Miguel, è quella che ospita anche la capitale, ossia Ponte Delgada. Ribattezzata "Isola Verde", São Miguel è un susseguirsi di luoghi da scoprire a partire dal Lago Blu e dal Lago Verde situati all'interno di un cratere e collegati fra loro da un ponte. Per chi ama l'escursionismo non può mancare una visita a Nordeste, la provincia con il più alto numero di gole e montagne, come il Salto do Farinha e il vulcano più alto dell'isola, il Pico da Vara. Sull'isola gli appassionati di trekking possono percorrere uno dei 20 sentieri presenti, ciascuno dei quali conduce a un habitat differente, soddisfacendo in questo modo gli amanti della natura.

Perfetto per: gruppi, coppie e famiglie con la passione per l'escursionismo e il whale watching.

São Jorge, Faial e Pico

Le isole di São Jorge, Faial e Pico formano il cosiddetto "Triangolo delle Azzorre". L'sola di São Jorge si distingue per la presenza di due isolotti visitabili, quello do Rosais e quello do Topo, scelti da alcune specie di uccelli per nidificare. Divertente la visita al Parco Naturale Florestal da Silveira o alla vetta Pico da Esperança. Faial, invece, è chiamata l'isola Blu, per l'alto numero di ortensie che ricoprono il territorio. Suggestiva, Faial è nota per i murales che ricoprono i muri degli edifici della Marina di Horta. A Faial si può scoprire il vulcano do Capelinhos situato nella penisola do Capelo e la Caldera, un cratere attorno al quale si è formata una lussureggiante vegetazione. Sull'isola Pico da non perdere l'omonimo vulcano, che è anche la vetta più alta dell'isola.

Perfetto per: famiglie con bambini che oltre al relax sulla spiaggia amano lanciarsi in attività all'aperto.

Terceira e Flores

Terceira è l'isola in cui si concentrano storia e cultura a partire dalla sua capitale Angra do Heroismo, dove si trovano le fortificazioni di San Sebastiano e San Giovanni Battista, il Forte di Santa Caterina, il Palazzo Bettencourt e la Cattedrale. Diversi i villaggi circostanti da visitare come, ad esempio, Porto Judeu, con le sue piscine naturali, o Biscoitos, e il suo Museo del Vino, in particolare il Verdelho. Flores, invece, è l'isola più elvetica fra tutte, con paesaggi che sembrano essere fermi da secoli. A Flores la vita scorre lentissima: i villaggi sono piccoli e tranquilli, mentre la natura ti accoglierà fra grotte come quella do Galo, e baie, come quella di Agaloa. Diverse sono, a Flores, le cascate. Le più note sono quella di Poço do Bacalhau e quella di Ribeira Grande. Per godere del panorama sull'isola si può raggiungere la Riserva del Morro Alto.

Perfetto per: chi ama l'arte e la storia, ma anche chi apprezza le immersioni o le attività a contatto con la natura.

Santa Maria, Graciosa e Corvo

L'isola di Santa Maria è detta l'isola del sole. La sua posizione a sud le permette di avere un clima secco e caldo, rispetto alle altre isole dell'arcipelago. Fra le isole Azzorre, quella di Santa Maria ha spiagge di sabbia dorata e bianca. A distinguere l'isola sono i paesaggi, fra cui i Barreiros, distese di terra rossa, rinominati come deserto rosso. Sulla costa da esplorare le grotte di Velha e Santana. Graciosa, la più settentrionale fra le isole, è anche la più montuosa. Detta "isola bianca", Graciosa ha un patrimonio architettonico molto vasto, che spazia dalle costruzioni religiose, come gli eremi sul monte di Nostra Signora da Ajuda, sino a quelle religiose, come l'architettura dell'acqua. Corvo è la più piccola e la meno abitata delle isole Azzorre: qui si respirano le vere tradizioni e tutta la cultura di questo popolo. Tutto lo spirito dell'isola di Corvo si concentra a Portinho da Areia, una spiaggia in cui ai sassolini bianchi si mescolano rocce imponenti che proteggono i bagnanti anche nelle giornate più ventose.

Perfetto per: chi cerca una vacanza rilassante, coppie e famiglie con bambini.

Potresti essere interessato anche a:

Scopri la destinazione perfetta per te!

Registrati alla nostra newsletter

Ti invieremo le migliori offerte in anteprima ma anche promozioni esclusive, consigli di viaggio e aggiornamenti su dove puoi viaggiare.