Quando andare in Giappone: periodo migliore e clima

Segui la nostra guida per goderti il meglio del Giappone

Hai voglia di Giappone? Ottima scelta! Con la sua cultura millenaria, la cucina raffinata e i paesaggi mozzafiato, una vacanza nel paese del Sol Levante sarà indimenticabile. Ma qual è il momento migliore per andarci? In generale la primavera è un ottimo periodo, soprattutto per ammirare la fioritura dei ciliegi.

  1. Il clima in Giappone durante l'anno
  2. Quando andare in Giappone per la fioritura dei ciliegi
  3. Periodo migliore per andare a Tokyo
  4. Quali luoghi visitare
  5. Vacanze in Giappone per tutte le tasche
  6. Cosa fare in Giappone
  7. Gli eventi da non perdere

In questa breve guida, scopriremo insieme quando conviene andare in vacanza in Giappone e quali città visitare, partendo dalla sua incredibile capitale, Tokyo, l'immensa metropoli dalle mille sfaccettature e con numerose attrazioni culturali. Scopriremo alcuni trucchi per risparmiare e quali sono gli eventi da non perdere assolutamente. Siamo pronti? Partiamo!

1. Il clima in Giappone durante l'anno

Essendo un paese lungo e stretto, per la sua particolare conformazione geografica, il Giappone ha un clima vario, con le stagioni ben distinte e caratteristiche diverse. Il periodo migliore per visitare questo bellissimo paese dipende dalle attività a cui ti piacerebbe dedicarti, ma in generale, la primavera e l'autunno sono considerati i momenti ideali per un viaggio. Durante la fioritura dei ciliegi, che generalmente si verifica tra fine marzo e inizio aprile, i parchi e i giardini del Paese si riempiono di colori e l'atmosfera diventa magica. In autunno, invece, si può assistere allo spettacolo dei colori delle foglie, con l'arrivo del momiji, l'autunno giapponese, tra fine ottobre e inizio novembre. Tuttavia, la scelta del periodo migliore dipende anche dalle destinazioni specifiche che si intendono visitare. Per esempio, Hokkaido è ideale per un viaggio estivo, mentre Okinawa offre un clima tropicale tutto l'anno. In generale, il Giappone è una meta turistica meravigliosa in qualsiasi periodo dell'anno, ma è importante scegliere il momento giusto per godere appieno delle attività e delle esperienze che desideri fare.

Il consiglio in più: in inverno visita gli onsen, le terme giapponesi, sarà un'esperienza da raccontare.

2. Quando andare in Giappone per la fioritura dei ciliegi

La fioritura dei ciliegi, che in Giappone chiamano sakura, è uno degli eventi naturali più attesi e suggestivi del paese. La stagione della fioritura inizia in genere a fine marzo e dura per circa un mese. Durante questo periodo, i parchi e i giardini in tutto il paese si riempiono di colori e profumi. Il momento esatto della fioritura varia ogni anno e dipende dalle condizioni meteo, ma informazioni precise sui siti di informazione turistica. La tradizione giapponese vuole che la fioritura dei ciliegi sia un'occasione per celebrare la bellezza della natura e la brevità della vita. Per questo motivo, i giapponesi amano organizzare pic-nic sotto i ciliegi in fiore, un'usanza che chiamano hanami. In questo periodo, molte città organizzano eventi e festival in onore della fioritura, con illuminazioni notturne e spettacoli culturali.

Il consiglio in più: tra le città dove ammirare la fioritura, oltre a Tokyo, ti consigliamo Kyoto, Nara e Hiroshima.

3. Periodo migliore per andare a Tokyo

Tokyo è una città ricca di fascino, con innumerevoli attrazioni sia culturali che naturalistiche: non potrai che innamorartene. Tra i luoghi più visitati c'è sicuramente il complesso del tempio di Sensō-ji, situato nel quartiere di Asakusa. Questo tempio, il più antico della città, è famoso per la sua grande lanterna rossa e il suo cancello Kaminarimon, ma anche per il mercato tradizionale di Nakamise-dori, dove potrai acquistare souvenir e assaggiare cibo tipico. Un'altra attrazione imperdibile è il palazzo imperiale di Tokyo, situato nel centro della città. Questo palazzo è la residenza ufficiale dell'imperatore, ed è circondato da spettacolari giardini che è possibile visitare. Se l'arte ti appassiona, il Museo nazionale di Tokyo è una tappa obbligatoria. Qui potrai ammirare una vasta collezione di opere d'arte giapponese, tra cui dipinti, sculture e oggetti d'arte. Infine, Tokyo è famosa per la sua cultura pop, e non solo tra i giovanissimi. Akihabara è il quartiere dei manga, degli anime e dei videogiochi: qui potrai trovare moltissimi negozi specializzati in questo genere di articoli.

Il consiglio in più: non perdere il panorama dalla Tokyo Tower, la famosa torre della città ispirata dalla Tour Eiffel.

4. Quali luoghi visitare

Naturalmente, in Giappone non c'è solo Tokyo da visitare. Sono tante, infatti, le città di questo millenario paese che meritano più di una visita. Iniziamo da Kyoto, situata nella regione del Kansai, che è considerata una delle città più belle del paese grazie alla sua architettura tradizionale, ai suoi templi e ai giardini zen. Il Tempio Kinkaku-ji, conosciuto anche come Padiglione d'Oro, è uno dei templi più famosi e visitati. Ti consigliamo, poi, una visita a Hiroshima, città storica situata nella regione di Chugoku, tristemente famosa per la sua storia legata alla bomba atomica e per il Parco della Pace, un'area verde che ospita il Museo della Pace e il Cenotafio in memoria delle vittime della bomba. Il Monte Fuji, situato nella regione di Chubu, è uno dei simboli più conosciuti del Giappone. Se sali in vetta potrai goderti una vista spettacolare sull'area circostante. Infine, l'isola di Hokkaido è nota per i suoi paesaggi naturali, tra cui il Parco Nazionale di Shiretoko, un'area protetta dove si possono osservare orsi e foche, e il lago Toya, un lago vulcanico con acque cristalline e una vista spettacolare sul Monte Yotei.

Il consiglio in più: visita il Parco di Nara dove potrai fare amicizia con i cervi selvatici, molto socievoli.

5. Vacanze in Giappone per tutte le tasche

In un paese variegato come il Giappone, con tanti luoghi da visitare, il pensiero corre preoccupato verso il portafogli. Tuttavia, visitare questo bellissimo paese restando in un budget ragionevole è possibile. In primo luogo, scegli il periodo giusto per partire, ovvero la bassa stagione, quando i prezzi per viaggio e alloggi sono generalmente più bassi. Tre le sistemazioni economiche, oltre ai soliti ostelli, ti segnaliamo anche i monasteri buddisti, in cui potrai vivere un'esperienza unica. Per i pasti, scegli ristoranti locali e cibo da strada, come i ramen o gli onigiri, e cerca i mercati locali per acquistare cibo fresco a prezzi convenienti. Per gli spostamenti, utilizza i mezzi pubblici, come i bus o i treni regionali, invece di noleggiare un'auto. Inoltre, prendi in considerazione l'acquisto di un abbonamento per i mezzi pubblici, come il Tokyo Subway Ticket o il Kyoto City Bus and Subway Pass, che offre tariffe scontate e viaggi illimitati su alcuni mezzi di trasporto. Infine, approfitta delle numerose attrazioni gratuite, come i parchi pubblici, i santuari e i templi, per goderti la cultura e la storia del paese senza spendere un centesimo.

Il consiglio in più: tra una città e l'altra, nei bus a lunga percorrenza puoi passare la notte risparmiando sull'hotel.

6. Cosa fare in Giappone

Il Giappone è un paese ricco di attività che accontentano davvero tutti i gusti. Per esempio, i più piccoli - e non solo - possono divertirsi un mondo a Disneyland Tokyo o agli Universal Studios Japan. Gli appassionati di sport, invece, non possono assolutamente perdere gli incontri di sumo, lo sport nazionale giapponese, o una lezione di arti marziali come il karate o il kendo. Per chi ama la natura, un'escursione sul Monte Fuji o un tour delle isole di Okinawa sono esperienze che ti lasceranno senza fiato. Per esempio, hai mai pensato di immergerti in acqua con le mante giganti? Puoi farlo a Ishigaki, l'isola più a sud dell'arcipelago di Okinawa, che offre uno scenario subacqueo spettacolare. Inoltre puoi fare rafting sul fiume Yoshino a Tokushima, nella regione di Shikoku. Oppure, quandi ti stanchi di tutta questa avventura, puoi provare l'esperienza di un vero e proprio ritiro spirituale in un tempio buddista: questi templi spesso offrono programmi di meditazione e di pratica zen. Infine, non puoi lasciare il Giappone senza provare la tradizionale cerimonia del tè, che offre non solo un'esperienza culinaria ma anche un'opportunità per immergersi nella cultura giapponese.

Il consiglio in più: un tour in bici nella campagna giapponese, tra risaie e templi, è un'esperienza suggestiva.

7. Gli eventi da non perdere

Quando andare in Giappone? Prima di partire, dai un'occhiata agli eventi e alle festività che raccontano le sue tradizioni millenarie.Una delle più famose festività è il Matsuri, un festival tradizionale che si tiene in ogni città e villaggio del paese, in onore dei kami, le divinità shintoiste. Ogni Matsuri è diverso e offre spettacoli unici, come le parate di carri con gli dei a bordo, i fuochi d'artificio e le danze tradizionali. Un altro evento di rilievo è il Gion Matsuri, che si tiene a Kyoto ogni luglio, ed è uno dei festival più antichi e grandiosi del paese, con parate di carri trainati da persone in abiti tradizionali. Se ami il teatro, il Kabuki è uno spettacolo unico che combina danza, musica e recitazione, e si tiene in tutto il paese durante tutto l'anno. In autunno, il Jidai Matsuri a Kyoto è una celebrazione dell'antica storia e cultura giapponese, con sfilate di costumi tradizionali di varie epoche e una rappresentazione teatrale in costume. Infine, il Nagaoka Fireworks Festival a Niigata offre uno spettacolo pirotecnico che dura ben due ore, con fuochi d'artificio di varie forme e colori, accompagnati dalla musica tradizionale giapponese.

Il consiglio in più: se viaggi in inverno, non perdere lo Snow Festival di Sapporo, che si tiene ogni febbraio.

Potrebbe interessarti anche:

Trova la destinazione perfetta per te!

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai offerte esclusive e le nostre migliori proposte.

In più, imperdibili consigli di viaggio, per trovare sempre nuove mete.