Minorca, alla scoperta delle sue spiagge

Le migliori spiagge dell'isola delle Baleari 

A volte si pensa che per trovare le spiagge belle, da sogno, quelle paradisiache, sia necessario attraversare 5 fusi orari e volare per tante ore. Non si prendono facilmente in considerazione le mete vicine a casa, a qualche ora di volo.

In questo articolo vogliamo parlare di Minorca, perla delle isole Baleari, sparse nel mar Mediterraneo tra l’Italia e la Spagna, sorella della più grande Maiorca, dell’intermedia Ibiza e della più piccola Formentera. Dall'Italia, molti voli da molte città partono per portarvi a destinazione, per farvi conoscere un luogo che merita di essere visto e assaporato. 

Minorca ha più di un’ottantina di spiagge e andrebbero viste tutte, ma sappiamo anche che un solo viaggio non lo permette.Noleggiate quindi un'auto e partite alla scoperta di cale e calette, di anse e lunghe distese di spiaggia bagnate da un mare trasparente dai colori unici e a volte indescrivibili!Le spiagge di sabbia più turistiche si trovano nella parte sud dell’isola, mentre a nord nella parte meno frequentata dai turisti si trovano piccole spiaggette e scogliere a picco sul mare: direi che ce n’è per tutti i gusti, per famiglie e per avventurieri. 

Son Bou

La spiaggia più lunga di tutta l’isola, caratterizzata da sabbia fine e dorata. Quasi tre chilometri in cui fare passeggiate, stendersi al sole e ascoltare il rumore del mare. Adatta alle famiglie, per il facile accesso al mare e per le pozze che si formano con la bassa marea, quasi fossero delle piscine, che fanno divertire i bambini. La spiaggia di Son Bou si trova sull'omonimo piccolo villaggio. Vicino alla spiaggia si trova una riserva naturale, Es Prat de Son Bou, per gli amanti del birdwatching

Cala Macarella

Si trova ad una quindicina di chilometri dalla capitale, Ciutadella, ed è una piccola ma bellissima cala immersa nella natura dei pini marittimi. Si dice abbia la forma di una conchiglia attorniata da scogli che racchiudono un mare di un incredibile color turchese. Vicino a Cala Macarella si trova la più piccola Cala Macarelleta, con solo 40 m di spiaggia. Un piccolo ma meraviglioso gioiello.  

Cala Turqueta

Il suo nome deriva dalle sue acque turchesi. Altra splendida spiaggia dalla sabbia bianca. Per raggiungerla si deve camminare un pochino, ma ne sarà valsa la pena non appena la vedrete apparire davanti ai vostri occhi. Non è una spiaggia attrezzata, è incontaminata; un consiglio è quello di raggiungerla la mattina presto perché è molto frequentata. 

Cala Pregonda

Una delle spiagge più belle dell’isola, se non la più bella. Dal parcheggio si raggiunge con una ventina di minuti di camminata. La spiaggia non è attrezzata, ma è questo il bello che permette di conservarne il suo aspetto naturale!Aspettate l’ora del tramonto, quando tutto si colorerà di un rosso. Una delle più belle sensazioni che si possano provare.Tutte da vivere anche le altre spiagge, e le accomuna solo una cosa sola: il mare. Per il resto hanno caratteristiche diverse, nella loro completa bellezza.

Cala Macarelleta

Si tratta di una meravigliosa insenatura molto piccola e tranquilla, soprattutto verso sera, circondata da scogli e pini marittimi: si raggiunge solo a piedi in circa 15 minuti lungo un sentiero abbastanza ripido (dista 500 metri) partendo dalla spiaggia di Macarella. Indossate scarpe comode perchè in alcuni punti ci sono scalini scavati nella roccia e una fune aiuta ad aggrapparsi, ma la bellezza di questa caletta ripagherà i vostri sforzi una volta arrivati! La spiaggia è aperta a tutti, ma tenete conto che ci sono anche molti nudisti.

Cala Mitjana

Questa è la più bella in assoluto, a mio avviso. Andate verso Ferreries e poi seguite per Santa Caldana. La strada che porta alla spiaggia, o per lo meno l'ultimo tratto, non è asfaltata, ma si può parcheggiare abbastanza vicino. Tra tutte le calette incontrate finora, questa è la più organizzata: c'è un area pic-nic nella pineta, bagni adatti anche ai portatori di handicap e, se oltre a rilassarvi sul bagnasciuga volete fare un giro nei dintorni, un sentiero nella pineta consente di vedere la caletta dall'alto delle rocce circostanti, all'inizio dell'insenatura. Anche qui il mare è sempre color turchese e la sabbia è finissima e bianca.

Minorca rapisce e lo fa con un fascino al quale è impossibile resistere.Che dite, vi è venuta voglia di tuffarvi in quel mare perfetto?  

Potrebbe interessarti anche

Trova la destinazione perfetta

Registrati alla nostra newsletter

Ti invieremo le migliori offerte in anteprima ma anche promozioni esclusive, consigli di viaggio e aggiornamenti su dove puoi viaggiare.