Le migliori spiagge bianche in Italia

Voglia di spiagge di sabbia bianca e di acqua blu? La bella notizia è che le possibilità di scelta sono davvero tante e sparse in ogni angolo del nostro paese. Approfittando di un volo low cost, puoi organizzare un viaggio all'insegna del sole e del mare nella località che preferisci.

Se non sai ancora quale meta selezionare per le vacanze dei tuoi sogni, ecco le migliori spiagge bianche d'Italia, a cominciare da quelle della Toscana, con i lidi di Rosignano, Vada e Livorno, passando per la Sicilia, con l’isola di Lipari, e per le più belle località di mare della Sardegna.

Le spiagge bianche della Toscana

Che la Toscana offra le migliori spiagge bianche d’Italia non è una novità e il bello è che c'è solo l'imbarazzo della scelta. Tra queste spiccano le distese di sabbia candida di Torre Mozza, situata all’ombra di un’antica torre costiera. Da non perdere, poi, le spiagge bianche che si trovano sulle isole, come quella delle Cannelle, al Giglio, dalla sabbia di quarzo, e Cala Giovanna, sull’Isola di Pianosa, dove è possibile scorgere anche i resti di una villa romana.

Curiosità:
Torre Mozza ha lo stesso nome di una località costiera del Salento e la spiaggia delle Cannelle è un ritrovo di appassionati di snorkeling.

Le spiagge bianche di Rosignano

Rimanendo in tema Toscana, tra le altre località famose per la bellezza delle loro spiagge bianche c’è quella di Rosignano Marittimo, resa speciale dai suoi colori caraibici, grazie alle acque trasparenti e alla sabbia candida e fine come borotalco. Non mancano qui, inoltre, numerosi bar e ristoranti dove potrai prenderti una gradevole pausa tra un bagno di sole e un tuffo in mare nelle ore più calde della giornata.

Curiosità:
il borgo è inconfondibile per la presenza del Castello e la località è detta “Città dell’olio”, da uno dei suoi prodotti tipici

Le spiagge bianche di Vada

Non solo Rosignano: anche la vicina località di Vada, più volte designata Bandiera Blu, sarà una gradita sorpresa per gli amanti delle spiagge bianche in stile tropicale. Le sue acque cristalline lambiscono un’ampia e lunga distesa di sabbia, dove si alternano stabilimenti dotati di tutti i comfort e tratti liberi costeggiati da folte pinete, perfetti per chi cerca zone più fresche e ombreggiate.

Curiosità:
a Vada c'è una tradizione gastronomica di origine agricola e si possono degustare prodotti tipici come panzanella e zuppa contadina.

Le spiagge bianche di Livorno

La provincia di Livorno non è da meno in fatto di spiagge bianche: né è un lampante esempio la distesa di sabbia argentea del Parco Costiero della Sterpaia. Si trova nel Golfo del Sole, tra Follonica e Piombino, è circondata da dune e, in alcuni tratti, da profumate pinete. Il mare è limpido e dai fondali dolcemente digradanti, l’ideale per chi ama nuotare o viaggia con bambini piccoli.

Curiosità:
Livorno è la patria del celebre cacciucco, la tipica zuppa di pesce locale e il simbolo della città sono i quattro Mori.

Le spiagge bianche della Sicilia

La regina delle spiagge bianche in Sicilia è sicuramente San Vito Lo Capo, con la sua distesa caraibica di 3 km e con il suo mare meraviglioso dai fondali abbastanza bassi, per un'entrata in acqua molto agevole. Sempre a proposito di “bianco”, merita una visita anche la spiaggia di San Lorenzo, vicino a Marzamemi. Fa parte della riserva di Vendicari e spicca per il suo ampio arenile di sabbia candida, bagnata da acque turchesi.

Curiosità:
a settembre a San Vito Lo Capo si tiene il Cous Cous Fest e la Scala dei Turchi è candidata come Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Le spiagge bianche di Lipari

Sull’isola di Lipari la famosa Papesca, chiamata anche spiaggia bianca, deve il suo colore grazie a un’elevata presenza di pomice: si trova lungo il versante orientale dell’isola, ed è divisa in due dal promontorio di Capo Rosso. Il mare turchese è qui sovrastato da una candida scogliera e crea dei fantastici giochi di luce. Inoltre, potrai anche vedere i pontili che un tempo venivano usati per trasferire sulle navi il materiale estratto dalle cave.

Curiosità:
alla spiaggia si arriva a piedi attraverso un suggestivo percorso panoramico. È possibile anche passare per un vicolo con scalini a strapiombo.

Le spiagge bianche della Sardegna

La Sardegna, è certamente noto in tutto il mondo, conta una grande quantità di spiagge bianche a dir poco meravigliose. Qualche esempio? Cala Luna, nel Golfo di Orosei, con le sue suggestive grotte, Cala Brandinchi, nota come "la piccola Tahiti" di San Teodoro, Is Arutas, la spiaggia il cui candore scintillante è dovuto ai granelli di quarzo, e La Pelosa di Stintino, un vero e proprio paradiso tropicale del Tirreno, circondato da dune ricoperte da ginepri.

Curiosità:
il gruppo musicale cileno degli Inti-Illimani ha dedicato alla Sardegna una canzone intitolata "Danza di Cala Luna".

Potresti essere interessato anche a:

Scopri la destinazione perfetta per te!

Registrati alla nostra newsletter

Ti invieremo le migliori offerte in anteprima ma anche promozioni esclusive, consigli di viaggio e aggiornamenti su dove puoi viaggiare.