Le 5 spiagge più belle di Otranto

Per le tue vacanze in Salento, scopri le spiagge più belle di Otranto.

Storica città balneare e portuale sulla costa adriatica del sud Italia, Otranto è il borgo più a est della Penisola. La sua incantevole atmosfera vacanziera, le sue acque azzurre da cartolina, le spiagge bianche e gli scenari naturali e selvaggi, la rendono il luogo perfetto per le tue prossime vacanze.

  1. Baia dei Turchi
  2. Spiaggia Alimini
  3. Torre di Sant'Andrea
  4. Spiaggia di Torre dell'Orso
  5. Spiaggia di Porto Badisco

Scopri insieme a noi quali sono le 5 spiagge più belle di Otranto, dalla più incontaminata a quella più servita, dalle file di ombrelloni alle lunghe passeggiate nella natura. Segui questa breve guida e non perdere nemmeno una spiaggia, così godrai il meglio di questo bellissimo tratto della costa salentina.

1. Baia dei Turchi

La Baia dei Turchi è una spettacolare spiaggia bianca, situata a pochi chilometri a nord di Otranto. Il suo nome deriva dal fatto che, secondo la tradizione, nel XV secolo proprio su queste rive sbarcarono i guerrieri turchi durante l'assedio della città. La baia fa parte dell'oasi protetta dei Laghi Alimini, uno degli ecosistemi più importanti dell'intero Salento. Si tratta di una spiaggia sabbiosa, delimitata da imponenti rocce calcaree e circondata da una scogliera puntellata dalla tipica macchia mediterranea, caratteristica che le conferisce il suo carattere selvaggio. Questo luogo è reso ancora più incantevole dalle acque limpide che lambiscono le rive e dai colori quasi ipnotici, frutto del contrasto tra il color smeraldo del mare e il bianco brillante della sabbia, simili a quelli di un paesaggio caraibico. Nella parte più a sud della baia, inoltre, all'altezza della Caletta di Toraiello, sono presenti delle piscine naturali: qui è davvero un piacere tuffarsi nell'acqua limpida e trasparentissima. Queste calette si possono raggiungere facilmente a piedi, attraverso via Uliveto Vecchio, un percorso che farà la gioia di tutti gli appassionati di trekking e camminate nella natura.

Ideale per: chi ama il contatto con la natura e le spiagge libere e selvagge, prive di stabilimenti.

2. Spiaggia Alimini

Quella di Alimini è una delle spiagge più suggestive di Otranto, oltre a essere la più lunga e ampia della costa. Caratterizzata dalla tipica sabbia bianca e dalle acque turchesi, la spiaggia Alimini è un luogo dove vivere un'indimenticabile vacanza estiva, con dei tramonti da favola. La lunga distesa di sabbia si trova poco più a nord della Baia dei Turchi, da cui si può raggiungere anche a piedi, camminando lungo la riva, e a sud del promontorio di Torre Fiumicelli. La spiaggia fa parte di un'oasi protetta dal grande valore naturalistico, è separata dai sue laghi Alimini da un lembro di terra coperto dal verde della tipica macchia mediterranea, ed è protetta da una folta pineta che offre una piacevole ombra nelle ore più calde. La grande spiaggia è servita da diversi stabilimenti balneari, ideale per le famiglie con i bambini, che non vogliono rinunciare alla comodità di questo tipo di servizi, ma ha anche dei tratti liberi, più rocciosi e selvaggi, quasi a formare delle piscine naturali, dove potersi tuffare nel mare più trasparente che c'è.

Ideale per: chi ama il contatto con la natura, ma anche chi non rinuncia ai servizi degli stabilimenti balneari.

3. Torre di Sant'Andrea

Saliamo un po' più a nord dagli Alimini, e troviamo il piccolo e antico borgo marinaro di Torre Sant'Andrea, a circa 20 minuti in auto da Otranto, percorrendo la costa. Siamo lontani anni luce dalla solita spiaggia attrezzata con ombrelloni e sdraio, e animatori che cercano di coinvolgere i turisti in giochi divertenti. Qui, al contrario, la natura è la vera protagonista: ti troverai di fronte a un paesaggio incontaminato, caratterizzato da cavità e sporgenze, con grotte nascoste e calette scavate dal mare. Questo tratto di costa è formato da imponenti scogli, i cosiddetti faraglioni, che emergono fieri dall'acqua: si tratta di vere e proprie sculture naturali, dalle quali i più audaci si cimentano in tuffi acrobatici. Il più suggestivo di tutti i faraglioni è senza dubbio il cosiddetto Arco degli Innamorati, attraverso il quale è possibile fare il bagno o navigare nelle giornate in cui il mare è calmo. Alle spalle di questa cala puoi trovare anche una bellissima pineta che ti condurrà ai Laghi Alimini attraverso sentieri verdi che si snodano tra la fitta vegetazione, lungo i quali puoi imbatterti in piccole e intime spiagge rivelate solo dalla bassa marea: un vero paradiso per gli amanti del trekking.

Ideale per: chi ama il contatto con la natura e le spiagge libere e selvagge, prive di stabilimenti.

4. Spiaggia di Torre dell'Orso

Proseguendo ancora più a nord, a circa 10 minuti in auto da Torre Sant'Andrea, arriverai alla bellissima Torre dell'Orso, famosa per la curiosa forma della sua baia, una mezzaluna che si incastra perfettamente tra rocce a strapiombo sul mare e la sabbia fine e argentata che dà vita a piccole dune, creando scenari caraibici di rara bellezza. Questa lunga baia è immersa nell'azzurro di un mare cristallino dal quale, nella parte più meridionale, emergono prepotenti due caratteristici faraglioni, che soo stati ribattezzati "le due sorelle" dalla gente del posto. La spiaggia, davvero lunga e ampia, è servita da molti stabilimenti balneari, con tutti i confort e le necessità di chi ama crogiolarsi al sole su un lettino con una bibita in mano, o anche per la ranquillità delle famiglie con bambini piccoli. Sono tuttavia presenti ampie aree libere, senza contare il ptomontorio di fronte alle due sorelle, assolutamente perfetto per fare trekking in mezzo alla natura. A poca distanza dalla spiaggia si può raggiungere, poi, la bellissima Grotta di San Cristoforo, una grotta scavata nella roccia con strumenti rudimentali nel IV secolo, che racchiude al suo interno preziose incisioni e antiche epigrafi.

Ideale per: chi ama il contatto con la natura, ma anche chi non rinuncia ai servizi degli stabilimenti balneari.

5. Spiaggia di Porto Badisco

Infine, terminiamo il nostro viaggio tra le spiagge più belle della costa del Salento, spostandoci verso sud, a circa un quarto d'ora in auto da Otranto, dove raggiungiamo la suggestiva spiaggia di Porto Badisco. Si tratta di spiaggia protetta da un'insentaura, che offre uno scenario davvero magico, dove le onde color smeraldo si infrangono su questo lembo di sabbia fine e dorata. Qui la costa è frastagliata e selvaggia, e lungo la baia ci si può fermare ad ammirare il panorama dalle bellissime terrazze naturali, da cui i più coraggiosi possono anche cimentarsi in arditi tuffi nel mare di un blu profondo e intenso. La zona è famosa anche per la presenza di bellissime grotte che meritano di essere esplorate, come la grotta di Porto Badisco, la Grotta Funeraria e la Grotta dei Cervi.

Ideale per: chi ama il contatto con la natura e le spiagge libere e selvagge, prive di stabilimenti.

Trova la destinazione perfetta per te!