10 cose imperdibili a New York

Moderna, immensa, piena di attrazioni, ricca di monumenti famosissimi e panorami stupendi.  Per riuscire a visitare tutta New York ci vorrebbero forse anni, riuscendo comunque a  scoprire ogni giorno un posto nuovo. Qui c’è solo l’imbarazzo della scelta: dalla scintillante nightlife ai grandiosi parchi, fino ad enormi grattacieli e musei sensazionali; non si può partire per la Grande Mela senza avere un itinerario ben strutturato per poter godere al massimo delle meraviglie che questa metropoli contiene. Qualche idea? Ecco una lista di 10 cose che non potete assolutamente perdere nella Big Apple.

  1. Vedere lo skyline di Manhattan dal Main Street Park a Brooklyn
  2. Salire sul Top of the Rock
  3. Passeggiare o fare sport tra i sentieri di Central Park
  4. Camminare lungo la High Line a Chelsea 
  5. Vedere la Statua della Libertà a bordo dello Staten Island Ferry (gratuitamente) 
  6. Visitare il Metropolitan Museum 
  7. Assistere ad una messa con coro Gospel ad Harlem 
  8. Attraversare il ponte di Brooklyn a piedi al tramonto
  9. Mangiare bbq texano al Flatiron District
  10. Osservare il centro del mondo, Times Square, dai gradini della piazza

1. Vedere lo skyline di Manhattan dal Main Street Park a Brooklyn

Non è un caso se questa attrazione è al primo posto della lista: lo skyline di Manhattan è davvero la cosa più suggestiva che possiate fare a New York. Andate a vedere questo paesaggio dalla piccola spiaggia che si trova nel parco tra il Ponte di Brooklyn e quello di Manhattan, meglio ancora se al tramonto, così potete ammirarla mentre si accendono le luci dei grattacieli. Le foto che scatterete saranno vere e proprie cartoline.

Da sapere: All’interno del parco organizzano numerosi spettacoli gratuiti, eventi e attività per grandi e piccini…da non perdere!


2. Salire sul Top of the Rock 

Recatevi al Rockfeller Center e mettetevi in coda per l’Observation Deck. Se c’è molta gente potrete acquistare il biglietto e poi tornare all’ora che vi è stata indicata per salire con l’ascensore: se avete intenzione di salire durante il tramonto, quindi, considerate di mettervi in fila qualche ora prima in alta stagione. Il costo è di 40 dollari a testa (10 dollari in più se volete salire al tramonto): certamente non economico, ma dal 69esimo piano avrete tutta Manhattan sotto di voi, l’Empire in prima linea da un lato e Central Park dall’altro. Se siete amanti delle città viste dall’alto, è tra i must da inserire in programma.

Da sapere: se acquistate i Citypass, il Top of the Rock è spesso incluso nel prezzo e avrete anche un grande risparmio per molte attrazioni e musei. 

3. Passeggiare o fare sport tra i sentieri di Central Park

Central Park è immenso e non riuscirete a visitarlo tutto a meno che non ci passiate molte ore. Ma sicuramente, tra una passeggiata o una corsetta insieme ai newyorkesi con passeggini e cagnolini, fate in modo di arrivare sul romantico Bow Bridge, a Strawberry Fields (dove si trova la scritta Imagine in onore di John Lennon), al lago Pond a sud del parco e infine alla fontana di Bethesda. Vi garantiamo che sarà un momento davvero magico!

Da sapere: per riuscire a vedere il più possibile di questo meraviglioso parco, potete noleggiare bici, risciò, barche e addirittura carrozze! 


4. Camminare lungo la High Line a Chelsea

Ormai sempre più popolare tra i newyorkesi e i turisti, la High Line è diventata un must per chi visita la Grande Mela. Si tratta di una vecchia linea ferroviaria, oggi dismessa e adibita a passeggiata sopraelevata (a 10 metri d’altezza) tra gli edifici post-industriali che si trovano nel quartiere di Chelsea, zona ovest di Manhattan. Godetevi il panorama e gli scorci suggestivi lungo i suoi oltre 2 km: in alcuni punti, tra una parete di street art e un giardino con panchine, si vedono ancora i binari.

Da sapere: lungo il percorso troverete il Chelsea Market, un incantevole mercato coperto perfetto per pranzare o concedervi un po’ di shopping. 

5. Vedere la Statua della Libertà a bordo dello Staten Island Ferry (gratuitamente) 

Non si può visitare New York senza una sosta presso il vero simbolo della città, nonché uno dei monumenti più famosi al mondo. Per arrivare alla statua ci sono decine di battelli a pagamento, ma noi vi consigliamo lo Staten Island Ferry che raggiunge gratuitamente, appunto, Staten Island. Il viaggio dura poco meno di 30 minuti ma tra andata e ritorno calcolate un’ora e mezza poiché dovrete scendere e risalire. È un ottimo metodo per vedere sia lo skyline di Lower Manhattan, il Ponte di Brooklyn e quello di Verrazzano, oltre che ovviamente la Statua della Libertà da vicino.

Da sapere: Chiunque può acquistare un biglietto per visitare il piedistallo, ma per le visite alla corona il numero è molto limitato, per cui prenotatelo in anticipo.


6. Visitare il Metropolitan Museum

Un museo che si affaccia su Central Park e che racchiude le opere più grandiose che l’uomo abbia creato nella sua storia. Decine di sale da visitare per vivere un’esperienza unica, che pochi altri musei offrono. Le guide dicono che il MET valga il viaggio: hanno ragione. L’offerta è libera: ognuno dà ciò che può e in base al tempo che pensa di trascorrervi, ma si consigliano 25 dollari per un adulto. Leggete anche la nostra guida su come Visitare Low Cost i Musei di New York.

Da sapere: il venerdì e il sabato il museo resta aperto fino alle 21h, con musica dal vivo, drink e ovviamente tanta arte. 

7. Assistere ad una messa con coro Gospel ad Harlem 

Cercate di programmare il vostro viaggio in modo che ci sia una domenica mattina da dedicare a questa esperienza imperdibile. Consigliamo di assistere alla messa delle 11.00 alla Mother Zion Church perché è meno conosciuta dal turismo di massa: oltre ad essere la più antica chiesa afroamericana di New York, qui le voci e l’acustica sono impeccabili, mentre il pastore regalerà ai fedeli un vero e proprio show.

Da sapere: scopri il caratteristico quartiere di Harlem e il ruolo che questa zona della città ha avuto per i diritti civili degli afroamericani.

8. Attraversare il ponte di Brooklyn a piedi al tramonto

Non sarete certamente gli unici a seguire questo consiglio visto che è uno dei must durante una vacanza a New York. Ancor meglio se al tramonto durante una bella giornata di sole: vi garantiamo che il cielo e i suoi colori che si specchiano sui grattacieli vi rimarranno impressi per un bel po’ di tempo, mentre le macchine scorrono sotto di voi. La via pedonale inizia proprio di fronte al New York City Hall e arriva fino a Dumbo, dall’altra parte dell’East River.

Da sapere: calcolate almeno 1 ora e mezza di passeggiata per attraversarlo tutto, incluse le soste per fotografare il meraviglioso skyline.


9. Mangiare bbq texano al Flatiron District

Appuntatevi il nome di questo favoloso bbq market & restaurant: Blue Smoke. Siamo ad un isolato dal grattacielo a forma di ferro da stiro, il Flatiron, vicino a Madison Square. Questo ristorante dal forte accento texano e dall’arredamento country serve carne al barbecue da far girare la testa agli amanti del genere. Astenersi vegetariani! Con una cena di tutto rispetto si spendono sui 70 dollari in 2 persone, tasse e mance incluse. L’esperienza è assolutamente sublime.

Da sapere: dopo una bella mangiata niente di meglio che una passeggiata allo splendido Madison Square Park che si trova nelle vicinanze. 

10. Osservare il centro del mondo, Times Square, dai gradini della piazza

Chi visita  NYC per la prima volta vuole sicuramente vedere i luoghi più rappresentativi e Times Square è senza dubbio uno di questi. Oltre ad osservare la folla e i tabelloni con gli spot pubblicitari, gli spettacoli teatrali e le notizie dal mondo che illuminano la piazza a giorno anche di notte, non c’è molto altro da fare. Solo viversi il momento in quello che è a tutti gli effetti il cuore pulsante della città.

Da sapere: l’edificio più famoso è il One Times Square con in cima l’iconica palla di Capodanno che il 31 Dicembre scandisce il nuovo anno. 

Potrebbe interessarti anche

Trova la destinazione perfetta

Registrati alla nostra newsletter

Ti invieremo le migliori offerte in anteprima ma anche promozioni esclusive, consigli di viaggio e aggiornamenti su dove puoi viaggiare.