6 cose da vedere ad Assisi

Guida di Assisi: cosa vedere in 1 giorno

Fui ad Assisi: è una gran bella cosa, paese, città e santuario, per chi intende la natura e l'arte ne' loro accordi con la storia, con la fantasia, con gli affetti degli uomini'. Queste parole sono di Giosuè Carducci, e così introduciamo questa breve guida nella città di San Francesco.

  1. Cattedrale di San Rufino e Museo Diocesano
  2. Tempio di Minerva
  3. Torre del Popolo e il Foro Romano
  4. Basilica di San Francesco d'Assisi
  5. Rocca Maggiore
  6. Basilica di Santa Chiara

Cosa vedere ad Assisi in un giorno? Questa città, meta di pellegrinaggio da secoli, è ricca di chiese, ma non solo, e rappresenta un grande patrimonio artistico e culturale del nostro Paese. Un giorno non basta per visitare tutto, ma di seguito ti offriamo qualche spunto per vedere il meglio.

In collaborazione con
Rough Guides

1. Cattedrale di San Rufino e Museo Diocesano

Il nostro giro di un giorno inizia in pieno centro storico, dalla Cattedrale di San Rufino, la più antica chiesa di Assisi. Sembra che proprio qui siano stati battezzati San Francesco e Santa Chiara, e rientra quindi tra le mete di pellegrinaggio. Costruita nei secoli XII e XIII, la cattedrale conserva splendidi esempi di intaglio rupestre altomedievale. La sua cripta, dove il santo pregava, è un luogo suggestivo, che conserva anche un sarcofago romano in marmo del III secolo. Molti dei tesori della cattedrale, tra cui reperti romani e antichi arredi, sono custoditi nell'annesso Museo Diocesano. La Cattedrale si trova in piazza San Rufino 3, e puoi raggiungerla tranquillamente a piedi se ti trovi già nel centro storico.

Da sapere: l'ingresso al Museo, aperto ogni giorno, costa 3,50 € per gli adulti e 1,50 per i bambini.

2. Tempio di Minerva

Non mi sarei mai saziato d'osservare la facciata e la geniale coerenza dell'artista ch'essa dimostra', così Goethe, nel suo Viaggio in Italia, descriveva il Tempio di Minerva, aggiungendo, 'a malincuore mi strappai a quella vista, proponendomi di richiamare l'attenzione di tutti gli architetti su questa fabbrica, in maniera che se ne possa avere una pianta esatta'. Ammirando il tempio, che si trova in centro, a 5 minuti a piedi da San Rufino, non possiamo che essere d'accordo con lui. In realtà oggi il tempio oggi è la chiesa di Santa Maria sopra Minerva, costruita appunto sull'antico edificio di epoca romana. Nella piazza del Comune, dove è situata la chiesa, si può ammirare anche la bellissima fontana monumentale con i leoni di pietra.

Da sapere: il Tempio di Minerva è aperto tutti i giorni fino alle 20, e l'ingresso è gratuito.

3. Torre del Popolo e il Foro Romano

Nella piazza del Comune, la principale di Assisi e nell'antichità sede del Foro Romano, spiccano anche meravigliosi esempi di architettura medievale, come il Palazzo del Capitano del Popolo, il Palazzo dei Priori, che oggi ospita il Municipio, e soprattutto la Torre del Popolo, che spicca con i suoi 47 metri di altezza. In origine la Torre era stata costruita perché fosse la residenza del Capitano del Popolo e della sua famiglia. Una curiosità: proprio di fronte alla Torre, troverai una lapide dove puoi consultare le misure degli elementi di costruzione dell'epoca, mattoni, pianelle, quadrelli e coppi. Infine, sotto la piazza, oggi puoi visitare i resti dell'antico Foro, tra cui anche un piccolo tempio dedicato a Castore e Polluce.

Da sapere: la Torre è aperta tutti i giorni fino alle 19, il biglietto intero costa 5 € e il ridotto 3 €.

4. Basilica di San Francesco d'Assisi

Finalmente il nostro giro arriva all'imponente Basilica di San Francesco, raggiungibile a piedi dal centro. Costruita sulla tomba del Santo all'inizio del XIII secolo, è la più antica chiesa gotica d'Italia e una delle mete di pellegrinaggio più importanti d'Italia e del mondo. La Basilica è costituita in realtà di due chiese: quella inferiore con pesanti volte tardo romaniche e quella superiore con la stessa pianta, oltre alla cripta con i resti di San Francesco. Entrambe le chiese sono decorate con splendidi affreschi del XIII e del XIV secolo, per mano di alcuni dei più grandi artisti del tempo, tra cui Giotto, Cimabue e Simone Martini, autore del ciclo completo delle storie di San Martino. Gli affreschi più famosi, 28 scene della vita di San Francesco, attribuite a Giotto e ai suoi allievi, si trovano nella Basilica Superiore.

Da sapere: sia la Basilica Superiore che quella Inferiore sono aperte tutti i giorni e l'ingresso è gratuito.

5. Rocca Maggiore

Ritorniamo a Piazza del Comune e, magari dopo una pausa pranzo per gustare le prelibatezze umbre, prendiamo via della Rocca che ci porta alla fortezza di Assisi: Rocca Maggiore, un castello da cartolina che domina dall'alto la città. Voluta da Federico Barbarossa, in origine era una delle numerose fortezze costruite lungo la cinta muraria. Esplorare il castello, rimasto pressoché intatto fino ai giorni nostri, è un'esperienza affascinante e interessante. Le mura circondano un grande spazio verde che un tempo ospitava i giardini. La lunga cinta muraria, che si estende intorno al castello, termina nella torre, collegata al corpo principale anche da un tunnel, che aveva la funzione di luogo di avvistamento, e sulla quale si può salire per ammirare la vista incredibile su Assisi e i suoi dintorni.

Da sapere: la Rocca è aperta tutto l'anno con orari variabili, il biglietto intero costa 6 € e il ridotto 4.

6. Basilica di Santa Chiara

Non si può dimenticare un'altra figura importantissima della storia di Assisi: Santa Chiara. La basilica gotica a lei dedicata fu edificata nel 1265 per onorare la giovane discepola di San Francesco, che si unì a lui a soli 18 anni e che fondò l'ordine delle Clarisse. Sotto l'altare maggiore, all'interno della cripta, si trova la sua tomba: il suo corpo è conservato in un sarcofago di pietra. L'interno è affrescato con un ciclo di dipinti che rappresentano la vita della Santa per mano di vari artisti. La Basilica si trova sempre in centro, nella bellissima Piazza Santa Chiara, facilmente raggiungibile a piedi. Di fronte alla chiesa si gode una bellissima vista sulla vallata. Ora il giro delle cose da vedere ad Assisi in un giorno è finito, non ti resta che goderti la serata in uno dei locali e ristoranti del centro storico, seguito da una passeggiata per le sue viuzze medievali.

Da sapere: la Basilica è gratuita e aperta ogni giorno, mentre la cripta si può visitare dal lunedì al venerdì.

Trova la destinazione perfetta per te!