I migliori quartieri e arrondissement di Parigi

Visita insieme a noi le più belle zone della capitale francese

Quando pensi a Parigi, ti viene subito in mente la Tour Eiffel, oppure il museo del Louvre... o Disneyland. Noi ti consigliamo di non fermarti alla superficie e alle attrazioni per turisti, e conoscerla a fondo, quartiere per quartiere. Quali sono i migliori a arrondissement di Parigi? Scoprilo con noi.

  1. Montparnasse
  2. Quartiere Latino
  3. Le Marais
  4. Charonne
  5. La Villette
  6. Montmartre
  7. Pigalle
  8. Belleville Menilmontant
  9. Saint-Germain-des-Prés
  10. Batignolles

Alcuni li hai sicuramente sentiti nominare, come Pigalle, Montmartre o Montparnasse, ma ce ne sono altri meno noti che vale la pena visitare. lasciati guidare da noi tra i quartieri più belli della capitale francese, alla ricerca della Parigi più magica, fatta di romantici bistrot, can-can e tante curiosità.

1. Montparnasse

Il famoso e vivacissimo quartiere di Montparnasse, che fa parte di Parigi dal 1860, si trova nel XIV arrondissement, sulla riva sinistra della Senna. Un tempo questo quartiere era un ricettacolo di artisti. Qui Picasso e Matisse frequentavano caffè e brasserie, tra cui La Rotonde e La Coupole, entrambi ancora in voga nella Parigi dei nostri giorni. Le sculture monumentali del maestro di Matisse, Antoine Bourdelle, sono esposte al Musée Bourdelle. Ma la moderna Montparnasse è più incentrata sullo shopping che sull'arte, con lunghi viali di catene di negozi e boutique. I migliori panorami della città si godono in cima alla Tour Montparnasse e al suo bar-ristorante panoramico Ciel de Paris.

Suggerimento: visita il cimitero di Montparnasse, qui riposano artisti come Beckett, Sartre, Baudelaire e Moupassant.

2. Quartiere Latino

Situato nel V arrondissement, con le sue banchine lungo la Senna e i caffè pieni di studenti della Sorbona, il Quartiere Latino è, senza dubbio, una delle zone più iconiche della capitale francese. In questo quartiere, ti consigliamo di visitare il Panthéon, luogo di riposo di grandi pensatori francesi e dalla cui cupola, dopo più di 400 gradini, si gode una vista di Parigi unica. Visita anche il Musée de Cluny, ovvero il suggestivo Museo Nazionale del Medioevo, con le sue terme gallo-romane sotterranee. Se vuoi un momento di relax, fai una passeggiata al ​​parco Arènes de Lutèce situato dove sorgeva un anfiteatro romano e concediti del tempo per esplorare il mercato di strada di rue Mouffetard.

Suggerimento: visita la Sorbona, la più rinomata università al mondo, che ospita anche la tomba del Cardinale Richelieu.

3. Le Marais

Fra il III e il IV arrondissement, troviamo il raffinato quartiere del Marais, un dedalo di stradine note per la loro architettura mozzafiato e l'atmosfera frizzante, in cui edifici rinascimentali, sono colorati da bar e ristoranti ebraici, in un melting pot di culture. Per nutrire la tua mente, vai al Musée Picasso e al Musée Carnavalet a tema storico, entrambi ambientati in ex case signorili. Qui troverai un gran numero di gallerie d'arte e posti pittoreschi dove mangiare sotto gli archi in pietra di Place des Vosges in mattoni rosa. Se vuoi farti tentare dallo shopping parigino, visita i negozi di abbigliamento più alla moda lungo rue des Francs Bourgeois e rue Vieille du Temple.

Suggerimento: il Marais è un quartiere centrale molto comodo, che confina con i quartieri di Louvre e Bastille.

4. Charonne

Spostiamoci ora nel XX arrondissement, dove troviamo un mosaico di vecchi edifici industriali e tortuose strade residenziali: il quartiere di Charonne. Questa zona ha un aspetto romantico e pittoresco, simile a un antico villaggio, con i suoi orti, le stradine acciottolate e la chiesa di Saint-Germain de Charonne, che riconosci subito per la sua torre e il cimitero del XIII secolo, uno dei solo due cimiteri annessi a una chiesa rimasti nel centro di Parigi. Ma la zona è anche sinonimo di vita notturna alla moda, a cominciare dall'hotel Mama Shelter, che ospita un ristorante e un rooftop super trendy, e la sede di concerti e mostre Flêche d'Or, situata in un'ex stazione ferroviaria.

Suggerimento: se vuoi respirare l'atmosfera di uno dei sobborghi parigini più caratteristici, Charonne è perfetto.

5. La Villette

Situato nel XIX arrondissement, nella zona nordorientale di Parigi, troviamo il rinomato quartiere de La Villette. Come Charonne, anche La Villette era un antico villaggio nei sobborghi della capitale, mentre oggi è uno dei suoi più grandi spazi verdi, oltre a essere caratterizzato da edifici dall'architettura d'avanguardia. Tra le attrazioni più salienti troviamo la Philharmonie de Paris, l'auditorium che può ospitare fino 2.400 persone, e il futuristico complesso museale della Cité des Sciences. In estate, i prati del Parc de la Villette attirano la folla con concerti dal vivo e un festival cinematografico all'aperto annuale. Puoi anche noleggiare una barca da Marin d'Eau Douce e navigare attraverso il parco lungo il Canal de l'Ourcq.

Suggerimento: La Villette è uno dei quartieri culturali più attivi di Parigi, perfetto se cerchi arte e musica.

6. Montmartre

Situato nel XVIII arrondissement, troviamo il celebre quartiere di Montmartre, una parte davvero speciale del paesaggio parigino. Le sue strade serpeggiano sui leggendari pendii nel nord della città, dove questa zona collinare, con la sua ricca storia artistica e indipendente, è riuscita a mantenere la sua identità e la sua atmosfera da villaggio, nonostante l'afflusso quotidiano di turisti. I residenti fanno la spesa ai traiteurs lungo rue des Abbesses, cenano al bistrot alla moda LouLou Montmartre, noto per la sua vista sui tetti di Parigi, e prendono un cocktail esotico a Le Très Particulier, magari dopo un'apertura alla Kadist Art Foundation, un'area dedicata a progetti di arte contemporanea.

Suggerimento: qui si trova la famosa e suggestiva Basilica del Sacro Cuore, da visitare assolutamente.

7. Pigalle

C'è aria di can-can nel XVIII arrondissement, dove si trova il celeberrimo quartiere di Pigalle. Certo, qui i nostalgici si lamentano per il modo in cui gli ex bar à hôtesses sono stati trasformati in nuovi cocktail bar alla moda, come Dirty Dick. Eppure South Pigalle, noto anche come SoPi, resta uno dei quartieri più caratteristici di Parigi. Non perdere i negozi gourmet intorno a rue des Martyrs e le serate in locali come Le Carmen, la casa barocca trasformata in club del compositore Georges Bizet. Nuovi bar e ristoranti continuano ad aprire in questo quartiere sotto Montmartre, che si estende a nord-est lungo il piacevole viale alberato Trudaine.

Suggerimento: questo quartiere è abbastanza economico e troverai anche ostelli e hotel per tutte le tasche.

8. Belleville Menilmontant

Questo quartiere, situato nel XX arrondissement, dove è nata la celebre Edith Piaf, si sta evolvendo rapidamente, e si caratterizza oggi per una vivace vita notturna e per essere al centro della giovane scena artistica parigina. Lungo il Boulevard de Belleville, la sua arteria principale, atelier d'arte si alternano a caratteristici bar con i tavolini all'aperto. Ci sono anche angoli molto affascinanti, tra cui il Parc de Belleville, da cui si gode una fantastica vista panoramica sulla città, o l'area intorno a Place St Marthe, dove, nell'atmosfera rilassata si un ambiente cosmopolita, si mescolano la deliziosa cucina siciliana, quella brasiliana e i locali vegetariani.

Suggerimento: anche se è un quartiere più distante dal centro, qui gli alloggi sono più economici e convenienti.

9. Saint-Germain-des-Prés

Saint-Germain-des-Prés, situato nel VI arrondissement, ha un fascino artistico e una storia letteraria leggendaria: Oscar Wilde, per esempio, visse in quello che oggi è l'elegante L'Hôtel, e artisti del calibro di Sartre, de Beauvoir e Camus frequentavano i suoi storici locali, come il Café de Flore e il Deux Magots. Anche se questi famosi artisti sono scomparsi da tempo, i caffè di questa zona continuano a conservare quest'atmosfera suggestiva, che ti farà sentire come Owen Wilson nel film "Midnight in Paris". La galleria d'arte Kamel Mennour è un interessante ritrovo del quartiere in cui si respira arte contemporanea mentre si sorseggiano inebrianti intrugli al Prescription Cocktail Club.

Suggerimento: ottimamente posizionato, questo quartiere si trova vicino al Louvre e al Quartiere Latino.

10. Batignolles

Terminiamo il nostro giro dei migliori quartieri di Parigi in un'oasi inaspettata della capitale francese, un angolo poco conosciuto del XVII arrondissement: il quartiere di Batignolles. In questo luogo si alternano delizie gastronomiche e affascinanti boutique, perfette per un pomeriggio di flânerie, come i francesi chiamano l'andare a zonzo, senza una meta precisa. Qui si respira un'atmosfera da villaggio francese, semplice e autentica, lontana da monumenti e musei e dai circuiti per turisti. Passeggia nella bella Square des Batignolles, risalente al XIX secolo in stile giardino inglese, un piccolo parco idilliaco con una cascata e un ruscello, e dai un'occhiata ai negozi lungo rue Legendre.

Suggerimento: visita il mercato biologico del sabato mattina e fai colazione ai tavolini all'aperto dei bistrot.

Potrebbe interessarti anche:

Trova la destinazione perfetta per te!

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai offerte esclusive e le nostre migliori proposte.

In più, imperdibili consigli di viaggio, per trovare sempre nuove mete.