Cosa fare e vedere all'Isola d'Elba

Tutto quello che c’è da sapere sull’Isola d’Elba

Mare cristallino, spiagge a dir poco meravigliose, natura selvaggia e paesi tutti da scoprire. È questa l’Isola d’Elba, una terra magica con paesaggi di volta in volta diversi, che, in più, è anche facilmente raggiungibile, perché si trova a soli 10 chilometri dalla costa toscana. Sei pronto a partire?

Isola d’Elba cosa vedere? Dalle spiagge di sabbia bianca alle cale nere e selvagge, passando per le coste rocciose e per i pittoreschi borghi marinari di Marciana Marina, di Capoliveri, di Porto Azzurro e di Portoferraio, fino ad arrivare fin sulla cima del Monte Capanne. Isola d’Elba vacanze per tutti i gusti!

Isola d'Elba spiagge

Per quanto riguarda le spiagge, sia libere che attrezzate in parte con stabilimenti balneari, all’isola d’Elba avrai solo l’imbarazzo della scelta. A cominciare dalla spiaggia di Sansone, di ciottoli bianchi e considerata una delle più belle non solo d’Italia, ma anche d’Europa. Sono da non perdere, inoltre, la spiaggia di Cavoli, di sabbia fine e bianca a contrasto con l’azzurro del mare dai fondali bassi, così come la spiaggia di Biodola, particolarmente apprezzata dagli amanti delle immersioni, e la spiaggia di Fetovaia, una delle più conosciute di tutta l’isola. E se ami le spiagge nere, Norsi è la destinazione giusta per te.

Da fare: non perderti l'ora del tramonto sulla spiaggia di Biodola, possibilmente mentre fai il bagno in mare.

Le scogliere dell'Isola d'Elba

Se ami prendere il sole lontano dalla folla e tuffarti dagli scogli nel mare trasparente, all’Isola d’Elba non rimarrai deluso: qui, infatti, non ci sono solo spiagge, ma anche tratti ricchi di scogliere. Come la costa occidentale, che presenta scogli granitici, lisci e facili da raggiungere, ad esempio, alle Cave marittime o a Seccheto, con le sue famose piscine naturali frequentate anche dai naturisti. Pure la zona di Sant’Andrea offre delle scogliere comode e levigate, raggiungibili tramite un sentiero attrezzato. A queste località si aggiungono la scogliera del Cotone e quella di Punta Schioppo, situate nei pressi di Marciana Marina.

Da fare: una passeggiata per Marciana Marina, con le sue case color pastello, il bel lungomare e la Torre degli Appiani.

Isola d'Elba cosa vedere

Oltre al mare, l’Isola d’Elba offre anche altre attrazioni, tra cui diversi paesi che meritano sicuramente una visita. A cominciare da Porto Ferraio, famoso per essere stato sede dell’esilio di Napoleone nella Villa dei Mulini e in quella di San Martino, tuttora visitabili. Da vedere anche Capoliveri, per passeggiare attraverso i “chiassi”, gli stretti vicoli su cui si affacciano le botteghe artigiane e i ristoranti che offrono i piatti della cucina locale, Porto Azzurro, con la bellissima Piazza Matteotti e il Santuario della Madonna di Monferrato, e Rio Marina, con il Parco Minerario e l’interessante museo che conserva pietre e minerali straordinari.

Da fare: raggiungere la località di Sant'Ilario in Campo per visitare le sue due chiese ricche di affreschi.

Isola d'Elba vacanze nella natura

Oltre al mare, le spiagge e i borghi, l’Isola d’Elba è ricca di mete ideali per chi ama fare escursioni tra la natura. Una di queste porta sul Monte Capanne, che si trova nei pressi della località di Marciana. A piedi, o con la cabinovia, si arriva a fino a un’altezza di 1000 metri, tra lecceti e boschi di castagno, con vista mozzafiato sulla costa. In questa zona vivono diverse specie di uccelli, come il falco pellegrino, e altri animali, tra cui i daini.

Da fare: un'escursione a piedi dalla spiaggia di Reale verso il laghetto di Terranera, con un percorso adatto anche ai bambini.

Isola d'Elba come arrivare

L’Isola d’Elba si raggiunge con facilità via mare, tramite i traghetti, offerti da diverse compagnie marittime con corse in ogni ora della giornata, che da Piombino Marittima arrivano presso i porti di Rio Marina, di Portoferraio e di Cavo. Durante la stagione estiva sono previste anche delle navi in partenza dal porto di Bastia in Corsica. Nella località di Marina di Campo, infine, è presente un piccolo aeroporto dove operano alcune compagnie che offrono voli charter per l’isola.

Da fare: se arrivi con il traghetto a Cavo, non perderti la sua spiaggia sabbiosa e capo Castello con le vestigia di una villa romana.

Isola d'Elba dove alloggiare

Isola d'Elba hotel e molto di più: qui, infatti, avrai solo l'imbarazzo della scelta su dove sistemarti per le tue vacanze. Non mancano alberghi situati nei principali paesi elbani, oppure direttamente nei pressi delle spiagge, come le strutture che si trovano, ad esempio, a Marina di Campo, posizionate a pochi metri dal mare. In alternativa, puoi scegliere di soggiornare in un residence o di affittare una casa da privati, disponibili, anche in questo caso, in tutte le zone dell'isola. Anche i camping sono diffusi e molti di essi offrono sistemazioni sia in bungalow che in camper e in tenda.

Da fare: non appena ti sei sistemato nel tuo alloggio, vai al ristorante e ordina l'imperdibile stoccafisso alla Riese, un piatto tipico elbano.

Potresti essere interessato anche a:

Scopri la destinazione perfetta per te!

Registrati alla nostra newsletter

Ti invieremo le migliori offerte in anteprima ma anche promozioni esclusive, consigli di viaggio e aggiornamenti su dove puoi viaggiare.