Cosa fare e cosa vedere alle Isole Galapagos

Mare, biodiversità e natura incontaminata

Fauna endemica e mare cristallino per il tuo viaggio da sogno in questo arcipelago. Ma dove si trovano le isole Galapagos? Questo sistema di isole è nell'Oceano Pacifico, a 970 km dalle coste dell'America meridionale. Sono 13 isole di origine vulcanica dichiarate Patrimonio dell'Umanità e Riserva Marina per l'importante valore ecologico.

Le bianchissime spiagge creano un affascinante gioco di contrasti con le rocce nere in un contesto reso incantevole dalla fauna endemica che vive in perfetta sintonia con l'uomo. Ti aspettano suggestive immersioni, favolose insenature e distese di sabbia dove abbronzarsi, tra un bagno e l'altro, nel mare tiepido e limpido.

Quando andare alle Isole Galapagos

Il periodo migliore è tra dicembre e maggio ma puoi partire tutto l'anno perché il clima tropicale arido lo permette e le precipitazioni, presenti da gennaio a maggio, sono solo veloci rovesci. La stagione calda con massime tra 29° e 30°C inizia a dicembre mentre da luglio a novembre troverai temperature più basse con minime che non scendono mai sotto i 19°C. L'alta stagione va da giugno, quando il clima è fresco ma secco, a settembre e da dicembre a gennaio.

Da sapere: marzo è il mese più piovoso mentre giugno quello più secco; da febbraio a giugno il sole splende per 8 ore al giorno.

Le isole più belle delle Galapagos

All'Isola di Santa Cruz visiterai Tortuga Bay dove ci sono la paradisiaca Playa Mansa, circondata dalle scenografiche mangrovie e lambita dal mare calmo, e Playa Brava dove le correnti sono vivaci. Raggiungi l'Isola di San Cristobal se desideri vedere i leoni marini e surfare su onde alte più di 3 metri. L'isola più incontaminata e suggestiva è Fernandina dove farai splendide immersioni a Punta Espinosa e a Punta Magle, tra pinguini e tartarughe. Altrettanto affascinante l'Isola Bartolomé mentre all'Isola Isabela scoprirai sei vulcani e una straordinaria ricchezza di specie animali.

Da sapere: l'albatros è a Española dopo aprile; le sule dalle zampe azzurre sono a Isabela, Floreana e Fernandina tra giugno e agosto.

Escursioni alle Galapagos: 10 cose da fare e vedere

Alle Isole Galapagos animali e flora sono di una bellezza incredibile. Le uniche isole abitate sono Santa Cruz, Blatra, San Cristobal, Isabela e Santa Maria dove pianificherai le escursioni in base alle tue preferenze. Potrai decidere, infatti, di vedere alcune specie animali piuttosto che altre, andare alla scoperta di spiagge e baie o fare trekking sui vulcani.

Da sapere: le isole abitate sono collegate da traghetti; il trekking sui vulcani può presentare vari livelli di difficoltà.

Le 5 più belle esplorazioni nelle acque turchesi

I fondali sono meravigliosi ma le correnti possono essere forti quindi chi è alle prime armi può optare per Puerto Ayora, adatto ai principianti. Salpando da Puerto Ayora arrivi a Plaza Sur dove potrai nuotare tra i leoni marini. Se scegli le isole poste nella parte settentrionale come Darwin, vedrai lo squalo balena, mentre se desideri fare snorkeling e scoprire le meraviglie autoctone vai a Pinnacle Rock, (Isola Bartolomé), dove nuoterai tra pesci pappagallo, pinguini e tartarughe. I fenicotteri rosa invece li troverai a Las Bachas (Isola Santa Cruz).

Da sapere: la Charles Darwin's Foundation ha scoperto recentemente 30 nuove specie marine; aprile è il mese della schiusa delle uova di tartarughe.

5 escursioni tra vulcani e parchi

Organizza una escursione all'isola di Rabida, dove la sabbia è rossa e vivono iguane e fenicotteri e fai trekking nella Sierra Negra (Isola Isabela) dove strati di lava solidificata donano un aspetto lunare al paesaggio. All'Isola Floreana visita Punta Cormoran dove una spiaggia di sabbia è verde e l'altra color corallo: tra le due spiagge vedrai la laguna con i fenicotteri. Al Parco delle Tartarughe El Chato (Isola santa Cruz) osserva le tartarughe nel loro habitat naturale e poi goditi un'escursione sul vulcano estinto di Pinnacle Rock (San Bartolomé).

Da sapere: da El Chato un sentiero porta al lago delle tartarughe; a Isabela, il Muro de las Lágrimas ricorda le carceri chiuse nel 1959.

Come spostarsi tra le isole

Andare alle Galapagos vuol dire fare un viaggio naturalistico in un paradiso tropicale dove per spostarsi tra le isole ti servirai dei grossi motoscafi delle compagnie. Alcuni collegamenti sono diretti (da Santa Cruz verso Isabela o verso San Cristobal) mentre da San Cristobal a Isabela bisogna fare tappa a Santa Cruz. Potrai perlustrare queste isole in modo indipendente ma per andare alle isole protette dovrai prenotare una crociera o un tour con le guide del Parco Nazionale.

Da sapere: da San Cristobal, Isabela e Santa Cruz i collegamenti sono giornalieri; alcuni tour via mare comprendono pesca e snorkeling.

Potresti essere interessato anche a:

Scopri la destinazione perfetta per te!

Registrati alla nostra newsletter

Ti invieremo le migliori offerte in anteprima ma anche promozioni esclusive, consigli di viaggio e aggiornamenti su dove puoi viaggiare.